|
  

Online grazie a...

FTSEMib, si va a chiudere l'anno

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Martedì 17 Novembre 2015 20:00

Sett Bancario, senza un rientro nelle Bande difficile per l'Indice produrre una reazione degna di nota. Lunedì comincia la stagione delle Trimestrali Usa ( consuntivo IV trim 2015)

7 Genn 2016: sul grafo Mensile oggi abbiamo testato un livello grafico e Volumetrico interessante. Bisogna attendere la conferma dal Settimanale con la fuoriuscita dell'oscillatore dalla zona di eccesso


2015-2016: questo è lo studio grafico (Barre mensili e barre Settimanali) con cui verranno proposte nelle prossime ora le Analisi di Lungo periodo sui Settori e titoli del ns listino.

Il Grafico a barre Mensili è corredato dei livelli PdV ( Picco di Volumi) su cui si sono concentrati il maggior numero di scambi e che segnano i livelli discriminanti di inversione delle tendenze primarie.

Nel grafico a barre settimanali un SuperTrend con un setting più stretto del convenzionale segue da vicino la tendenza secondaria di Lungo periodo. L'oscillatore segnala la permanenza dei Prezzi nella zone di eccesso (Ipercomprato o Ipervenduto ). Il test del livello mediano dell'oscillatore (50% ca) indica i movimenti di Pull back.


31Dic 2015  chiusura: BUON Fine Anno Chiusura a doppia cifra +12,7%. (la metà dei +25% raggiunti in Primavera). Meglio rispetto al +9,3% del DAX e +0,22% di S&P. Nel riquadro piccolo il tf annuale= come siamo rispetto ai 50mila del 2000. IV° Candela positiva consecutiva e dopo il doppio minimo del 2009 2011 non siamo riusciti a superare di slancio la statica in area 24mila ...= ancora non c'è alcuna forza e se questo fosse un grafico a candele giornaliere opp orarie mi verrebbe da pensare che se dopo un doppio minimo non è partito, la eventuale rottura del Trading range potrebbe essere un fake e deve tornare a correggere per ricaricarsi. Ma è un discorso di lungo ed è di là da venire.

aggiornamento grafico del tf 4h di breve: un doppio max in area 21700 ha temporaneamente fermato le potenzialità delle estensioni di quel ritracciamento a 61,8% ( area 21700 era già stata menzionata nel commento del 17Dic come discriminante fra il rialzo e nuove correzioni, e la banda disegnata allora ancora sta funzionando da resistenza). La scarsità di Volumi degli ultimi gg evidentemente non ha favorito l'allungo , ma se 21700 non viene prontamente recuperato e superato di slancio, va rimandato l'appuntamento verso i  Tgt già segnalati : 22250 e area 23mila poi. Fatte le dovute proporzioni è un po' come il discorso fatto per il grafo a barre annuali : Il Mkt è un frattale.


23Dic: BUON NATALE .... ha sentito il 61,8% e senza neanche HADoji è partito. Lo Stop per le posizioni di breve/medio è sotto i 21mila, i Tgt li trovate nell'ultimo aggiornamento.

ulteriori conferme con chiusure sopra le proiezioni del vecchio Canale che ora fa da Resistenza di breve, e sopra i 21700-750 già menzionati nel commento del 18Dic e ultimo Swing High


22Dic: per gli irriducibili incollati ai monitor fino alla Vigilia. Quando Heikin Ashi da segno di inversione ( HAdoji seguita da candela HA di colore opposto al Trend in corso) il Long va assecondato , con Stop sotto il minimo della Doji HA. Gli obiettivi della estensione di Fibo sono a 22200 ( 161,8%) e poi area 23mila bassa (261,8%) ... naturalmente per l'inizio del prossimo anno

avremo a conferma anche dai Settoriali che  PERO' dovranno confermare queste "ipotesi di Pattern in formazione"


18Dic Chiusura scadenza contratto2015 nella giornata delle "4 streghe" in cui si rollano i contratti di fine 2015 per passare a quelli del prossimo anno faccio solo un rapido aggiornamento relativa alla proiezioni del vecchio canale ribassiata che abbiamo seguito a Novembre e che, anche oggi, il Mkt ha dimostrato di riconoscere rimanendoci ingabbiato dentro. I sui confini sono sempre stati catalizzatori dei Prezzi

mancano ormai solo poche giornate alla chiusura dell'anno che lascia davvero uno scampolo di sedute ai gestori che vogliano fare un decoroso window dressing. La maggior parte - ancorata per contratto a strategie "Long Only" - dopo un avvio spumeggiante, ha vissuto una seconda parte dell'anno da incubo che ha eroso la metà ( per essere ottimisti) dei rendimenti accumulati fino a Maggio, con la crisi Greca e poi Cinese durante l'Estate, il crollo delle Commodities, rendimenti Obbligazionari praticamente nulli.... non c'è un solo asset che offra rendimenti positivi.

Se vorranno recuperare qualcosa sull'azionario hanno davvero poche ore a disposizione.

L'impostazione, nonostante il prepotente rimbalzo della prima parte di settimana, resta ribassista con la possibilità di vedere un recupero dei corsi demandata alla tenuta della chiusura odierna e poi allo scavalcamento (chiusure orarie e poi chiusure giornaliere) delle Bande che discriminano i Prezzi. L'avevamo provvidenzialmente già menzionato ieri


17Dic chiusura: come anticipato in prima mattinata, 21700 (PoC e PVP ) si è rivelato un buon livello di Swing per le prossime sessioni: chiusure orarie confermate a fine giornata aprirebbero la strada ad un allungo per le poche sessioni rimaste (per il Medio, il range compreso fra 21700-22500 è ancora racchiuso nella nuvola dell'Ichimoku, per cui il segnale avrebbe scarsa affidabilità per una prospettiva più lunga)

Per chi non lo avesse già fatto, domani si rolla il contratto


17Dic h 9,45 post Yellen: ora siamo alla prova del fuoco= vediamo se è ancora sensibile alle proiezioni del vecchio canal. Se lo sente e corregge sul questo test, il livello di Prezzo (area 21700) diventa un Swing interessante a fini operativi di breve


16 Dic pre Yellen "... per ora accontentiamoci del pullback ... sulla proiezione del vecchio canale che ora funge da spartiacque fra i 2 estremi".

Se qualcuno avesse dubitato della attendibilità di quello studio che abbiamo disegnato la prima volta tra fine Ott e inizio Nov ( vedi precedente post del 18Ott),... diciamo che il Mkt oggi ha mostrato di averne ancora memoria.

Sul medio periodo, dopo le reazioni alla retorica della Yellen (tra circa 1h ), per una conferma del Long è saggio attendere una chiusura giornaliera dei Prezzi oltre il canale. Ce lo suggerisce la Kumo dell'Ichimoku, il Picco di Volumi sul Prezzo e il Composit Momentum

Sul Settimanale siamo tornati nella parte superiore della Forchetta disegnata negli ultimi aggiornamenti, e - se si mantiene così- promettente la candela che si sta disegnando


15Dic  che sia un mercato percorso da scosse elettriche è evidente dalle percentuali di chiusura, al -2,2% di ieri con un doppio minimo a 20500 (in eccesso perchè mi aspettavo alla peggio un 20750), oggi rispondiamo con un +3% ( +4% settore Energy e +4,85% il Bancario). Quale delle 2 sia la tendenza giusta lo sapremo solo alla fine della settimana in corso. Domani sera la Yellen per l'atteso rialzo dei tassi USA (alle 20,30 lo speech da cui capire se sia episodico e ancora dipendente dai dati macro attesi o strutturale anche per i prossimi appuntamenti) e Venerdi il rollover dei contratti Future. E' facile prevedere volatilità governabile solo con operazioni di brevissimo o con una accorta politica di money mng ( size ridotte e stop di protezione in canna). Se profittevoli le posizioni si possono poi incrementare e gestire in Trailig come accadde lo scorso anno proprio nella stessa data. Nel 2014 il 16Dic partì da 17800 il movimento che ci ha portato in Primavera 2015 a 24mila.

Per adesso accontentiamoci del pullback, che ha fugato i timori diffusi ieri, sulla proiezione del vecchio canale che ora funge da spartiacque fra i 2 estremi

13Dic settimanale: chiusura di settimana in corrispondenza di un livello di equilibrio di Volumi e test della Mediana della Forchetta di Andrews


11Dic commento lungo brutta chiusura settimanale (-4,57%) con il supporto dinamico della proiezione vecchio canale  che cede in accelerazione ribassista proprio in chiusura di settimana, quando invece avrei scommesso sulla sua tenuta soprattutto in considerazione del fatto che eravamo sul livello di Prezzo corrispondente alla chiusura Gap di inizio Ottobre.

nessun Settore ha aiutato il tentativo di tenuta con i bancari evidentemente sotto pressione per le vicende delle obbligazioni subordinate e il petrolio che in settimana perde un altro 4%. Dai grafici però comincia ad emergere qualche indizio della visione che sto maturando:entambe i valori sono fuori banda= quando la banda opposta darà il primo cenno di ripiegare possiamo aspettarci un movimento mean reversion.( vale la pena dare una rinfrescata al tutorial sulle indicazioni operative delle  Bande  di Bollinger )

La discesa allora è finita? ci possono essere ancora 250punti circa di ribasso, fino all'estensione 161,8% indicata nel grafico PERO' abbiamo chiuso con l'eccesso di venerdì il gap lasciato aperto sul giornaliero dal fine Sett, e mi aspetto che senta questo livello

Inoltre siamo sul 50% di Fibo di tutto il movimento partito il 16Dic2014, e questo è un altro livello che mi aspetto che venga sentito

In conclusione SE rimbalzo e rally di Natale deve esserci è da questi livelli che dovrebbe partire, il segnale sarà con i Prezzi stabilmente ( chiusura oraria e chiusura giornaliera) sopra 21050, cioè sopra il POC e il Picco di Volumi di Venerdì



8Dic: aggiornamento grafico tf 4h il vecchio canale alto e la ellisse che segnalava un possibile livello di entrata Long ha retto per un paio di gg regalando non più di 200punti, ma il successivo livello indicato ( 21100 in chiusura) ha avuto vita veramente effimera, col risultato che -dopo le semifestività- apriamo col test basso del canale. Questa è una sorta di ultimo trampolino (seconda ellisse) per  poter assistere ad un rimbalzo/rally Natalizio, ma fino a quando i Prezzi chiudono sotto il Canale non scatta alcun segnale. Il 9 però si torna a regime e la chiusura dovrebbe essere più indicativa dei movimenti di inizio settimana.


4 Dic chiusura settimanale: il colpo di ieri ancora non è stato assorbito (terminiamo la settimana in prossimità della bassa chiusura di ieri) e l'indice non è riuscito a produrre una reazione degna di nota zavorrato dal Settore Energy che ha perso un altro -1,4%, mentre il bancario ha provato a tirare su la testa +0,56%.

Però un timido segnale l'Indice lo ha dato: ricordate il vecchio canale lateral ribassista ( tf 4h) che abbiamo seguito tra fine Ott e inizio Nov?

se una reazione deve esserci deve tenere il livello 21900 che rappresenta il test della proiezione di quel vecchio canale, e poi superare i 22100 che durante la giornata odierna è stato per 3 volte venduto.

I dati sull'occupazione Usa sono stati molto buoni (e non deve essere stata una sorpresa per i vertici di certe istituzioni finanziarie), questo FORSE ha consentito ieri a Draghi di non sparare tutte le cartucce a disposizione e permetterà alla Yellen (accompagnato da una retorica dovish ) di cominciare prudentemente ad alzare senza traumatizzare i Mkt

3Dic: "... tutto rimandato alla prossima settimana quando -giovedì- parlerà Draghi".Ed il giorno è arrivato e passerà alla memoria come il giorno della clamorosa topica del FT sui depositi ( "ECB leaves rates unchanged in surprising decision" ), ma la sorpresa più grossa arriverà dopo un paio d'ore quando il Mkt reagirà davvero male alle parole di Draghi:quasi 1000 punti di storno dal triplo Top raggiunto iin mattinata.

e quel Top è stato raggiunto in prossimità del livello di equilibrio (" area 23mila") che avevo indicato nell'analisi grafica volumetrica a 2gg dello scorso fine settimana che trovate qui aggiornata. Lasciamolo sfogare e digerire le implicazioni delle misure che hanno deluso il Mkt. Mai i minimi che si andranno a formare saranno una opportunità di acquisto per il breve, in attesa ora delle contromosse della Jellen a metà Dic. Le successive vacanze natalizie saranno una occasione per resettare le strategie di Medio, e la pausa lunga del Week End meneghino ( S. Ambrogio) aiuterà a far sbollentare la delusione.

Ottimo il lavoro svolto dal HiLo Channel sul grafo giornaliero


29Nov : aggiornamento dell'analisi grafica volumetrica sul 2gg: 2 picchi di Volume tra 22200 e 23200 con un livello di equilibro a 23mila ( sopra 22600 il primo obiettivo è 23mila). Al ribasso il primo segnale da monitorare sarebbe il rientro nella Flag correttiva di breve


27Nov: " ... Long solo con prezzi stabilmente sopra 22600.." Sarà un caso ma la settimana si chiude con una candela giornaliera di indecisione (piccolo body e upper shadow) proprio sul livello più volte citato: tutto rimandato alla prossima settimana quando -Giovedì- parlerà Draghi.


25Nov: i commenti in questo periodo sono più rarefatti rispetto alle abituali consuetudini, non per pigrizia o impegni estranei ma -è evidente dai corsi dell'Indice- il Mkt sta congestionando nuovamente senza dare segnali direzionali di Medio periodo. Riassumendo lo stato dell'arte vi propongo un aggiornamento grafico daily con 2 semplici strumenti: SuperTrend stretto e nuvola dell'Ichimoku, il primo fa da resistenza e la seconda da supporto. La direzionalità scaturirà solo dalla definitiva rottura di uno dei 2 livelli (chiusura oraria e poi chiusura giornaliera), finchè rimaniamo all'interno ... "Trade Diem"


domani 26Nov  USA chiusi e il 27 a mezzo servizio, poi il 3Dic e il 16 Dic ci sarà Draghi e la Yellen sui tassi

22Nov: a livello giornaliero i livelli di riferimento ripetutamente citati non cambiano: Long solo con prezzi definitivamente sopra 22600 (Il SuperTrend conferma). Nel brevissimo siamo sempre all'interno del ns canale tf4h che ha lavorato bene anche nel pom di Venerdì, dopo lo scrollone della mattina è seguito un rimbalzo temporaneo che si è fermato esattamente sulla TL dinamica ribassista.



20Nov h10,15: l'analisi grafica (Canale ribassista di breve) che stiamo seguendo da diverso tempo ormai ( è sempre la stessa, solo aggiornata ) ha avuto la forza di resistere alle parole di Draghi di questa mattina. Dopo il 17Nov,testato nuovamente ieri, il lato superiore  ha ribadito la sua valenza. Il rimbalzo seguito alla quasi chiusura del gap è durato 3 giornate e si è infranto contro quella barriera. Ecco perchè parlavo di quota 22600 per confermare le velleità rialziste.

Oggi giornata anche di scadenze, quindi oltre alle reazioni alle parole di Draghi in mattinata ci sono da mettere in conto anche gli aggiustamenti relativi alle scadenze tecniche. Nel brevissimo direi che la partita si gioca sull'esito test del canale basso e sui movimenti del pomeriggio. Se il Canale basso non regge i possibili prossimi livelli obiettivo da monitorare sono quelli di Fibonacci : 50% (doppio minimo di breve) e poi il 61,8%, livelli già evidenziati, ma dall'apertura di stamane sono ben lontani al momento. Ci aggiorniamo nel Week End


17Nov: riprendiamo da dove ci siamo lasciati "... metto in conto ancora negatività fino alla chiusura del gap o il 61,8% di ritraccio, e poi un rimbalzo .... livelli da monitorare: Long sopra 22mila..."

Gli è bastata la chiusura del gap (a pochi tick di distanza)  con la Kumo settimanale che ha fatto egregiamente il suo lavoro di Supporto (vedi precedente commento), e poi si è materializzato il rimbalzo che ipotizzavo. Siamo rientrati nel vecchio canale lateral ribassista e chiudiamo proprio in prossimità del lato Superiore a fare da Resistenza. Confermo i livelli già citati nello scorso post. Ulteriori velleità rialziste di Medio sopra area 22600 prima e poi sopra 23mila.


© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Lunedì 11 Gennaio 2016 08:45
 

Commenti  

 
# francesco 2015-12-07 09:02
Ciao Mapo, l'anno scorso verso la fine dell'anno lessi un articolo su Trend online che parlava del Punto Pivot per il 2015 del Ftse Mib, che era a 19700; e la regola era che se l'indice apriva l'anno sotto quel livello anche la chiusura del 2015 sarebbe stata sotto i 19700, con probabilità dell'80% (negli ultimi dieci anni solo due volta non era stata rispettata). Dopo giovedì scorso comincio a pensare che potrebbe essere rispettata anche questa volta. Mi potresti spiegare come si calcola il Punto Pivot? Vorrei calcolare quello del Dax per il 2016. Grazie. Saluti
 
 
# mapokam 2015-12-09 10:40
niente di più semplice (anche perchè la maggior parte delle piatte lo calcolano in automatico), questo è il metodo classico http://www.milanofinanza.it/news/la-formula-classica-per-il-calcolo-dei-pivot-point-201304091111279562
Ora però cerchiamo di non confondere la semplicità con la banalità, capisci che in un anno intervengono talmente tante variabili che una proiezione di Prezzi basata sull'apertura di Gennaio dopo 12 mesi ....
 
 
# mapokam 2016-01-11 08:39
comincia la stagione delle Trimestrali USA. qui il calendario giornaliero
http://uk.reuters.com/business/markets/earnings?country=USA&viewBy=date&offsetDays=0