|
  

Online grazie a...

FTSE MIB

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Sabato 12 Febbraio 2011 07:17

Analisi settimanale dell'indice FTSE Mib (+0,34% ) , con grafico giornaliero e settoriale.

Mi sentirei di dire che il ns indice il suo compitino l'ha fatto, certo il minimo sindacale , ma lo storno che nell'analisi grafica della scorsa settimana avevamo individuato almeno a 22250 si è quasi realizzato : minimo Giovedì a 22298.

Venerdì poteva essere la giornata buona ( pullback a 22600 -area di resistenza giornaliera indicata nel Forum poi di nuovo giù MA circa a 22300 l'indice ha pensato bene di fermarsi e sull'onda delle notizie provenienti dal Medioriente ha chiuso in bellezza la settimana iniziata col test dei 23mila ).

I Finanziari naturalmente hanno giocato un ruolo fondamentale nel guidare l'andamento dell'indice e sullo storno del settore valeva la pena metterci una fiche per cogliere il presumibile movimento vs l'alto ( io l'ho fatto con BP ma anche Intesa e UCG meritavano )

 

Restano a questo punto validi i valori TGT indicati nelle precedenti analisi grafiche: se riparte come le attese Lunedì , ci dovrà dimostrare di farsi beffe del precedente Max su 23mila e puntare verso 23300 circa, e poi il TGT di onda 3di C .

Mi permetto solo di far notare quella che potrebbe essere una divergenza sullo Stocastico che ha un Max non allineato con l'inclinazione dell'indice. Anche il MACD è coincidente col Trigger ( ma prevedo non lo incroci subito al ribasso ) 

Senza interferenze GeoPolitiche Lunedì dovrebbe essere positivo e da Martedì pom cominceremo ad andare a braccetto con WS seguendo importanti dati Macro USA. Comunque la situazione Mediorientale non si presenta affatto chiara e non si possono escludere contagi nell'area geografica e incertezza nella interpretazione degli impatti economico/finanziari .

Vale la pena aggiornare l'andamento dei Settori , perchè la sostenibiità del rialzo sta tutta nella corretta rotazione settoriale dell'indice.

I Bancari hanno stornato su un primo livello di Supp e sulla MM 200, e sembrano pronti a ripartire ( carburante per il ns indice ).

Gli energetici sono stati indecisi questa settimana , ma dovevano consolidare dopo lo strappo oltre la resistenza della scorsa settimana . Sarebbe stato bello, e noi ci saremmo sentiti molto più confidenti,  se fossero già andati a ritestare la vecchia Resistenza statica ora diventata Supporto... ma il mondo non è mai come lo vorremmo, e ci tocca osservare con attenzione il comportamento sulla Resistenza di breve indicata per prendere una decisione.

Nota conclusiva : il Mercato è indiscutibilmente pieno di liquidità, ogni minimo storno è occasione per rientrare , sale in maniera sana facendo ruotare i settori... però suggerirei cautela ora , chi sta dentro fa bene a rimanerci e magari ad incrementare leggermente , MA chi sta fuori a questo punto non ha alcun senso che corra rischi. Quando il MKT deciderà di invertire la rotta ci saranno un sacco di investitori che vorranno portare a casa i profitti di questo sorprendente inizio d'anno, e la discesa potrebbe essere veloce e dolorosa per i ritardatari che affannati a rincorrere il treno se lo ritroveranno improvvisamente in faccia fuori della galleria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Domenica 13 Febbraio 2011 20:27