|
  

Online grazie a...

FTSE MIB

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Venerdì 22 Aprile 2011 17:00

Analisi settimanale dell'indice FTSE MIB con grafico giornaliero. Bilancio settimanale o,05% Bilancio da inizio anno +8,1%

Una settimana con una chiusura "apparentemente" invariata, ma che oscillazioni !! Comunque continuiamo ad essere la migliore Piazza EU seguiti dall'IBEX Spagnolo +7,35%, CAC e DAX a + 5,6% circa.

Dopo il Lunedì di paura con il taglio di S$P dell'outlook sul rating USA, di cui abbiamo parlato nell'aggiornamento infrasettimanale, il livello che avevo definito di "LAST CALL " ha funzionato egregiamente e ci ha portato in 3 gg al recupero di tutto quanto quanto perso e sopra la MM 200; grazie alla performance di FIAT +6,84% e al colpo di reni di ALCUNE  Banche ( dico alcune perchè BPM e BP si collocano ai vertici dei Peggiori della settimana con rispettivamente un -12,84% e -5,35%, accompagnate da TELECOM che dopo lo stacco del dividendo non ha trovato motivi per recuperare -8,8% )

Questi violenti scrolloni e pronti recuperi dimostrano la volontà del Mercato di mantenere una intonazione positiva, considerando ogni storno significativo come una opportunità di rientrare a prezzi a sconto per cogliere ulteriori opportunità di guadagno. MA questi ripetuti "infortuni " dovranno lasciare delle cicatrici nella confidenza degli operatori meno speculativi .

Dall Top di metà Febb è iniziato un Trend discendente evidenziato dal canale tratteggiato. Con una visione di più lungo respiro, abbiamo violato una Trend Line ascendente partita dal Nov 2010 e che fino ad ora aveva sostenuto la direzione. La violazione violenta è stata recuperata , MA ora il mercato si trova a fare i conti con i 21800  21900 prima e poi col test alto del canale a 22100 circa.

Esiste una possibilità che l'indice si spinga anche oltre: un chiarimento sugli AdC delle Banche in Italia, lo scarico di oscillatori sui titoli più bersagliati, e il comportamento di S&P sopra i livelli di Resistenza statica di cui parleremo nel commento degli indici USA potrebbero fornire il carburante necessario , ma mi sembrerebbe strano se si riuscisse a superare l'area 22500 .

Inoltre la stagione apre una finestra non proprio propizia ... avete sentito parlare del SELL in MAY and..... , vedrete che anche quest'anno  non mancherà occasione per convalidare una consuetudine vecchia quanto l'analisi tecnica.

In conclusione credo che larga parte del risultato positivo di questo primo semestre sia già stato conseguito, personalmente mi preparo nei primi gg di Maggio a liquidare le ultime posizioni Long sull'Indice e comincio , con prudenza, a tenere d'occhio  e rafforzare l'ETF Short per cavalcare un movimento che -se si avvererà - non dovrebbe più essere uno storno, catalogato come opportunità di acquisto , ma un serio ribasso che potrebbe riportarci in prima battuta vs il test della statica in area 20350 circa.

Aggiornamento infrasettimanale

 

 Siamo al test alto  del canale discendente di breve. Questa sera per la prima volta Ben parla in conferenza dopo i dati FOMC, probabilmente per annunciare politica monetaria futura (  rialzo tassi in prossimo futuro ? prosecuzione o Stop  politica di QE ? ) . il discorso sarà MKT mover e condizionerà l'andamento dei listini nei prossimi gg . S&P sui Max da 3 anni a questa parte.

>22400 si cercherà probabilmente il test del canale alto partito da Nov 2010. < 22400 si tornerebbe come primo obiettivo in area 21600 circa

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Aprile 2011 17:20