|
  

Online grazie a...

FTSEMib dopo i Dividendi

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Sabato 21 Maggio 2016 18:32

14Luglio daily: mentre gli altri indici hanno chiuso il Gap post Brexit, il ns si è fermato con un doppio Max sul 61,8% di ritraccio di tutta la discesa post referendaria UK e river che fa da spartiacque. Al rialzo l'obiettivo è tra 17200-300 ( area 17200 corrisponde al 161,8% di proiezione del movimento 27Maggio6Luglio). Se invece 16800 si dimostrasse ostico da superare i movimenti rimarrebbero confinati nel canale basso della Forchetta


11Luglio: Ecofin in corso e Trimestrali Usa alle porte. Dopo il ritracciamento a 78,6% del 6 Luglio mi aspettavo la partenza di un impulso ( nello scorso post scrivevo "la partita si gioca adesso" ) i 15700 hanno solo temporaneamente bloccato l'impulso poi finalmente partito e prossimo -nel breve - ad una prima area di resistenza: 16300-16400. Seguo attraverso le Candele HA e aspetto che si formi un segnale di inversione nell'area di prezzo indicata, con i valori sotto la Regressione Lineare che si colora di rosso. Per adesso - come è sintetizzato dal grafo a 15min-  è ancora tutto Long. Bisogna superare i 16500 per cicatrizzare la ferita della Brexit


Relativamente alle Trimestrali Usa non mi fido degli Utili/Azione ( per mantenerlo alto è sufficiente ricomprare le azioni proprie[BuyBack] - i soldi sono praticamente gratis- e poi ritirarle dal Mercato , così si diminuisce il N di Azioni in circolazione e -a parità di Utile- si mantene alto l'Earning per Share),  sarà più importante leggere l'Outlook per i prossimi Trimestri

6 Luglio: (aggiornamenti veloci anche sulla pag FB del sito) la scorsa settimana ci chiedevamo che rimbalzo è? e mi sembrava di vedere una reazione poco convinta, dettata più dalla emotività che da fondamenti affidabili .... la conseguenza è stata quella cui abbiamo assistito negli ultimi gg: il tentativo di portarsi sopra la prima resistenza a 16mila è durato lo spazio di una giornata, poi l'incertezza sul tema Banche ha preso di nuovo il sopravvento e abbiamo ritracciato gran parte del movimento.

la partita si gioca adesso: sul grafo a 4h del ns indice il ritracciamento a 78,6% di Fibo deve tenere, e i corsi devono trovare la forza di spingersi sopra i 15500, aiutati dal settore Bancario: quella Doji sul daily deve segnare il Minimo da cui ripartire.

Al rialzo le prime Resistenze sono in area 15700 e poi 15900


30Giugno settimana di chiusura Semestre: assodato che il movimento in corso è un rimbalzo dagli eccessi provocati dall'esito referendario in UK, che rimbalzo è? i 15mila sono un minimo affidabile?


Il rimbalzo è timido per adesso (sui Tf inferiori al daily è evidente), area 16mila fa ancora da prima resistenza. Se fosse sceso a 14800 ( minimi settimanali del 2013) sarei stato più convinto. Se i corpi delle candele verdi fossero più lunghi avrei detto che ci si poteva fidare, ma in queste condizioni .... non mi sembra propio che voglia fare una inversione a V. Lasciamo finire la settimana per capire che candela disegna. Il ns indice è troppo banche dipendente per non essere a rischio di nuove discese, visto che è questo il tema dominante in discussione sul tavolo e le proposte di soluzione non sono affatto univoche. Mancando una idea chiara sulla direzione accontentiamoci della Volatilità che non manca, e mettiamoci in modalità "Trade diem", augurandoci che i minimi del 2013 tengano, perchè sotto quel livello le proiezioni non sono affatto confortanti


23Giugno, REFERENDUM: finalmente ci siamo ... nelle prossime ore conosceremo l'esito del Referendum attorno ai cui sondaggi si è avvitato, insieme alle altre Borse, anche il ns Indice. Come ci siamo arrivati? Con una lunga e travagliata congestione Triangolare seguita alla ripida discesa della seconda metà dello scorso anno. Abbiamo fatto finta di rompere al ribasso la congestione per poi rapidamente recuperare . I livelli Volumetrici che avevamo indicato nell'ultimo post ( "Il Medio ( tf Weekly) ci dice che area 17 e 18mila poi sono i livelli da superare al rialzo per invertire la tendenza in corso" ) sono stati sentiti dal Mercato. Al rialzo il prossimo è poco sotto area 19mila. Poi 21500 -22mila che sarebbero anche la proiezione della base del Triangolo, ma ovviamente sono solo una ipotesi lontana nel tempo perchè indipendentemente dall'esito del referendum bisognerà verificare come il Mkt digerirà i risultati. Un arrivo dei "Remain" al fotofinish farebbe tirare un respiro di sollievo ma non autorizzerebbe a cantare vittoria.


17 Giugno  scadenze tecniche Trimestrali: il 14 ho postato sulla pag FB del sito una ipotesi di figura armonica in costruzione e una potenziale area di approdo era fra i 16100 e 16200 ( le implicazioni future per entrambe le figure sono rialziste di Medio). Con un pò di tolleranza sulle proporzioni direi che il grafo daily aggiornato potrebbe essere questo: il minimo di ieri si candida ad essere un punto di arrivo, ma deve essere confermato da una reazione pronta e decisa, perchè - in caso non tenesse - avremmo obiettivi ben sotto il minimo di Febb, e i Tgt  andrebbero calcolati con 127 o 161,8% del minimo di Febb

Oggi scadenze tecniche alle 9,00 per il ns indice e poi 12 e 13 per €stoxx e Dax, basterebbe questo a farci ballare per un pò ... naturalmente si aggiunge per ancora un'altra settimana il tema Brexit e l'impatto di una eventuale uscita. I sondaggi per me sono ancora poco attendibili, gli indecisi faranno la differenza . Gli scommettitori ( e gli inglesi di scommesse se ne intendono) danno ancora in vantaggio significativo la permanenza. E la violenza del dibattito in corso ieri ha purtroppo fatto una vittima.

Una occhiata al Lungo periodo ( tf Monthly) che si legge così

Il Medio ( tf Weekly) ci dice che area 17 e 18mila poi sono i livelli da superare al rialzo per invertire la tendenza in corso


11Giugno: tutti tenevamo d'occhio da tempo quella Trend Line dinamica di medio partita dai minimi di febb con la speranza che la sua tenuta ci dicesse qualcosa di buono, invece la candela di Venerdì l'ha spazzata senza pensarci un momento. L'avevamo già testata ripetutamente e questa volta non è riuscita a fare il suo lavoro. Con il minimo del 23Maggio eravamo un pò corti sulla fine del Ciclo, questo affondo ci può ancora stare. Ora la tendenza è tracciata dal canale rosso e finchè si tiene entro il limiti non si può ancora dichiarare debacle, siamo sempre nell'ampio Trading range (infatti le Guppy più lunghe sono strette e piatte). Tf daily

Il mercato ci ha abituato recentemente a veloci e profondi movimenti sia in un senso che nell'altro anche nel giro di poche sessioni. Quindi proviamo a vedere se ci sono dei supporti Volumetrici di qualche valore. La chiusura di venerdì corrisponde esattamente con l'ultimo Picco di Volumi utile per arginare la discesa. SE tiene si può provare a fare pull back nell'area compresa fra 17300-400 ( passando per i 17200 che sono comunque un bell'ostacolo intermedio)= sarebbe un retes della vecchia Trend line di Lungo persa Venerdì . SE invece 17100 non tiene il prossimo supporto Volumetrico sta a 16700-800 ( i Minimi di fine Febb e inizio Aprile), base del Canale discendente. Di seguito il Profilo settimanale dei Volumi

Concludendo: il Trend ribassista della seconda metà del 2015 è solo stato interrotto MA non ancora invertito. Tra sofferenze e debolezza del settore Bancario Europeo, Brexit, dati Macro sempre traballanti , S&P abbarbicato sui massimi.... siam costretti a navigare a vista, bassa esposizione e protezione contro gli improvvisi e rapidi rovesciamenti di fronte.

7 Giugno chiusura: rientrato alla base dopo qualche giorno di vacanza vediamo come sono andate le analisi postate prima di partire. Il 21 Maggio scrivevo che - in caso di rialzo- " non ci sono ostacoli volumetrici fino a 18300", e poi nel commento del 30 Maggio per il ribasso " monitorare la rottura confermata con chiusure orarie e giornaliere dei 18200 e poi 18100" . Direi che i livelli sono stati centrati con sufficiente accuratezza. Quello che non avevo messo in conto invece è stata la profondità della discesa, mi aspettavo una normale correzione (diciamo attorno al 50% di Fibo = area 17800) e invece la doccia fredda dei dati macro Usa ha fatto proseguire la correzione fino al 78,6% di Fibo = area 17400. In questo periodo gli eccessi si compensano con altri eccessi ed ecco che il Mkt ripercorre al rialzo tutto quello che aveva perso tornando in area 18mila.( tf 4h )


Per le prossime ore vediamo come si comporta sul recente Swing che ha scatenato la discesa ( area 18100-200). Non so immaginare quale sarà la tendenza perchè di fatto non c'è tendenza 16800 / 19200 sono i confini dell'ampio Trading range nel quale ci stiamo muovendo da Marzo = viaggiamo a vista senza anticipare, tanto la volatilità è buona e in assenza di Trend è meglio aspettare conferme dei movimenti che anticiparli

30Maggio: e alla fine ci siamo arrivati, massimo odierno 18321. Il grafico è un tf 4h e ci dice che in area 18300-400 passa il 61,8% di ritraccio di Fibo del movimento ribassista partito a fine Aprile. Quell'area corrisponde anche al Swing low del 25-26Aprile e un picco di Volumi significativo. L'impulso rialzista partito il 23-24Maggio però potrebbe avere ancora margine di spinta ( se siamo in Onda3 manca la correzione 4 e poi l'ultima spinta Onda5), quindi per aprire strategie ribassiste è opportuno non anticipare e attendere una violazione di un recente swing low = monitorare la rottura confermata con chiusure orarie e giornaliere dei 18200  e poi 18100 = quella che stiamo monitorando dovrebbe essere una correzione che precede una nuova spinta up, le Guppy meno veloci ( la Trincea dei ribassisti ) sono state bucate e si stanno infatti girando al verde, come tutte le Medie lo fanno in ritardo ma ci danno la tendenza.

Ci aggiorniamo settimana prossima per vedere come è andata


26Maggio: durante il Week end avevamo descritto il campo di battaglia e delineato le linee di trincea, al ribasso avevo indicato area 17200-100 al rialzo 17600 e poi " .... più in alto non c'è niente fino a 18300". Mancano un centinaio di punti e ci siamo quasi.

Per il breve monitoreremo area 18300 per vedere se si forma un Pattern di inversione, al ribasso la violazione di 18150 e 18050 poi. Il Trend però sul tf 4h ha girato al rialzo, quindi l'eventuale discesa dovrebbe essere una correzione, una occasione per tornare Long da un livello più favorevole, probabilmente in appoggio sulle Medie Lunghe


21Maggio: ci siamo trascinati il precedente post per oltre 2 mesi perchè l'andamento dell'indice è rimasto ingabbiato in un ampio Trading range (16800-19200 Top di Draghi) nell'incertezza sulla direzione da prendere. Il Petrolio l'ha fatta da padrone nella prima parte dell'anno, ora invece la correlazione è meno stringente (le quotazioni del Greggio da metà Febb sono salite dell'87% ... mentre il ns Mercato è salito del 21%). A tenere banco ora sono i temi legati al rialzo dei tassi in Usa, alla riorganizzazione del sistema Bancario, tornerà in auge la Grecia insieme al Grexit, naturalmente la situazione Geopolitica in sottofondo .... e - per l'estate- ragionevolmente le quotazioni del Petrolio torneranno a far sentire il loro peso.

Prima della massiccia campagna di stacco Dividendi di Lunedì ( pesano il 2,2% = 350 punti ca )  facciamo il punto grafico - as is -  con un approccio inusuale: togliamo il rumore dei Prezzi e guardiamo solo all'andamento dei fasci di MM ( Guppy), di Medio e Breve periodo sul tf 1h del ns Indice. Cosa ci dicono?

Trend i Medio ancora Ribassista, con il fascio delle Medie più lunghe che si sta assottigliando ( Momentum in diminuzione), e con le fascie delle MM veloci che provano nervosamente ( incursioni veloci e altrettanto veloci ripiegamenti= Volatilità giornaliera abbastanza alta) da giorni a bucare la resistenza delle lunghe. A forza di incursioni lo schieramento dei Ribassisti si sta assottigliando.

vediamo che manovra stanno operando i Rialzisti per avere ragione degli Orsi. Sempre tf 1h e dettaglio sul Daily

la Outside bar del 17maggio ( ca 650punti) sul tf 1h è la base di un Triangolo di compressione, che sul grafico daily si traduce in un pattern IDNR4 .

L'uscita ovviamente offrirà una indicazione MA bisogna considerare che lunedì c'è stacco dei Dividendi, quindi ovviamente avremo sull'Indice una uscita ribassista che però non sarà indicativa proprio perchè "forzata" dalla distribuzione delle cedole. Sarà meglio guardare il Future e monitorare la reazione dei Prezzo dopo lo stacco per avere una indicazione più attendibile.

vediamo intanto dove sono "le linee di Trincea" ( Volume & Value Area Profile Settimanale): le aree di Prezzo dove si sono concentrati i maggiori Volumi (aree di Prezzo di Supporto [valori Future] 17300  17200  17100. Aree di Resistenza 17450  17600, più in alto non c'è niente fino a 18300)

da Lunedì si riparte da qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Luglio 2016 07:51