indice FTSEMib

Stampa
Scritto da Mapokam   
Domenica 06 Ottobre 2013 11:39

10Ott: dopo la confermata violazione rialzista la scorsa settimana dei 18100 che erano il nostro punto di controllo,si coferma l'impostazione Long del ns indice. Superato il primo obiettivo a 18600, oggi abbiamo sfiorato i 19mila. Potenzialmente abbiamo ancora strada perchè la Outside bar della scorsa settimana si porta in dote una escursione di 1140 che aggiunti al minimo della attuale candela settimanale ci potrebbero portare in area 19300.

Spostandoci sul breve con il grafo orario si evince l'inclinazione del canale rialzista di breve,la persistente divergenza sul Momentum, il livello (18200) al di sotto del quale ci sarebbe inversione del Trend rialzista in atto.

 

8Ott: primo tgt a 18600 sfiorato (abbiamo fatto 18540 di max ) e la giornata si chiude con una candela approssimabile ad una Stella cadente. Il Trend Trimestrale è ancora saldamente rialzista, il Momentum in divergenza e candele di indecisione sui Top di periodo vanno monitorati per provare a cogliere un movimento correttivo. Il cedimento di 18330 e poi 18200 sanciranno l'appalesarsi dello storno. Per l'inversione siamo lontani della trend line Supportiva e dalle MM 25 e 50

6Ottobre: ora è arrivato il segnale Long= con una Long white rottura confermata in chiusura di settimana della Statica di Lungo posta in area 16mila-16100. Barra Outside con una dote di ben 1140 punti (vedi Educational) e prima stazione della corsa a 18600, poi si va a cercare quota 20mila. Ma questo lo dice l'Analisi Tecnica, io sono meno confidente di vedere nel medio orizzonte questi obiettivi. Non condivido ma mi adeguo.

 Di conseguenza è scattato lo Stop Loss anche per l'ultima tranche Short di medio periodo. Tecnicamente avrei dovuto anche reversare Long ma, visto che per motivi personali non posso seguire con continuità, ho preferito astenermi perchè questi sono mercati da seguire a vista. E credo di aver motivi per non rammaricarmi della posizione Flat. La rottura è arrivata in una settimana condizionata dalle note vicende interne di stabilità governativa, e quindi deduco che sia un pò influenzata emotivamente da queste. Non a caso la nostra rottura NON è confermata a livello settimanale da nessun indice Internazionale (S&P, DAX,Stoxx sono ancora in congestione), se le correlazioni esistono meglio non sottovalutarle.

Inoltre c'è il Momentum che scende a fronte dell'ultimo strappo rialzista e la Pista Ciclica che mi fa notare una ricorrenza: quando supera il livello di 5 il Mkt è pronto a girare MA non lo fa mai sul primo top, piuttosto attende un secondo picco (ho evidenziato con le frecce rosse i punti di inversione sempre successivi al pallino viola che indica il Top immediatamente precedente).

scendendo su base daily: direi che la rottura dei massimi di Venerdì (18341) conferma l'intonazione positiva. La mancata violazione e il ritorno sotto 18mila deve far guardare alle ultime candele come ad un possibile doppio massimo sporco. La divergenza sul Momentum manifesterebbe così tutta la sua valenza e lo Stocastico lisciato che incrocerebbe al ribasso deve indurre chi avesse aperto strategie Long a proteggere la posizione.

Il tema principale della prossima settimana sui mercati Internazionali dovrebbe essere il dibattito USA sull'innalzamento del debito pubblico. data ultima disponibile 17 Ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Ottobre 2013 18:58