|
  

Online grazie a...

FTSEMib tra Draghi e il Dragone

Stampa E-mail
Scritto da Alessandro Busnelli   
Sabato 12 Settembre 2015 16:09

16Ott INtraday h 11,15: rieccoci ... 3° test dei 22400 e la figura evidenziata è quella che vedono tutti. Ne avevamo già parlato ?!? Si " Non si può escludere che si balli ancora su e giù attorno a questi livelli, ecco perchè le chiusure sono significative . l'ipotesi di percorso ipotizza una correzione della salita innescatasi a fine Sett. Se poi -dopo la discesa- dovesse seguire la ripresa del rialzo con rottura di area 22mila, allora potremo disegnare anche un T&S rialzista ( Spalla metà Sett, Testa fine Sett, Spalla dx in formazione?! ) con obiettivo sopra i 23mila ... ma per adesso è solo una delle ipotesi sul piatto"

Premesso che avevo scritto che la correzione dell'8Ott a 22mila era ben poca cosa e mi aspettavo i 21800 prima e i 21500 poi ( ha fatto solo quella a 21800 e gli è bastata), mi preme sottolineare che la figura evidenziata è SOLO in formazione, e per completarla deve portarsi stabilmente sopra 22400 con Volumi lasciandoseli definitivamente alle spalle. Io non posso sapere se lo farà, devo solo essere pronto a shortare area 22400 perchè è un triplo massimo e lo stop è particolarmente stretto. Devo poi prepararmi ad assecondare una sua eventuale violazione UP perchè - di nuovo - lo Stop è stretto ( se ci torna sotto vuol dire che non trova forza).

Le trimestrali (e i dati macro) USA non stanno andando particolarmente bene e per fine Ottobre si prepara una novità sull'Eurex che potrebbe scompaginare le carte ( l'andamento randomico dei Prezzi in questi giorni è figlio anche di questa novità di cui parleremo nel commento del Week End). Oggi è anche 3° Ven del mese :giorno di scadenze mensili Future su azioni e Opzioni. ( oltre ai dati macro in prima pag , leggere sempre anche il calendario di Borsa italiana che trovate fra i link )


14Ottgrafo a 2h: situazione sostanzialmente ingabbiata fra i 21800 (".....sotto 22mila si va almeno fino a 21800" ) e i 22200. Sotto i 21800 ho ancora un obiettivo a 21500 ca. I Long solo su test e tenuta dei 21700 e poi sopra i 22200. In mezzo c'è swing trading orario


12Ott: in una giornata quasi orfana di Wally ( Columbus day ) sarebbe stato difficile fare di meglio. Venerdì siamo tornati a fare doppio max ( avevo scritto che mi aspettavo area 22500, ha fatto 22420....). Sull'appoggio delle Guppy di Medio e proprio sul Swing a 22mila ( livello la cui violazione avrebbe sancito la conferma ribassista) nell'ultima ora ha prodotto un rimbalzello. Diciamo che sotto 22mila si va almeno fino a 21800. Sotto 21800 c'è il gap a 21500 da chiudere. Se si andasse sopra 22500 sarebbe ripartenza? SI , però vorrebbe dire che il movimento partito a fine Settembre sarebbe stato ritracciato di un misero 23,6% .... un pò pochino per scommeterci sopra. Qualcuno già scrive di Rally natalizio partito da lì. E' vero che la stagionalità di medio favorisce accumulazioni in Autunno, ma a me sembra presto. Vorrei vedere una correzione più corposa per avere un miglior rischio rendimento


7Ott: ricordate il lungo laterale di Settembre? .. siamo ancora lì, appesi al soffitto come una "stella cadente", schiacciati dalle Guppy. Ci ha provato in questi 2 gg a spingere e una volta superati i 22mila pensavo riuscisse a testare i 22500 prima di ripiegare. Oggi ( grafico daily) siamo arrivati a 22300 per poi cedere di schianto (300 punti in 1ora). Bon, una volta di più i livelli mi sembrano abbastanza definiti e le chiusure -prima orarie e poi giornaliere- scopriranno le carte. Non si può escludere che si balli ancora su e giù attorno a questi livelli, ecco perchè le chiusure sono significative . l'ipotesi di percorso ipotizza una correzione della salita innescatasi a fine Sett. Se poi -dopo la discesa- dovesse seguire la ripresa del rialzo con rottura di area 22mila, allora potremo disegnare anche un T&S rialzista ( Spalla metà Sett, Testa fine Sett, Spalla dx in formazione?! ) con obiettivo sopra i 23mila ... ma per adesso è solo una delle ipotesi sul piatto


5 Ott: archiviata la pratica " Long sopra i 21500" ( con il solito Gap di apertura che ormai caratterizza i movimenti del ns listino), si pone il problema di capire gli obiettivi di questo impulso. Cominciamo da quelli di breve:siamo già prossimi alla massima proiezione (impulso 423,6% della figura di inversione del 29Sett) , e praticamente sul livello dei Top (PS: parlo di "chiusure daily", -scusate non avevo precisato-)  del laterale di metà Sett.

Sopra quota 22mila c'è un primo ostacolo a 22500 e poi una Resistenza Volumetrica granitica a quota 23mila ( baricentro attorno alla quale abbiamo ballato da Aprile a Sett)

2Ott: il dato delle 14,30 è stato brutto e ha spaventato il Mkt, salvo poi probabilmente far riflettere sul fatto che con questi dati per la Yellen è difficile aumentare i tassi a Dic: "bad news, good news". Ma se le buone notizie sono che non si può aumentare i tassi perchè l'economia stenta ... allora è una brutta notizia ..... è un circolo vizioso e viziato. Il grafico è asettico e suggerisce di guardare 2 livelli: sopra 21500 ( stracitato), e sotto 21100 (ultimo Swing low)


1°Ott: il 25Sett abbiamo scritto ...( livello compreso fra area 21300-21500. sopra le Guppy per intenderci), finchè non riesce a portarsi stabilmente sopra con una struttura rialzista ( movimenti a minimi e massimi crescenti) la tendenza rimane ribassista... Sarei portato a confermare la view: nuovo Long solo sopra le Guppy e con una struttura a Minimi e Massimi crescenti. Per ora siamo ancora in ampio laterale

Domani alle 14,30 Tasso di Disoccupazione USA


29Sett: dopo 2 giornate (Venerdì e Lunedì) fortemente direzionali, oggi una giornata sull'ottovolante con un range di 400punti al rialzo e al ribasso


negli ultimi gg abbiamo fatto un doppio massimo sul vecchio Supp e, con oggi, un doppio minimo= ancora un ampio Trading range, meglio, i livelli da monitorare sono meno equivocabili!


25 Sett chiusura tf 2h: il bilancio settimanale ci consegna una rottura ribassista della lunga congestione settembrina che ha raggiunto il suo tgt minimale ( ampiezza della congestione ) in un paio di sedute. Oggi siamo andati nuovamente a ritestare il vecchio supporto -ora divenuto resistenza- della congestione ,e il Mkt in chiusura ha mostrato di sentirlo. Per la prossima settimana il tema da seguire è l'esito di questo retest ( livello compreso fra area 21300-21500. sopra le Guppy per intenderci), finchè non riesce a portarsi stabilmente sopra con una struttura rialzista ( movimenti a minimi e massimi crescenti) la tendenza rimane ribassista


25Sett h,900 tf 2h: il commento a questo grafo è conseguente a tutto quello che ci siamo detti nei gg scorsi:  nel grafo postato il 15 Sett era contemplato questo scenario possibile, poi abbiamo cominciato a tenere d'occhio i livelli di innesco


23Sett   tf2h: "appiattimento delle Guppy EMAs che corrono parallele... movimento direzionale ai blocchi di partenza" , dopo la violazione rbassista di ieri del livello di Supp 21300 (base del lungo Trading Range settembrino) oggi abbiamo assistito al più classico dei retest dal basso, a testare la validità del vecchio Supp ora divenuto Resistenza ( o - se volete- alla seconda opportunità di Short a chi fosse stato preso in contropiede ieri e non fosse riuscito a saltare sulla carrozza). Ora si cerca di far correre la posizione Stoppandola solo SE i Prezzi dovessero negare il segnale rientrando nel canale laterale ( chiusura oraria e chiusura giornaliera). SE il movimento ribassista prosegue  (la conferma sarà la violazione del minimo odierno) si segue in Trailing Stop. L'obiettivo ribassista è almeno i 1000punti di ampiezza del Trading range.



21Sett: Guppy EMAs che si appiattiscono e corrono parallele: movimento direzionale ai blocchi di partenza ( da inizio Settembre però!!) e livelli di innesco che dovrebbero far partire un impulso di almeno 1000punti ( il range della compressione)


18Sett: aggiornamento grafico BISettimanale ( perchè voglio evidenziare la candela con lunga UpperShadow sul ritracciamento 61,8% della discesa Agostana= quel ritracciamento è stato "venduto")

La situazione è sostanzialmente immutata: siamo sul Baricentro Volumetrico (livello di Equilibrio), sotto i 21300 ci sarà la conferma della negatività preannunciata dalla Long Upper Shadow. Tra 19 e 20mila c'è la Kumo a fare da Supporto

PS: domenica Elezioni in Grecia che ha fatto fibrillare le Borse in Primavera, e che oggi .... quasi non fa più notizia: anche in Finanza "vanitas vanitatum, et omnia vanitas"

grafo tf 4h


17Sett: aggiornamento tf 4h del grafo postato 2gg fa. Stasera Yellen ( e infatti oggi siamo stati in impasse) e domani si rolla sul nuovo contratto scadenza Dic15

PS h 20,00 : lo Spike della Yellen

15Sett: giornata positiva ma nella sostanza ancora poco indicativa: continuiamo a muoverci dal 27 Agosto nell'ampio Trading range di 1000punti. E' ragionevole pensare che la rottura di questo box possa produrre un movimento di almeno analoga ampiezza ma - al momento - la futura direzione di questo movimento non è ancora indicata dal Mkt. I livelli da monitorare sono sempre gli stessi: sopra e sotto area 22330-21300. i temi quelli già citati: FOMC, YEllen, e Scadenze di venerdì che fra aggiustamenti e rollate possono produrre movimenti erratici senza però dare indicazioni significative per le reali intenzioni del Mkt

per chi seguiva il vecchio studio sul grafico orario un aggiornamento grafico con i livelli ( ballaiamo sempre attorno al baricentro -50% di Fibo della discesa Agostana- la violazione ribassista dei 21800 ha prodotto 300punti di discesa lunedì, prontamente e abbondantemente recuperati oggi). In queste fasi si comprano i Supporti e si Vendono le Resistenze fino allo scattare dello Stop che indica fuoriuscita dal laterale

Il Vecchio adagio “ Sell in May and go away” non è stato smentito neanche in questa occasione visto che nel periodo Aprile Agosto abbiamo ripetutamente testato area 24mila senza riuscire a spingerci oltre.

Il mancato superamento di una soglia con indubbio valore psicologico e tecnico ( 24mila, corrispondente ai massimi del 2009) ha prodotto un indebolimento che, unito alle tensioni Greche, ha accelerato il ritracciamento dell’impulso rialzista partito ad inizio anno con discese isteriche  e altrettanto isterici recuperi, tanto da disegnare sul grafico mensile una candela verde (Luglio) stretta a sandwich fra le due candele rosse di Giugno e Agosto.

Infatti scampato il rischio Grecia si presenta quello legato alla esplosione della bolla Cinese e, in un Mercato che ha denunciato in questi anni tutta la sua debolezza rispetto ai corrispettivi indici internazionali ( noi stazioniamo ancora nella parte bassa dei valori toccati dalla crisi 2007-2008, mentre S&P e DAX sono arrivati ad aggiornare nuovi massimi storici), sarebbe stato difficile andare oltre un semplice retest dei recenti massimi di periodo. Ne è seguita una nuova discesa  fino al 61,8% e test della Trend line supportiva di Lungo partita in Estate2012.

Quel minimo si colloca esattamente all’incrocio fra le linee di tendenza Supportiva e una delle parallele della  Resistiva di Lungo periodo.

Cosa ci suggerisce l’analisi grafica per il prossimo futuro? Dopo la lunga Candela rialzista della settimana di fine Agosto non siamo riusciti a produrre alcun ulteriore allungo, e i tentativi di spingersi oltre sono stati venduti

Se vogliamo mantenere la tendenza rialzista di lungo ( quella partita dal 2012) il Mkt deve produrre una reazione che si porti con decisione e volumi sopra area 22300 in prima battuta e poi 23mila per cominciare a costruire massimi e minimi crescenti.

Al contrario, la perdita di area 21300 prima, e poi eventualmente del canale ascendente di lungo riproporrebbe per i mesi autunnali tgt potenzialmente più vicino ai 19mila che ai 20mila.

Le prossime elezioni in Grecia – con la ridda di sondaggi e anticipazioni- , e la scarsa trasparenza delle politiche economiche cinesi ( nonostante le evidenze, al vertice G20 di Ankara la delegazione orientale ha ribadito le previsioni di crescita attorno al 6-7% e la volontà di non scatenare una guerra di cambi con svalutazioni competitive ) non saranno di aiuto al sostegno dei listini, e ci vorrà una buona dose di ottimismo per riprendersi dai recenti scivoloni .

Siamo nelle mani di Draghi e del Dragone, e nella Sezione Editoriali trovate una serie di articoli sul secondo.

Il primo ha dato prova di saper fare il suo lavoro, sul secondo meglio non pronunciarsi, perché resta per molti versi ancora oscuro alle logiche occidentali e perché i recenti arresti di oltre 200 fra funzionari, giornalisti e blogger finanziari - rei di aver scatenato con le loro considerazioni la discesa dei listini asiatici – non favoriscono una serenità di giudizio.

Vediamo se anche l'analisi Volumetrica conferma: siamo debordanti sulla base della Std Dev+1 del VWAP ( pericoloso perderla perchè si verrebbe attratti dalla Mediana a 18500), abbiamo una Resistenza in area 23mila ( Media dei valori da Marzo a fine Luglio), I Supporti Volumetrici sono in area 20000-18500 (mediamente 19mila bassi), i livelli di Equilibrio sono in zona 21800 e poi 19200 = tutto confermato anche dai Volumi. Con L'oscillatore siamo ben lontani dall'Ipervenduto. Tra 20400 e 21800 c'è una Kumo ( per ora rialzista ) a fare da Supporto.

In sostanza una situazione di stallo per le Strategie di Medio Lungo Periodo, presumibilmente legato all'attesa delle decisioni sul rialzo tassi USA. La spinta rialzista del 2012 non è ancora invertita ma sta chiaramente perdendo forza. Una Reazione è ancora possibile finchè non rompiamo con decisione le varie aree di Supporto segnalate, ma potrebbe essere un rimbalzo "del gatto morto", cioè l'ultimo sussulto prima di invertire.

In un contesto come quello attuale meglio ridurre l'esposizione a Mkt ( siamo ad un ATR di 1100 punti settimanali contro gli 800 medi del 2013-metà 2014), e privilegiare le strategie di breve/brevissimo periodo per beneficiare della Volatilità crescente ( ecco perchè da tempo ci concentriamo nelle ns analisi giornaliere sui tf minori).

NB: Mercoledì  FOMC. conferenza stampa Yellen e Venerdì scadenze tecniche

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Ottobre 2015 10:51