|
  

Online grazie a...

indice FTSEMib

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Sabato 11 Ottobre 2014 14:41

13Nov h 14,00: finalmente fuoriusciti dal Trading range con retest dal basso nella mattinata e poi prosecuzione del ribasso. NB siamo proprio sui minimi del 20 e 21Ottobre, 61,8% di Fibonacci, ritraccio dell'ultimo movimento mensile (l'avevo citato nel post del Week End), sul test della Banda inferiore di Bollinger (di cui però devo ancora finire il tutorial) su un livello di Prezzo da cui vediamo come reagisce: è un livello da cui potrebbe innescare il rimbalzo. In alternativa c'è il 78,6%  che è il tgt atteso con la proiezione del Box laterale e test della Mediana.


10Nov: Barra IN side e ancora nel box del Trading range. La strategia dichiarata il 5Nov scorso funziona ancora "... nel Trading Range si comperano i minimi e si vendono i massimi del box..."


8Nov: grafo a 2gg . Ancora nel box di congestione. L'indicatore ci dice che siamo ancora sotto pressione ribassista.  Fibonacci ha ritracciato il 50%. Le frecce indicano i livelli di Prezzi di controllo da monitorare. Auspicabile sarebbe un approdo in area 61,8%, o meglio 78,6% corrispondente alla mediana della forchetta ribassista, e poi ripartenza ... ma sarebbe troppo bello, perché a quel punto avremmo anche fatto Onda 1 e Onda 2 di Elliott e si presenterebbe -presumibilmente - Onda 3 ( la più lunga e profittevole). Monitoriamo con un occhio al Settore Energy.


6Nov : questa è una settimana di commenti autoreferenziali, siate pazienti "... nel Trading Range si comperano i minimi e si vendono i massimi ..." preciso!

5 Nov: barra INside ( con una dote di 700 punti) sul ns mercato che dopo 2 gg di correzione rimbalza sul livello 19mila basso e si riporta ... in mezzo al guado. Sempre alta la volatilità giornaliera, per i traders di posizione invece ancora un nulla di fatto: siamo nell'ombra della barra del 4 Nov che sta all'ombra della barra del 27 Ott. nel Trading range si comprano i minimi si vendono i massimi fino a quando non scatta lo stop, e allora vuol dire che  il Mkt ha trovato un catalizzatore per prendere una direzione. NB. oggi(6 Nov) alle 14,30 conferenza stampa BCE


3e 4Nov: vale ancora il commento fatto nel fine settimana "... ne deduco che , nel breve, lo spunto rialzista possa incontrare delle difficoltà..." "... il settore Energia sta sottoperformando il MKT"


31Ott: visto che, questa volta, il recente ribasso è imputabile in buona parte al settore Energia (vedi grafico di confronto Indice-Eni) che ha sottoperformato l'Indice e il ns classico settore leading: il Bancario (perfettamente allineato all'indice ), è utile questa volta fare una carrellata dei grafici dei 2 settori oltre all'indice.

Ho inserito i 3 grafici Ichimoku.(nella sezione Educational disponibile l'approfondimento della tecnica).

Anticipo solo che su tutti i grafici l'impostazione di Medio è ancora ribassista e tutti sono vicini a potenziali aree di resistenza: ne deduco che, nel breve, lo spunto rialzista in atto possa incontrare delle difficoltà, e per superarle necessiterà di catalizzatori significativi. i 18900 (il minimo della candela post Stress Bancari e Supporto statico di breve) è stato perforato MA recuperato nella stessa giornata (riassorbimento del falso Break out - e questo spiega perché, quando cito i livelli statici, chioso sempre "monitorare chiusura oraria e chiusura giornaliera") ), segnale poi confermato con la chiusura di Venerdì marginalmente sopra il massimo della stessa candela del 27. E' chiaro che per confermare la bontà del rialzo non dobbiamo ritornare nella congestione triangolare della settimana appena conclusa, e quindi spingerci definitivamente sopra i 19800.

Indice FTSEMib, già prima della Kumo 2 livelli di Prezzo a fare da potenziale Resistenza. Tra un pò anche la Chikou Span avrà a che fare con l'incrocio dei corrispondenti Prezzi


FTSEMib Energia. al rialzo ci sono solo zone e livelli di resistenza: Kumo e le 2 Sen ( Media Mobile veloce e lenta)

FTSEMIb Banche . I Prezzi devono uscire al rialzo dalla Kumo, ma La Chikou Span si troverà immediatamente ad incrociare i Prezzi di riferimento


30 Ott: "18900.... se lo testa e poi ci chiude sopra è un segnale Long" . Il primo tentativo di rottura è stato riassorbito, ma necessitiamo di ulteriori conferme per posizionarci Long oltre il breve. l'eredità pendente della barra del 27Ott è ancora in agguato (al ribasso passa in area 18500) e siamo ancora sotto la MM 50, quindi ancora stop in canna per chi sta cavalcando il rimbalzo dal 16 Ott.

Sul settimanale siam messi così: la fase di incertezza e alta volatilità non può stupire visto che stiamo nella nuvola. Ho una Resistenza su base settimanale in area 20100 (Kijun Sen + Forchetta di Andrews) a Fare da Supporto la TL di di lungo periodo e la Mediana della Forchetta. Entro questo range congestioneremmo in un triangolo il cui cui lato di rottura ci darà la direzione del prossimo movimento di Medio-Lungo



28Ott: prosegue il rimbalzo iniziato alle 16,00 di ieri, anche se oggi quasi tutta la spinta è stata sviluppata nelle prime 2 ore per poi proseguire lateralmente in un range di un centinaio di punti ( siamo tornati alla normalità). Sul grafico giornaliero abbiamo un Harami (donna incinta), una barra INside che si porta dietro una dote di 850 punti dalla Long Black di ieri, bisognerà tenerne conto quando dovesse violarne uno dei due estremi .


2 annotazioni : a) il processo di fuoriuscita dalle B. di Bollinger ha raggiunto la Mediana (=il primo obiettivo è fatto), b) la chiusura è esattamente sul 50% di Fibo di tutta la discesa innescata dai 21mila del 19Sett = per il brevissimo la violazione ribassista di 19300 sarebbe un primo campanello d'allarme per capire se il livello raggiunto gli basta. In una ottica meno stringente, con condizioni di normalità potremmo anche muoverci all'ombra della candela di ieri per smaltire un po' della volatilità degli ultimi gg. Fino a 20300 però non si decide ancora nulla per il Medio = godersi il rimbalzo con stop sotto il minimo di ieri. Se lo perde, il ribasso continua vs i 17mila. Se lo testa e poi ci chiude sopra invece sarebbe un bel segnale per i Long.


27Ott: pessima giornata ( escursione negativa fino a 800 punti) per chi fosse posizionato al rialzo, nonostante l'apertura promettente. Dobbiamo ancora smaltire gli esiti degli Stress Test bancari quindi un grafico giornaliero - per qualche giorno ancora-  per me è poco indicativo per le analisi di medio periodo. Propongo un inusuale grafico a 4gg dove sono ben evidenti i livelli statici da monitorare. Per assecondare il Vortex ( che non è impostato male al momento) dobbiamo però evitare di stazionare nell'area 17900 19150, e riportarci con decisione sopra i 19200 vs il test della prossima area 20400. E non è un problema di Stress test Bancari: oggi indice IFO tedesco peggiore delle attese. Se non si inverte, o rallenta, questo Trend di dati economici tedeschi negativi, le prospettive di ripartenza si fanno difficili.

Fin quando stiamo sotto i 19200 il futuro prossimo resta "nuvoloso" ( a proposito di come lavorano le nuvole andate a vedere l'aggiornamento grafico Ichimoku del settore bancario, e dove si è fermato lo spunto rialzista di inizio giornata!!)



23Ott: per gli impegni di cui ho accennato ieri consentitemi ancora solo un rapido aggiornamento grafico. Superati 19150-200 che pensavo potessero arginare il rimbalzo, questa stamattina ci è tornato sotto per poi dare una nuova prova di forza (America tira e noi ci accodiamo), per andare a testare il Prezzo che avevo aggiornato velocemente ieri sera: 19500= test della Kijun Sen e del 50% di Fibo, ritracciamento di tutto il ribasso partito l'8Sett. penso sempre che debba sentire questa area di prezzo (19200-19500, andate a vedere il grafo aggiornato nel post sul bancario !!) per cui mi terrei pronto ad alleggerire il Long in corso qualora non riuscisse a superarlo (io sono uscito già da ieri mattina). Nel Week End proviamo a fare il punto di medio. Ricordo sempre che nel WEnd (Domenica 26) usciranno i risultati sugli Stress Test sui bancari EU


22Ott chiusura: i 19150 hanno tenuto fino all'apertura USA ma non hanno innescato l'esaurimento della correzione come mi aspettavo (dalla mancanza di grafici potete forse intuire che non sono al desk in questi gg) Osservando la chiusura mi trovo come prossimo obiettivo il 50% di Fibo che passa in area 19500, ma onestamente, per il disegno che mi ero fatto, già 19150-200 dovevano fermare il rimbalzo, questa prova di forza è fuori luogo per me.  Perdonate la vaghezza, sono al TOL di Milano fino a venerdì. Nel week end escono i risultati degli Stress test sulle Banche e prometto di rientrare sul pezzo da Lunedì 27.

22Ott h10,00: " ...Sul daily - in caso di prosecuzione del rialzo- primi ostacoli a 19150 ...." battuto stamattina 19138 e lo ha sentito !! Ora monitorare nel brevissimo la tenuta o rottura ribassista del livello 18830.

18Ott: Ftse Mib index, chiusura Settimanale

e finché rimaniamo nella Forchetta di Andrews ribassista, a quella trend Line Supportiva di Lungo rimaniamo appesi.

Sul daily - in caso di prosecuzione del rialzo - primi ostacoli a 19150 prima e a seguire area 19900- 20mila ( pull back sulla base della nuvola del futuro)


17 Ott: "... sul giornaliero un impulso a ritestare i 18500 ci sta e si configura come pullback sul vecchio Supp Ichimoku del settimanale. Solo dopo ...."

A dispetto della data malaugurante (Venerdì 17) il mercato ci regala un rimbalzo che va oltre le aspettative dichiarate ieri ( ma ne sono contento) e se guardare la Mappa del Mkt nei giorni scorsi sembrava un'apocalisse, oggi sembra il paese del bengodi. Il fatto che i valori si siano spinti oltre la base della Kumo ... non è negativo. il livello di inversione per le strategie multiday resta fisso a 19200 (ben lontano). Sul grafo orario il SuperTrend solo in chiusura di giornata dava lo Stop alle posizioni Short.


Nel fine settimana proviamo a sbrogliare la matassa perché il Mercato si è praticamente girato a V sul giornaliero, invece per una inversione più credibile mi sarei aspettato delle figure di inversione, un passaggio di consegne un po' più lavorato fra Orsi e Tori.


16 Ott: altra giornata con una escursione di 1000 punti fra massimo e minimo. Dopo i 18700 avevo 17800  come secondo tgt del ribasso (ricordate che ho arrotondato i valori per renderli memorizzabili), sembrava perdere anche quelli e invece li ha riconosciuti (non a caso il POC sul grafico Market profile è a 17774. poi allego il grafico) e la giornata chiude recuperando la metà del range, sopra quota 18mila. Non ho nulla da aggiungere graficamente rispetto a quanto postato stamattina: sul settimanale area 18500 vuol dire rottura ribassista del Supp dato dalla Kumo = segnale ribassista di Medio. Sul giornaliero un impulso a ritestare i 18500 ci sta e si configura come pull back sul vecchio supporto Ichimoku. Solo dopo si può capire se quello di oggi è stato "il Minimo", opp si riprendere a scendere vs i 16mila.

... dimenticavo: dati USA molto buoni e Bullard (FED) dichiara che sarebbe il caso di rimandare il ritiro del QE. Bullard  (ma mi sembra che in Consiglio Fed non voti)


16 Ott INtraday h 10,30: a corredo del commento di ieri sulla importanza della chiusura settimanale. Ho isolato nel grafo weekly solo la Kumo per motivare l'importanza della violazione o del recupero in chiusura di quota 18500. Sul grafo daily ho aggiornato il livello di trailing profit sulle strategie multiday short in corso.

La giornata pesante di ieri non è in senso assoluto un evento così eccezionale ( ho evidenziato il -3,7% del 2 Ott ). il tema di fondo ( dominante su gli altri eventi che pure si intrecciano e sovrappongono: ripresa lontana, deflazione, ebola, crisi mediorientale,...) resta quello già commentato negli scorsi post: il rendimento del Bund 10Y precipita con la sequenza di pessimi dati tedeschi e quindi il lo Spread si allarga= il bancario soffre e trascina tutto al ribasso. Fino a quando questo sarà il driver la tendenza non può invertire. Parlo di medio ovviamente), perché nel breve-brevissimo la volatilità può offrire opportunità veloci, rapaci, sia al ribasso (in tendenza) che al rialzo (controtrend), ma non è pratica per deboli di cuore o di portfolio, e con un fragile capitale psicologico.


15Ott: l'indice non avendo trovato la forza in mattinata di superare il livello indicato ieri (19200) ha proseguito nel processo di avvitamento al ribasso verso il secondo tgt indicato nel fine settimana ( dopo area 18700, 17800 ca). Nonostante una delle peggiori performance giornaliere,  sul grafico settimanale siamo ancora all'interno della nuvola e i 18500 (base della stessa) potrebbero essere una area grafica di prezzo candidata ad intercettare una chiusura. Ma prima di avventurarsi in operazioni Long di posizione dobbiamo attendere dei chiari pattern di inversione perché , lo avranno certamente sperimentato coloro i quali in giornata si sono scottati le dita provando a girarsi anticipando il movimento, quando si scende così violentemente ogni rimbalzo momentaneo è una opportunità per una veloce scalpata long di rapina opp per aumentare l'esposizione corta.

domani sarà importante il livello della chiusura settimanale N.B. dati USA disoccupazione e Prod Industriale (dato mensile), continuano buone trimestrali americane

14 Ottobre: bella giornata oggi e significativa. Facciamo un rapido riepilogo di quanto ci siamo detti fino ad oggi "la discriminante è il minimo dell'8 Agosto" ... " i 2 livelli da monitorare al ribasso sono 18700 e 17800 (per farla facile)".

Oggi abbiamo provato a bucare il minimo di Agosto ma lo abbiamo fatto recuperando in chiusura, bene : ha tenuto. Poi il primo tgt del ribasso (18700) lo abbiamo praticamente raggiunto. Vediamo cosa ci dicono i grafici

1° Settimanale. a) siamo nella Kumo= possiamo aspettarci finta e controfinte b) le medie veloci Tenkan e Kijun sono orientate al ribasso, ma se lo fossero state sotto la nuvola ribassista sarebbe stato peggio = ancora nessun segnale di inversione ma il baratro non lo vediamo adesso c) Prezzi e Oscillatore sono in divergenza rialzista= primo segnale debole di possibile rimbalzo, da seguire per capire in cosa può trasformarsi (perché segnale debole? Perché sapete bene che il trading non si fa con gli Oscillatori, che un Oscillatore può rimanere in divergenza anche per molto tempo, che sei Prezzi continuano a scendere l'Oscillatore sana la sua divergenza) d) la base della Kumo è l'ultimo supporto, poi si va vs 17800 almeno


2° giornaliero. a)Il minimo di 8 Agosto ha tenuto. b) i minimi di oggi sono stati "comprati" ( lunga lower shadow ) c) purtroppo le 2 medie veloci sono ancora orientate al ribasso e soprattutto lo sono sotto la Kumo (fino a qundo non danno un cenno di incrocio rialzista non è un bel segnale) d) l'Oscilatopre è "ovviamente " in Ipervenduto , ma al ripetuto test dei minimi = per le strategie multiday diciamo che se domani andiamo e chiudiamo sopra 19200 un primo chip Long ci si può mettere, Stop sotto il minimo di oggi. Se parte un rimbalzo un primo ostacolo lo abbiamo a 19900 e poi sotto la Kumo del Futuro ... che sarebbe un bell'andare perché parliamo di 700- 1000 punti !!

di più, allo stato dell'arte, non posso dire. Prometto che a breve inserisco un tutorial sull'Ichimoku nella sezione Educational

10 Ottobre:  Analisi grafica daily e settimanale.

Sul giornaliero, la Doji con pronunciate shadow di venerdì si ferma, con l’oscillatore in profondo eccesso, proprio in prossimità del test della Trend Line Ribassista di Lunghissimo periodo proveniente dai Top 2009.

La perdita sul Settimanale del canale supportivo che ha sostenuto il rialzo dei Valori dall’estate2012, se non viene prontamente recuperata ( come ha fatto in Luglio 2013), è un pessimo segnale.    Bisogna però riconoscere che questa rottura e stata  fatta in un contesto macro turbolento ( preoccupanti dati Tedeschi e fibrillazioni tra i membri Fed relativamente alla necessità di accelerare il processo di rialzo dei tassi),  per questo motivo sarebbe sufficiente anche un solo cenno di schiarita per provocare una reazione tecnica al rialzo. Senza schiarita ci sono più in basso almeno altri 2 livelli statici di Supporto che si profilano all’orizzonte: in area 18700 e 17800 (facili da memorizzare), il secondo prossimo al 50% di Fibo.

Questi eventuali approfondimenti dei Valori riporterebbero l’oscillatore di breve in equilibrio con i Prezzi, essendo invece – in questo momento- in divergenza.   Mentre i livelli al ribasso sopra menzionati accompagnerebbero l’Oscillatore di Medio/Lungo nella sua inclinazione naturale a terminare il ciclo di Lungo.  I Trader di posizione che affidino alle manovre espansive di Draghi velleità rialziste di Lungo periodo dovranno attendere la verifica dell’ultimo swing a 21500 prima di ricevere conferme affidabili delle loro aspettative.

Un appuntamento discriminante per l'evoluzione prossima ventura potrebbe essere l'esito ( e le indiscrezioni) degli Stress Test del Settore bancario Europeo: pubblicazioni previste per sabato 26 Ottobre.

PS: Ho ultimato le analisi grafiche di Lungo sui titoli e settori del ns listino, per adesso ho inserito l'aggiornamento dell'analisi pluriennale sul Bancario che mi sembrava più urgente, da Lunedi inserisco tutti gli aggiornamenti nella Sezione "Analisi di Lungo Periodo"

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Giovedì 13 Novembre 2014 16:18
 

Commenti  

 
# mapokam 2014-10-14 10:40
.. stiamo andando a cercare il 1° tgt ribassista che avevo citato: 18700

tra un po' si cominciano a guardare i Future USA
 
 
# mapokam 2014-10-16 10:27
... e siamo anche prossimi al secondo TGT a 17800 indicato già dalla scorsa settimana
 
 
# mapokam 2014-11-02 19:48
inserito nella sezione Educational un tutorial su ICHIMOKU Kinko Hyo
http://www.spaziotrader.it/pages/educational/analisi-grafica/ichimoku-kinko-hyo.html