|
  

Online grazie a...

EuroStoxx50 analisi Lungo periodo

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Mercoledì 01 Gennaio 2014 20:44

10marzo: aggiornamento grafico con una carrellata di grafici settimanali. I temi sono sempre gli stessi: perdurano divergenze di Momentum , in particolare su S&P. Sugli altri indici le Divergenze presenti hanno già provocato le correzioni annunciate. Bisogna capire se gli effetti si siano esauriti o assisteremo ad una coda. Personalmente credo dovremmo aspettarci ulteriori spunti ribassisti, prevedibilmente trascinati da USA. Solo su EuroStoxx il segnale è contraddittorio. Noi siamo più forti rispetto a DAX, ma credo si possa spiegare col fatto che il DAX è in vantaggio rispetto a noi sul tempo: il loro storno è partito prima, il nostro dovrebbe seguire. Per adesso i dati Macro ci avvantaggiano : produzione Industriale Italiana superiore alle aspettative.

 

15Febb: il post è il naturale proseguimento del warning che avevo acceso a fine Genn sulla divergenza in atto su €Stoxx . Ora si correda anche di una vista sugli altri iindici Internazionali e si collega quanto scritto nel commendo del FTSEMib. In altri termini ho già detto tutto quello che avevo da dire: c'è una presenza di divergenze fra Prezzi e Momentum che mi fa riflettere sulla solidità di questo impulso rialzista in atto. La divergenza si è presentata a Dicembre 2012 e la correzione di fine Gennaio potrebbe averla già sanata. Bisogna controllare se i prossimi Top saranno fatti con il Momentum allineato o meno.

ecco i grafici settimanali in carrellata

 

Genn2014: non mi piace la divergenza ribassista sul Momentum ( ho evidenziato gli esiti delle precedenti occasioni) e la Long Black che ha negato la rottura Rialzista della Statica di Lungo. I 3200 anticipati nell'ultimo post li abbiamo quasi fatti (Top a 3177) e mi sento soddisfatto dell'analisi, così come non mi sentirei confortato della rottura della Trend Line di Supporto, base della Forchetta di Andrews.


Siamo ancora in UpTrend e una reazione sul test della Dinamica ,dopo la Doji di questa settimana ci può stare. Ma confermo la mia visione di Medio rappresentata dai Movimenti Ciclici

Dic 2013: analisi grafica settimanale  dell'indice EuroStoxx50 che dal minimo del Giugno 2012 è inserito in un solido canale rialzista. In questi giorni è proprio a contatto con una resistenza Statica di Lungo periodo a quota 3100, e se riuscisse ad averne ragione si candiderebbe per un nuovo allungo al test del canale alto (quota 3200 circa che corrisponde alla proiezione di Fibo di 261% del ritracciamento fatto nella settimana del 21Nov 2011- vedi Fibonacci nell'area Educational).

A fine anno è interessante fare un riepilogo di come sono andati i Settori dell'indice EuroStoxx 50, e le sorprese non mancano : anche i settori peggiori chiudono tutti in positivo, e poi, chi poteva ragionevolmente ipotizzare che in un anno ancora caratterizzato dalla crisi economica fossero proprio Settori Ciclici ( ad es Automotive e Media che tipicamente sono correlati all'andamento dell'economia reale) a sovraperformare. Qualcuno commenterà che la Borsa anticipa sempre, ma saròo curioso di leggere i loro commenti quando USA -dopo 5 anni di rialzi- innescherà l'inversione ed inevitabilmente trascinerà con sé mezzo mondo: cosa aveva anticipato la borsa?


© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Lunedì 10 Marzo 2014 13:06
 

Commenti  

 
# mapokam 2014-03-03 21:39
... e alla fine la divergenza sul Momentum segnalata già da fine Gennaio comincia a produrre i suoi effetti
 
 
# mapokam 2014-03-10 13:11
Italia meglio delle aspettative e ottima in Europa: l'indice destagionalizzato ha registrato una crescita, rispetto a dicembre 2013, dell'1%, segnando il livello più alto dall'agosto del 2011, mentre le previsioni degli economisti indicavano un aumento ma solo dello 0,4% mese su mese e un calo dello 0,7% su base annua.