|
  

Online grazie a...

2017, siamo già ripartiti

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Domenica 22 Gennaio 2017 16:14

17marzo Indice Settimanale: ( daily e 30min postati sulla pag FB) ultimo aggiornamento grafico del post relativo al 1° trimestre dell'anno. Si chiude in bellezza sul primo Tgt rialzista menzionato nell'aggiornamento del 5 marzo us " ...Mancano solo 2 tasselli per confermare la ripartenza vs obiettivi 20mila e 20400..." I tasselli si sono messi a posto e ci siamo spinti fino a 20200. Il nuovo contratto Future sconta ca 440punti in meno ( sconta già i Dividendi). Graficamente continuiamo a seguire l'Indice per omogeneità di analisi e i prossimi obiettivi rialzisti sono a 20400 20600 ca . Il gap aperto sul daily è proprio sopra il canale Donchian fa da catalizzatore ma, si sa, non tutti i Gap sono uguali ( c'è un vecchio tutorial nell'area Educational).  Gli Indicatori non danno ancora cenno di girare (non sono ancora rossi), direi che fino a che non si torna sotto il lato superiore del canale, possiamo puntare ai tgt grafici evidenziati dalle frecce



12Marzo Indice daily e Weekly: la settimana è trascorsa praticamente INside (IDNR 4) rispetto alla candela "di comando" di venerdì scorso e si chiude con una Shooting ( assimilabile ad una Gravestone, perchè apertura e chiusura sono molto prossime). Triplo massimo in alto e doppio minimo in basso. Il grafico contiene i Prezzi in un Trading range di ca1000punti, non ci dice dove andrà il Mkt ma è inequivocabile sui livelli da monitorare ( rottura e poi conferma: prima conferma oraria e poi chiusura di giornata, perchè anche venerdì sembrava aver superato il massimo, poi...).

Anche il settimanale si chiude con una candela di indecisione. Battiamo in testa sul 50% di ritracciamento dai 24mila del 2015. D'altra parte la settimana entrante vedrà Mercoledì sia le elezioni in Olanda che la FED , e giovedì Banche Centrali del Giappone e Ingilterra. Dopo le esperienze dello scorso anno i sondaggi li lascerei perdere, mi atterrei al fatto che il Mkt ha assorbito qualsiasi esito, scontato o sorprendente che fosse. Quindi guardiamo solo i Prezzi e monitoriamo se le ipotesi Cicliche evidenziate nei grafici saranno attendibili interpreti degli andamenti futuri


5Marzo Indice daily: dal commento dell'ultimo post "In conclusione: la strategia più favorevole sembrerebbe quella di vendere i rimbalzi nella parte alta del Canale ribassista,in previsione di ulteriori affondi accompagnati dall'oscillatore che scende vs la zona di Ipervenduto. Con i Prezzi sopra 19400 lo scenario viene smentito"

Non credo ci sia bisogno di commentare il "tenore della smentita" (l'ho fatto tempestivamente -quando ha rotto al rialzo il canale-  sulla pag FB del sito) : +6% in una settimana= ha ricoperto in 5 sedute il range laterale degli ultimi 2 mesi.


Non credo abbia molto senso andare a cercare a posteriori le ragioni di questa bruciante partenza ( La Fed ribadisce che " non ci sono condizioni per mantenere oltre una politica restrittiva dei tassi", Trump conferma piano di investimenti e alleggerimento Fiscale ad imprese e middle Class, Cina aiuta con un buon PMI, non ci sono brutte sorprese dai PMI Europei,..). Il punto è: c'era scritto nel grafico e noi non l'abbiamo letto correttamente? Direi che quel doppio minimo a quota 18500 per me non aveva un particolare significato ( era più significativo l'hammer del 8 Febb, che però aveva prodotto solo una modesta reazione). L'indicazione più attendibile veniva dalla Kumo ( dove non è consigliato tradare), ma la nuvola era così ampia che avremmo dovuto tralasciare ghiotte opportunità sia al ribasso che al rialzo. La strategia suggeriva di aprire operazioni short sul test alto del canale ribassista e chiuderle in stop al superamento dello stesso ( chiusura di giornata), e così abbiamo scritto su Fb.

Ed ora? Il grafico giornaliero dice che ora siamo "al rialzo" ( fuori della Kumo e sopra la Kijun ), in prossimità di un doppio massimo a quota 19800. Mancano solo 2 tasselli per confermare la ripartenza vs obiettivi 20mila e 20400 ca: la Chikou non è ancora sopra i Prezzi di riferimento e gli Oscillatori sono nel mezzo ( ancora lontani dalle zone estreme).

E' tardi per mettersi Long multiday dagli attuali livelli (direi di aspettare una correzione opp la eventuale rottura - e conferma con chiusura giornaliera [Stop & reverse se torna sotto]- dei 19800. E' presto per mettersi Short [ se non per operazioni tattiche intraday] perchè saremmo controTrend che ha un Momentum potente sui tf inferiori ( i Prezzi sono distanti dalle Medie che sono ancora belle aperte)


26Febb indice tf Daily  "...Ora però deve dare conferma di voler riprendere la strada del rialzo per non smentire le velleità del +24% da Nov 2016.Ma per adesso non ci sono ancora segnali rialzisti..." e infatti la settimana è trascorsa all'insegna di una laterale debolezza, buona per operazioni intraday. La tendenza ribassista è contenuta nel canale di Regressione lineare e confermata dall'indicatore, e più passa il tempo più potrebbe farsi sentire la forza attrattiva del Gap del 7Dic

La Kumo che ha fatto da supporto fino alla scorsa settimana ora è stata perforata ed anche lei segnala che il bordo inferiore è collocato in prossimità del 50% di Fibo

In conclusione: la strategia più favorevole sembrerebbe quella di vendere i rimbalzi nella parte alta del Canale ribassista,in previsione di ulteriori affondi accompagnati dall'oscillatore che scende vs la zona di Ipervenduto. Con i Prezzi sopra 19400 lo scenario viene smentito

18Febb Indice: l'ampiezza del Box la terale di inizio anno è stata replicata e il 38,2% di Fibo - dopo esser stato solo sfiorato a fine Genn - è stato poi testato con successo. Direi che quella analisi grafica si può archiviare. Proviamo nuovamente a fare il punto della situazione? Il forte rialzo di fine 2016 ci ha portato fino al 50% di ritracciamento del crollo dai massimi di Luglio 2015 ( i 24mila ). Il rialzo è stato ritracciato e ci aspettavamo che si potesse fermare sui primi livelli di Fibo ( così avevamo scritto nel primo commento di questo post ). la sintesi grafica con le Guppy è questa

Ora però deve dare conferma di voler riprendere la strada del rialzo per non smentire le velleità del +24% da Nov 2016.  Ma per adesso non ci sono ancora segnali rialzisti. Vediamo dove sarebbero gli eventuali segnali ribassisti ( perchè comunque fino al 50% di Fibo il Mkt può scendere senza compromettere nulla).

SE il Mkt dovesse continuare a scandire i "tempi" battuti sino ad ora c'è ancora spazio per la prosecuzione della correzione.

Fino a quando siamo sotto il SuperTrend ( lo abbiamo ritestato dal basso e ha confermato la tenuta) siamo ancora in fase correttiva.

L'ichimoku rappresenta in maniera completa lo scenario attuale: a) siamo ancora in "correzione", infatti la Chikou Span (linea Verde) si trova sotto i Prezzi e ha già bucato la Media veloce(Tenkan azzurra). Si è fermata proprio sul test della Media più lenta b)I prezzi invece sono sul test della Kumo di Supporto ( he ha funzionato egregiamente nella settimana appena trascorsa), di qui possono trovare appoggio per ripartire al rialzo. Se invece entrano nella Nuvola, sfumano nel breve le aspettative rialziste c) Se la Chikou fora al ribasso anche la Media lenta (Kijun Sen) ... non ha più ostacoli.

Long sopra 19400.

Per adesso siamo ancora Short e gli ulteriori obiettivi ribassisti si trovano fra il 38,2 e il 50% di Fibo (area 18400-300   18mila)

5Febb Indice: La situazione è interlocutoria ma (sul tf daily, quindi per strategie multiday) i lvelli chiave sono abbastanza chiari . Situazione interlocutoria: salita di fine 2016 ritracciata sui primi livelli di Fibo ( e lo avevamo messo in conto perchè, con l'uscita dal Canale di Regr Lineare il carattere del Mkt è cambiato e anche con forza). il ritracciamento potrebbe essersi già concluso ( ha sfiorato il 38,2% e replicato il range del Box laterale di inizio anno2017), .... ma anche no, infatti gli indicatori non sono concordemente scarichi. Dopo la correzione abbiamo assistito ad un rimbalzo di un paio di gg che ci ha riportato fuori dal "rischio pantano" ( ne parlavo nell'ultimo aggiornamento, quando facevo notare che sul Weekly eravamo tornati nel vecchio e ampio box che ci ha accompagnato per tutto il 2016). La settimana si chiude proprio sul test dal basso della congestione distributiva di inizio anno.

i Swing che vanno violati per ridare direzionalità al Mkt sono >19800 e <18500.

Ma essendo piuttosto lontani possiamo farci aiutare dai Picchi di Volume Settimanali (i livelli sono relativi al Future [perchè l'indice non ha volumi]) e sono segnati a sin del grafico. Per marcare più stretto l'andamento dei Prezzi va monitorata la reazione sui quei livelli

 

2Febb Indice: per aggiornare il precedente commento, il 31 nella prima mezz'ora affondo a 18725 e poi rimbalzello ( avevo scritto 18750-650) . Segue nuova discesa ma senza andare a testare il 38,2% che era l'obiettivo della correzione. Abbiamo ancora tempo PERO' .... sul tf Weekly siamo rientrati nel Box laterale interminabile che ci ha accompagnato nel 2006!! Da quel pantano bisogna uscire chiudendoci sopra, se vogliamo vedere confermate le aspirazioni rialziste che l'impulso Dic2016 ci ha promesso.


30genn tf4hIndice: il 3° Test alto del Trading range è stato fatale per il ns Indice, e alla fine l'abbiamo rotta questa lateralizzazione. Si passa da un eccesso all'altro e dai 19800 stiamo scendendo a piombo. Il 23,6% di ritracciamento di Fibo ha temporaneamente fermato la discesa in tarda mattinata ( segnalato su FB) ma poi, complice l'apertura dell'America, l'Indice ha ripreso ripidamente la discesa. Ora il prossimo obiettivo grafico è dato dall'ampiezza del Box più volte disegnato, coincidente col 38,2% di Fibo, però che ci si arrivi senza neanche respirare mi sembrerebbe strano. Se dovessi cercare un livello direi che area 18750-650 (swing del 14Dic) è una potenziale candidata.


27genn tf2h: questi i livelli di Prezzo all'interno dei quali si muove l'Indice. Al rialzo abbiamo già fatto 3 test. Il Canale di Regressione ha fermato  temporaneamente il ribasso (chi fosse ancora short da ieri potrebbe prendere profitto: corposo e veloce = si porta a casa). Se scende gli obiettivi più prossimi sono 19200 19100 ( 3° Test supportivo del Trading range di inizio anno).


26 genn h 9,35 tf3min: "ma questi Prezzi non li compro, piuttosto li Shorto, sempre size di "anticipo" ( come definito nel commento di origine del post)" . Tanto per capirsi siam messi così: ora Trailing Stop e vediamo come evolve. L'operatività è diversa dall'analisi, ognuno ha un orizzonte temporale, profilo di rischio, capitale operativo ,... diverso e soggettivo.


25Genn: aggiornamento tf 2h il Dow arriva ai 20mila ( massimo storico assoluto). Sul nostrano NON SOLO non siamo scesi sotto i 19mila sancendo la correzione ( anche minimale) attesa, MA abbiamo assistito alla violazione rialzista del Trading Range delle ultime settimane. Violazione che non ha prodotto accelerazione e infatti in chiusura di giornata siamo ritornati a testare i bordi del Box. Se ci torniamo dentro evidentemente non è un buon segnale, ma mentre la scorsa settimana abbiamo evidenziato solo gli obiettivi ribassisti del range del Box di lateralizzazione, ora vanno tenuti a mente anche gli obiettivi rialzisti in area 20mila.

Il canale di regressione lineare ( che è dinamico , quindi cambia inclinazione e confini con l'aggiunta di nuove candele) contiene ancora il percorso dei Prezzi e siamo sul test del bordo superiore.

Conclusione: la rottura c'è stata ma questi Prezzi non li compro, piuttosto li Shorto, sempre size di "anticipo" ( come definito nel commento di origine del post)


22Genn 2017:  analisi dell'indice FTSEMib (il divario rispetto al Future scadenza Marzo è di poco più di una 70ina di punti. Domani Enel stacca acconto sul dividendo).

Dopo un lunga pausa riprendiamo le analisi sul ns indice.

Per fare il quadro della situazione analizzeremo diversi time frame, dai più lunghi ( Settimanale) per le strategie di posizione di Medio/Lungo periodo, a scendere fino al 15min per un orizzonte operativo intraday o – al massimo- 2gg.

Il rialzo è partito prima dell’appuntamento referendario e si è inizialmente alimentato da presumibili ricoperture, poi si è rafforzato assecondando la stagionalità del rally di fine anno, ed ora presumibilmente si sta nutrendo degli stop degli Shortisti che – convinti che l’eccesso fosse solo un pirotecnico fuoco di  paglia- hanno continuato ad aprire posizioni corte per poi vedersi costretti a stopparle dato che il Mkt non ha dato reali segnali di voler scendere.

Il rialzo ha colto di sorpresa  perché siamo stati anestetizzati nel 2016 da un prolungato Trading range che ha puntualmente disatteso tutte le velleità di ripartenza.

In realtà, e ben visibile dal grafo settimanale, il + 24% di salita da fine Novembre 2016 è un rialzo significativo ma non così eccezionale, soprattutto se pensiamo che nel recente 2015 l’indice è salito ci circa il 34% da Genn a Marzo, inanellando 13 candele settimanali di fila con massimi superiori e con una sola candela di colore rosso.

Abbiamo raggiunto un’area di ritracciamento dai 24mile del 2015 compresa fra il 50 e il 61,8% di Fibo, e con le barre IN side delle ultime settimane stiamo scaricando gli oscillatori che però non sono ancora approdati in area di eccesso.

Questa zona di prezzo era stata già indicata in tempi non sospetti e la trovate in un precedente aggiornamento del 3Dic  “…..il prossimo appuntamento di Medio/Lungo periodo è la zona di Equilibrio Volumetrico (evidenziata con una ellisse) in area 18500-19500”. Ne deduco che questa sia solo una temporanea pausa e ci siano ancora spazi di apprezzamento . Auspicabilmente dopo una correzione per ricaricarsi . Tra i Settori solo l'Automotive ha superato i Top del 2015, Banche ed Energetici sono ancora indietro e anche loro in prossimità di aree di Prezzo che potrebbero rallentare la spinta ( ma pubblico i grafici in un apposito post).

Scendendo sul tf daily si apprezza “l’area di sosta” in cui sta lateralizzando e l’ampiezza del Box.

Vista la forza impulsiva del movimento di salita ( le 2 Medie plottate sul grafico sono piuttosto "larghe" e indicano un Momentum forte) , potrebbe essere ragionevole ipotizzare che l’eventuale ritracciamento possa trovare già un supporto sui primi livelli di Fibonacci.

Se proiettiamo l’ampiezza del Box al ribasso l’obiettivo cadrebbe proprio sul 38,2%.

Naturalmente può scendere fino al 50% senza inficiare lo scenario, ma i tgt della successiva risalita potrebbero essere meno ambiziosi.

Il 38,2% poggia anche sulla Kumo Supportiva

Dal punto di vista operativo, per “anticipare” l’eventuale rottura ribassista dei 19100, rottura che se confermata in chiusura oraria e di giornata, sancirebbe l’inversione nel breve, si potrebbe cominciare a piramidare posizioni ribassiste sul test del canale alto con successiva respinta,opp alla rottura della mediana del canale di regressione lineare sul tf 2h, posizioni che avrebbero un migliore Rischio/Rendimento essendo lo Stop ( P sopra il Canale) più vicino al livello dell’eventuale entrata . “ Anticipare” vuol dire che si apre un Trade per cavalcare una inversione correttiva prima che questa si manifesti, quindi size ridotte e Stop in canna, perchè "piramidare" non significa "mediare". Inoltre l'indicatore più in basso (RSI) non è ancora entrato in area di eccesso ( Ipercomprato), ecco perché si tratta di anticipo: mancano le conferme. Chi ha mediato in questo periodo posizioni ribassiste e in perdita ha finito per ritrovarsi sovraesposto e con una diminuzione del Capitale Operativo.

Alla rottura del 19100 lo scenario Ciclico di brevissimo, tf 15min, potrebbe essere questo.

Naturalmente questa è solo una delle possibili analisi che tentano di leggere le intenzioni del Mkt, quella che ritengo più probabile, ma altre ipotesi hanno la stessa dignità e l'ultima parola spetta al Mkt che è libero di andare dove più gli aggrada.

Il 2017 non sarà privo di incognite e trappole come quelle già sperimentate nel 2016. Il rischio geopolitico è intatto. Abbiamo preso coscienza di una preoccupante vulnerabilità al reale pericolo di cyber intrusioni. Ci saranno le elezioni in Francia, Olanda e Germania. Nel discorso di insediamento Trump ha mantenuto le promesse ( e questo era prevedibile, il contrario sarebbe stato schizofrenico) con lo smantellamento del programma sulla Salute, proseguirà su Scuola e Ambiente. Ci si poteva aspettare che almeno la retorica si adeguasse al nuovo periodo post ring elettorale,…. invece ha confermato anche quella: il populismo sembra pagare perché nonostante sia il Presidente meno popolare all’inizio del suo mandato, ha comunque vinto delle elezioni democratiche. Se questo clima fosse contagioso i prossimi appuntamento elettorali deluderanno solo gli imperterriti illusi. La Borsa invece ha dimostrato di reagire  in tempi imprevedibilmente più rapidi degli investitori che quest’anno, oltre ad aver sbagliato le previsioni, si sono fatti trovare contromercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Domenica 19 Marzo 2017 19:45