FTSEMib 2015 fino a Draghi e Grecia

Stampa
Scritto da Mapokam   
Lunedì 05 Gennaio 2015 18:09

6Febb: grafo settimanale dopo la spinta di Draghi siamo saliti solo per inerzia. Il livello discrimininante resta 20250


5Febb: 2 gg fa scrivevo "... poi è tutto da vedere che la proposta sia accettata" , oggi abbiamo avuto un assaggio di quanto sia contenta l'Unione Eu di sapere che la Grecia vuole restare in EU e nell'€ ... ma alle sue condizioni !!!

Veniamo ai grafici che sono abbastanza chiari. Rapido riepilogo: la rottura rialzista concomitante a Draghi di quota statica 20250 ha prodotto un ulteriore impulso che ha poi consolidato in un triangolo di congestione di 500punti. Il Triangolo è stato rotto al rialzo ed ora stiamo metabolizzando quella uscita rialzista con un provvidenziale retest dei lati per validarne la consistenza e la natura. SE rimaniamo al rialzo fuori del triangolo, quella è stata una congestione rialzista. SE invece dovessimo ritornarci dentro e poi rompere al ribasso 20250 ... allora abbiamo visto il Top dell'impulso partito a Gennaio e si scende presumibilmente per andare a testare la ribassista in area 19500 ( sono quote citate nei precedenti post del week end).


Livelli da monitorare : al rialzo quota 21mila ( perchè avrei ancora aperto un obiettivo almeno a 21200), al ribasso quota 20600 prima e 20250 poi.

3Febb: siamo finalmente usciti dalla congestione dell'ultima settimana e con un sol balzo arriviamo a quota 21mila ( era fine Sett l'ultima volta). Il movimento è partito già da ieri pom e probabilmente è stato agevolato dalla ipotesi di soluzione del debito Greco che esclude un hair cut e non parla più di uscita dall'€ ... poi è tutto da vedere che la proposta sia accettata, Varoufakis ( il Min Finanze Greco) ha una road map in salita che si conclude Venerdì in Germania .

Il movimento rialzista me lo aspettavo ed anche il tgt lo avevo indicato nel grafo settimanale del week end, ma mi aspettavo anche che fosse preceduto da uno storno, e in questo evidentemente mi sono sbagliato. Ho provato a shortare, anche in modo pesante, i 20980 per tutto il pomeriggio ma il Mkt non ha mollato fino alla fine. Sinceramente non è il movimento migliore da tradare perché a mettersi Short multiday vuol dire mettersi contro Mkt, al tempo stesso assecondare il Long senza essere riusciti ad entrare a prezzi più favorevoli ( i miei 19500 accennati nel week end) è un pò prendere al volo il coltello.

Vediamo di fissare qualche punto di riferimento: il segnale Long è scattato >20800. Se torniamo a ritestarli senza perforarli al ribasso è un segnale positivo. Se invece si dovesse tornare < i 20700 ritorneremmo nella congestione di 500 punti degli ultimi gg ( 20200-20700) senza indicazioni operative. L'eventuale perdita della base della congestione ( 20250 ca) riproporrebbe l'obiettivo ribassista ad area 19500.

30genn: tra 20200 e 20800 fase di consolidamento laterale in atto. In caso di correzione , certificata dalla perdita definitiva del supp in area 20250 gli obiettivi presunti del ribasso corrono lungo l'arco di Fibo a 161,8%, potenzialmente fino ad area 19500 ( retest del canale Ribassista di medio).

sul Settimanale, auspicabilmente dopo una correzione, i primi obiettivi rialzisti puntano verso il bordo superiore dell'arco azzuro


29genn: test del supporto a 20250 e poi test della resistenza a 20650: ancora in fase di indecisione laterale, però sono chiari i confini e i livelli di prezzo che - una volta abbandonati definitivamente- innescheranno il movimento correttivo o nuovamente impulsivo.


28genn: il livello indicato il 27genn ( 20550-20650) ha tenuto anche nella giornata successiva e ho aspettato le prime battute di oggi per vedere l'esito del pattern che - se non fosse per il colore delle candele - sarebbe un perfetto Stick Sandwich Pattern ribassista. I prezzi - complici anche le prime dichiarazioni programmatiche della neonata coalizione greca non proprio concilianti - aprono subito sotto. La Yellen invece rassicura sulla "pazienza" nel piano di aumento dei Tassi.

L'Indice adesso si troverà la zona di Poc a fare da Resistenza, se la testa senza riuscire a rientrarci sopra possiamo aspettarci che la correzione abbia ben altra profondità e durata


27genn: oggi abbiamo ritracciato il 61,8% della white candle di ieri, ed è ancora un ritracciamento fisiologico. Addirittura abbiamo tenuto meglio degli altri indici! Per un orizzonte multiday vale ancora il livello spartiacque indicato ieri (area 20250 circa). Relativamente al brevissimo abbiamo una area di concentrazione di Prezzi ( POC Point of Control) e Volumi (PVP Pick of Volume at Price) di circa 100punti  ( tra 20550-650), sopra -per gli intraday-ci sono margini di allungo, sotto si va a testare la tenuta di quel 20250. Le trimestrali USA appesantite dall'apprezzamento recente del Dollaro, Dax si prende una pausa, si fanno ancora i conti sugli impatti potenziali e reali dei recenti avvenimenti oggetto del post. Domani parla la Yellen.


26genn: la Grecia non fa paura, per adesso (dovranno prima formare il governo e poi saranno le dichiarazioni programmatiche a fare la differenza perché una cosa è parlare alla pancia dei popoli e un'altra parlare alla Troika Europea) , anzi ... Bullish Engulfing ( barra Outside) . Vale ancora la Forchetta postata nel WEnd, e -per il breve- il livello di spartiacque indicato. nei forum son tutti a cercare lo storno, ma in queste condizioni è veramente una scommessa anticipare, lasciamo che sia il Mkt a dichiaralo. Entreremo certamente con un po' di ritardo ( per questo basta spostarsi sui tf inferiori: 4h, orario, 15min), ma almeno non collezioneremo Stop a ripetizione.


25genn: ci muoviamo nei canali della Forchetta di Andrews


23genn: " Whatever it takes" parte 2 che il QE fosse abbondantemente già scontato dai Mkt è evidente dai movimenti che hanno preceduto i 2 appuntamenti ( 25Luglio 2012 e 22 genn 2015). nel 2012 i Mkt sono partiti da un profondo minimo e hanno guadagnato il 35% prima di consolidare. Oggi partiamo già da un +15%, quindi mi sorprenderei se da Lunedì ( esito elettorale Grecho permettendo) si partisse a razzo. La rottura di quota 20mila è il segnale Long di medio Lungo che auspicavamo, ma un ritraccio almeno su quell'area direi che è da mettere in conto.

Gli Indici post-Draghi:    siamo gli ultimi iin classifica


22genn: Draghi ha fatto il suo e non ha deluso i Mkt che avevano già scommesso - dopo la capitolazione della SNB- su una manovra convincente. Anche sulla Grecia, i cui Bond la BCE "non potrebbe comprare", ha lasciato una porta aperta a condizione che il nuovo Governo trovi un accordo sul piano di risanamento con FMI e Efsf ... e andare allo scontro in questo momento non conviene a nessuno. Le diplomazie troveranno una soluzione win-win ( è il loro lavoro). Conclusione: questa volta il Sell on News non c'è stato, lo scrollone dei soliti 400punti delle 14,50 è stato prontamente recuperato.

Siamo fuori del canale Ribassista dinamico e sopra la Resistenza statica quindi il segnale di Inversione c'è stato. per il medio Lungo periodo ora va cercato -su una correzione- il miglior livello di entrata. Che si crei una opportunità con il post elezioni Greche?

una curiosità : nell'Intraday le Parole di Draghi valgono costantemente 400 punti e battono le escursioni degli altri dati Macro



21genn: altra spinta up per il ns listino anche se la candela delle 15,30 ci ha dato un assaggio di quello che potrebbe accadere domani con Draghi. Le aspettative ora sono per un QE di oltre 1 Trilione €, ma il diavolo si nasconde nei dattagli, sarà importante seguire la "retorica". Se le dichiarazioni dovessero disinnescare anche il pericolo Greco allora non ci sarà bisogno di attendere la prossima settimana. Il secondo livello di Stop indicato ieri ( 19400 chiusura di Lunedì) ha retto, ora c'è da confermare la fuoriuscita dal Canale Ribassista di medio. Per domani il POC ( Punto di Controllo derivato dal Mkt Profile) è fissato poco sopra  area 19650. Tutto sintetizzato nel grafico.


20genn: prosegue l'impulso rialzista oltre la Statica e verso la banda alta del Canale ribassista di Medio. Nessun segnale di inversione. Solo un allerta: la Pista Ciclica è prossima a valori che nel recente passato hanno fatto segnare i Massimi relativi dei movimenti. Sul tf orario monitorerei la tenuta del Swing a 19570 e poi 19400 ( la chiusura di ieri)


17Genn: dopo il -5% di 2 settimane fa , il +6% della settimana appena passata. La domanda ricorrente per il Medio è : "è solo una finta o è già la ripartenza di un nuovo movimento impulsivo in groppa alla BCE?". Un indizio il Mkt lo ha buttato sul tavolo superando la MM 50 proprio nelle ultime 2-3 ore di contrattazione di venerdì .... non poteva avere tempismo peggiore ( le ultime ore di contrattazione, dell'ultimo giorno di settimana, dopo uno shock come quello di Giovedì e prima di Draghi e la Grecia di settimana prossima, in un quadro InterMKT che vede il DAX aggiornare nuovi massimi). Dalle parole risulta evidente che ho vissuto un pomeriggio dibattuto tra il desiderio di assecondare il Mkt e la disciplina che mi comandava di non avventurarmi in un over week cha avrebbe potuto ancora riservare sorprese (i contraccolpi della Bns sono finiti qui? qualcuno penserà bene di far filtrare a mercati chiusi anticipazioni riguardo alla SBN? la situazione geo politica è forse tranquilla?).

Il percorso seguito dal ns indice sino ad ora è coerente con una ipotetica mappa che avevo tracciato già in Giugno 2014 ( vedi grafico relativo al commento "..se dal prossimo top, presumibilmente di metà Sett, si torna a scendere senza aggiornare nuovi massimi quello in corso è solo un Pull back ( anche se superiore alle aspettative) di un Trend Ribassista che è cominciato sui massimi di Giugno e che prosegue in Autunno"). I tempi per una ripartenza potrebbero anche già esserci e le capienze dei movimenti annuali e semestrali sono indicate nel grafico. Ulteriori appendici a questi tempi sono però ancora possibili e finchè siamo in un Canale Ribassista ogni operazione controTrend è solo di anticipo. Se si voleva scommettere si sarebbe dovuto fare nei ripetuti test in area 18mila (ha ragione il mio amico Claudio, ma se avessi comperato prima di giovedì sarei stato capace di mantenere i nervi saldi?!?). Attorno ad area 19mila la concentrazione di Volumi dice che è proprio lì che si sta giocando la partita ( ho usato il grafico del Future per evidenziare i Volumi), prima di saltare su un carro preferirei capire chi è il vincitore.

Oltre alle considerazioni appena fatte, l'aggiornamento settimanale e daily dei grafici dice questo: l'arco di Fibo ancora tiene la struttura grafica al sicuro, ma resta sotto la Kijun-Sen settimanale che passa a 19500 e sotto una Kumo spessa in cui abbiamo ballato a fine 2014.

L'Ichimoku daily conferma la rottura al rialzo della MM rossa di Medio, ma presenta subito l'ostacolo di una Nuvola= tra 19300-19550 si può ancora allungare, ma solo sopra la Kumo le nebbie si diradano. E sarebbe più facile da superare tra qualche giono, quando si farà più sottile


Per il Lungo: siamo sempre in trend ribassista sul supporto del SuperTrend; quando dovessimo superare i 20200 ( ma di strada ne manca).... allora possiamo sciogliere tutte le riserve:   un nuovo movimento di Lungo periodo è partito ad inizio 2015 . E allora si può entrare alla rottura oppure attendere il ritracciamento per entrare a prezzi più favorevoli e seguire in Trailing Stop


16genn grafo orario: dopo il panico di ieri ..l'euforia di oggi ha fatto saltare il tappo dei 18850 (indicato nei precedenti commenti orari del 13genn). Per inciso , cominciano a saltare anche i broker Forex che si accollano le perdite dei conti non capienti. A livello daily chiudiamo marginalmente sopra la MM50 e sopra la resistenza del SuperTrend . Nel fine settimana aggiorniamo il grafico Ichimoku ma vi anticipo che col top di oggi abbiamo chiuso proprio sul Test della Kumo che ora fa da Resistenza.


La lettura più diffusa è che la decisione della banca Centrale Svizzera di ieri sia stata una dichiarazione di resa - e quindi una anticipazione- alla manovra QE di Draghi, quindi i Mkt cominciano i festeggiamenti. E' scontato che bisognerà vedere come si arriva a Giovedì. Il fatto che si cominci a festeggiare adesso ci porterebbe a giovedì brilli, poi c'è la Grecia a seguire. Se le decisioni della BCE fossero tali da neutralizzare anche il peggior risultato non dovrebbe spaventarci. Insomma tutto dipende gioved' da BCE.


Conclusione: si continua in modalità Trade Diem e ancora con cautela, che i mercati siano fatti per stupire abbiamo avuto una recente dimostrazione.

15genn Intraday ... e siamo tornati improvvisamente e bruscamente a 18mila (supporto segnalato ripetutamente ), ma ci siamo tornati imprevedibilmente con la notizia della Banca Elvetica che ha abbandonato il cambio fisso a 1,2. € e $ crollano del 30% in pochi istanti, La Borsa Elvetica sospesa per eccesso di ribasso, dopo pochi minuti le Borse seguono per poi recuperare con altrettanta velocità. Dopo pranzo la conferenza stampa della Banca Centrale Svizzera. Vediamo se ci spiegano perché una simile decisione a Mercati aperti, la decisione con in previsione il QE Europeo ci sta, ma la tempistica è disorientate. Con le leve che ci sono sul Forex non riesco ad immaginare le conseguenze per i privati, MA soprattutto per i fondi Hedge e per i Broker Forex, qui c'è il rischio che qualche istituto salti.

Qui ( nella sezione Forum) a Dic 2013 ci eravamo scambiati delle considerazioni sul Mkt Forex ( i numeri sono un pò datati visto che se ne parlava nel 2013 e che il Forex ha continuato ad avere una crescita esponenziale nel frattempo) .... ma le mie riflessioni restano le stesse, e mai come nella giornata odierna tornano di attualità.


14Genn daily: la base della Forchetta e il quadruplo minimo a fare da Supporto. La Tenkan-Sen sempre a fare da Resistenza.

In mezzo è rumore o delizia degli intraday traders


13genn: grafo orario Torniamo all'osservazione col grafico orario perché il giornaliero non mi dice molto . Abbiamo recuperato quasi tutto il sell off di settimana scorsa riportandoci ai livelli di apertura di Venerdì ( ecco perchè le considerazioni del fine settimana rimangono ancora valide). Con un provvidenziale doppio minimo ci siamo allontanati dall'area pericolosa, ma fino a quando non superiamo di slancio almeno quota 18900 e poi 19400 io non mi sento di dire che movimento sia partito semmai sia partito qualcosa. Domani giornata importante: la Corte Costituzionale si pronuncia sulla legittimità del piano OMT, poi Produzione Industriale EU, e vendite ad dettaglio USA.


10genn: analisi Settimanale l'ICHIMOKU KINKO HJO ha funzionato? Direi di si, l'ho evidenziato con le frecce! La Kijun Sen ( Media rossa di medio) ha contenuti i Prezzi facendo da Resistenza, a fine Dic i Prezzi si sono fermati a 20100. La Tenkan-Sen ( Media fuxia di breve) ha fatto da Supporto per un paio di settimane poi ha fatto da spartiacque, i Prezzi ci hanno aperto in corrispondenza, hanno provato ad allungare ma poi sono tornati sotto la Media e quel che è peggio, sotto la Kumo (nuvola). Il Supporto ora è fissato dalla Chikou in area 17700= la Statica di Lungo Periodo che fa da confine fra la parte Superiore e quella Inferiore del movimento pluriennale.

Non ci sono ancora cenni di esaurimento della fase correttiva, non ci sono ancora indizi di ripartenza= rimaniamo in modalità "Trade Diem".

La svolta sarà sancita dall'incrocio al rialzo delle 2 Medie e dalla fuoriuscita dalla Kumo.

Fino a quando, con le chiusure settimanali, l'Arco di Fibo a 38,2% regge possiamo credere ad una ripartenza . Se e quando dovesse cedere il prossimo luogo d'incontro correrà sui bordi dell'Arco a 50%


9genn: togliamoci subito il dente e riconosciamo che  tra le valutazioni che ci siamo scambiati in questa settimana una l'ho presa e una l'ho sbagliata. Partiamo da quella sbagliata: "Potrebbe entro domani andare a cercare il secondo obiettivo più in alto" Pensavo che arrivasse ai 19mila in mattinata e invece non c'è riuscito. La seconda invece - un po' più significativa- l'avevo correttamente interpretata: "... più si consuma il tempo più l'eventuale Break out dei 18500 diventa meno premiante, perché poi dovrebbe rigirarsi al ribasso per andare a chiudere il movimento a 15gg" . Ed infatti avevo avvertito che l'eventuale rottura dei 18500 poteva rivelarsi un falso break out.

E infatti oggi sono arrivati i -5%, dopo i +5% di ieri

grafico orario dei movimenti in corso:dal 16Dic al 5Genn abbiamo fatto un settimanale , e poi dovrebbe essere ripartito un nuovo settimanale che non sta andando da nessuna parte , e di cui abbiamo consumato la prima metà (4gg). Nel fine settimana proviamo a fare il punto col grafico giornaliero. Resteranno valide le considerazioni fatte nei post di fine 2014: tra Draghi e BCE del 22 e poi le elezioni Greche ( anticipazioni, smentite, sondaggi, ... e terrorismo) ci sarà da ballare.



8Genn: (grafo orario) e finalmente il nuovo movimento è partito e -per adesso- non ha neanche fatto un falso break out come temevo. Sopra il SuperTrend a 18500 è scattato il segnale Long che ha raggiunto e superato il primo obiettivo. Potrebbe entro domani andare a cercare il secondo più in alto. Gli obiettivi sono calcolati secondo il modello che ho proposto qui (ritracciamento a 61,8% opp 78,6% = estensione a 161,8% o 261,8%).


Lo Stop di protezione il Mkt lo mette sotto 18400 che è l'ultimo Swing e dove verrebbe negato l'impulso del movimento multiday.



E' opportuna ad inizio anno e a beneficio di eventuali nuovi lettori una scontata precisazione. Quelli indicati sono i livelli di avvio, conferma, negazione o inversione del movimento che segnala il Mkt. Non possono essere suggerimenti operativi perchè la strategia operativa è legata alle caratteristiche di ogni trader, alla sua capitalizzazione, al suo profilo di rischio e orizzonte temporale dell'investimento. E' facile comprendere che un Stop di protezione di 400 punti significa poche decine di € per chi investe con un EFT a leva2, 400€ per chi investe con un MiniFib, 2000€ per chi investa con un FIB. Un investitore multiday non si preoccupa dei pull back sulla vecchie Resistenze, un investitore intraday ... ha già abbondantemente preso profitto e magari è pronto a girarsi Short al primo cenno di correzione. Ecco perchè non ha senso - se non ci si riferisce ad uno specifico profilo di investitore-  dare segnali operativi, ma limitarsi a leggere cosa dice il Mkt. Poi ogni lettore fa le proprie scelte in base al proprio profilo che è sempre soggettivo.

7Genn: (grafo orario) chiuso un settimanale se ne fa un altro ... ma nonostante i tentativi di ripartenza non ci riesce. Escursioni di 400punti in su e giù ma senza un chiaro segnale: la buona notizia è che  area 18mila tiene con ripetuti minimi, ( non siamo distanti dalla statica pluriennale a 17.700, visibile sui grafici settimanali sinottici degli Indici internazionali),  la brutta e che non si riesce a spingersi oltre i 18500. Questi sono i 2 livelli che monitoro per un movimento multiday, ma più si consuma il tempo più l'eventuale break out dei 18500 diventa meno premiante, perché poi dovrebbe rigirarsi  al ribasso per andare a chiudere il movimento a 15gg - sempre che la lettura ciclica sia corretta. Lasciamo che sia il Mkt a dircelo

Conclusione: strategia operativa da Trading range. Si comprano i minimi, si vendono i massimi del box  con Stop stretto ( sotto la base, sopra il tetto). Quando scatta lo stop vuol dire che saremo usciti dall'ampio laterale e a quel momento si riconsidera che movimento si sia innescato. Che Gennaio sarebbe stato incerto lo abbiamo immaginato con il commento di fine anno sulla Grecia. Che sarebbe stato anche drammaticamente luttuoso non volevamo saperlo. Ma i Mkt sembrano anestetizzati.



5Genn: partenza col botto.... meglio sarebbe dire con lo schianto -4,68% per quella che dovrebbe valere come chiusura del movimento settimanale partito il 16Dic.

Se la lettura è corretta, e lo sapremo solo col palesarsi di un rimbalzo per l'avvio del nuovo settimanale, dovremmo avere un pullback e poi nuova discesa per la chiusura del movimento bisettimanale



© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Venerdì 06 Febbraio 2015 19:41