|
  

Online grazie a...

indice FTSEMib Lungo Periodo

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Sabato 11 Gennaio 2014 18:53

FTSEMib analisi di Lungo periodo con grafico mensile.

Il nostro indice è ben lontano dagli andamenti e dalle performance dei listini dei principali paesi di riferimento (USA e Germania) che viaggiano sui massimi di sempre. Appesantiti da un settore Finanziario che pesa per il 30% del ns paniere abbiamo scontato più che proporzionalmente rispetto ad altri gli aspetti nefasti della crisi Finanziaria . Le incertezze politiche hanno poi dato combustibile alle speculazioni che avendo fatto allargare lo Spread fra i ns titoli pubblici e quelli di altri paesi hanno innescato un circolo vizioso aumentando a dismisura il debito Pubblico e ulteriormente appesantito i ns conti, ridotto il credito alle imprese e frenato tutti i tentativi di ripresa economica.

Questa in grande sintesi la lettura delle ragioni dell'andamento negativo del nostro listino. La buona notizia è che avremmo più spazio di altri per recuperare il divario. La brutta è che se siamo stati decorrelati rispetto agli altri nelle fasi espansive di crescita, non è detto che lo saremmo anche nelle fasi depressive che inevitabilmente si alterneranno nei cicli economici e in quelli delle Borse guida mondiali.

Il grafico mostra come siamo inseriti dalla Primavera Estate del 2012 in un canale rialzista compreso nei limiti della Forchetta di Andrews. Attualmente siamo con il livello 19500-20000 al cruciale test della Trend Line Ribassista dinamica di Lungo Periodo.

Oltre i 20mila ( soglia psicologica non irrilevante) si va al test del canale alto della Forchetta (presumibilmente dopo un retest dall'alto della validità della TL Ribassista).

In basso è riportata sullo stesso grafico una ipotesi interpretativa attraverso i movimenti Ciclici di Lungo ( circa 6-7 anni). Il primo ciclo è partito nel 2003 e si è concluso nel 2009 (composto di 3 sottocicli). Quello in corso partito nel 2009 (che dovrebbe essere composto di 2 sottomovimenti) ha visto terminare il primo sottociclo nel 2012. SE la lettura è corretta, il prossimo potrebbe concludersi tra la fine del 2014 e il 2015.

il livello di 15mila fa da spartiacque fra questa interpretazione, ed una invece che (mantenendo inviolato 15mila, o -se volete- il rispetto del canale basso della Forchetta ) sarebbe completamente diversa e tutta orientata al rialzo, e che vedrebbe riallinearci alle performance degli altri indici internazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.