|
  

Online grazie a...

Italia

FTSEMib, l'ultimo quadrimestre dell'anno

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Domenica 18 Ottobre 2015 17:15

15Nov chiusura settimanale:

Ultimo aggiornamento di chiusura settimanale,prima di inaugurare un nuovo post sul ns Indice.         Alcune premesse sono doverose

a)È un po’ anacronistico parlare di AT e lettura dei mercati in un momento di tale criticità per i fatti drammatici accaduti nel il nostro continente. Non è il compito di queste pagine approfondire tali temi, la gravità di simili accadimenti imporrebbe di non distrarre l’attenzione dagli eventi che contano davvero e con il silenzio sottolineare la compassione, invece di parlare di grafici e  Mkt. Con questa premessa mi auguro almeno di non apparire cinico: continuo a fare quello che mi sono ripromesso di fare per rispettare gli impegni, non facendomi però neanche lontanamente sfiorare dall’idea che il nostro sia un appuntamento realmente importante. C’è ben altro cui pensare in questi tempi.

b)L’Investing Day di Roma è stato un evento riuscitissimo, complimenti a Di Lorenzo per l’iniziativa. Tanti spunti di riflessione tutti interessanti. Tanta partecipazione ( Roma soffre della mancanza delle numerose occasioni di incontro che invece abbondano al CentroNord). Non mancava comunque tra il pubblico anche qualche ascoltatore “padano” sceso a curiosare. Tra i numerosissimi e autorevoli invitati si sono distinti per professionalità e densità di argomenti gli interventi di M.Intropido, M. Vita, e naturalmente S.Fanton con l’immancabile “compagno di merende” Tony che abbiamo celebrato in queste pagine.

c) Ipotesi di percorso del ns Indice, alcune rispettate ed altre no: 50/50 … e non potrebbe essere altrimenti, l'AT è probabilità statistica, non è una scienza.

Avevo scritto nei primi aggiornamenti di questo post che mi aspettavo un doppio Max sporco in area 23mila ( 22800-23200) prima di scendere in area 21500 a chiudere il gap. Il risultato è che il movimento correttivo che mi aspettavo si sta realizzando MA il doppio massimo si è invece consumato in estenuante movimento lateral ribasista.

Metto in conto ancora un po’ di negatività per chiudere il gap o testare il 61,8% di ritraccio, poi mi aspetto un rimbalzo ma ci sono da tenere in debito conto i 2 appuntamenti di Dicembre delle Banche centrali: la Yellen è scontato che inizi a rialzare e Draghi a varare i dettagli del rafforzato piano di QE. Tutto già scontato, quindi saranno da seguire le 2 retoriche ( i discorsi che seguono) .   Ad es: la Yellen ha già dichiarato che gli investitori dovrebbero concentrare la loro attenzione non tanto sulla data e l’ammontare dell’aumento, ma sul “percorso, il programma cronologico, dei futuri aumenti”. Come dire:se faccio adesso un aumento ma poi non faccio ulteriori ritocchi in futuro, è solo un aumento simbolico.

Al rialzo i livelli da monitorare sono : sopra 22mila (brevissimo) e 22600 prima, 23mila poi (Medio-Lungo). Fino a quando i Prezzi non si riportano stabilmente sopra quei valori ( chiusura oraria e chiusura giornaliera) rimaniamo confinati in una zona volatile e priva di trend direzionale ( 20800-24000, baricentro in area 22500).

Di seguito aggiornamento del grafo a 2gg già proposto recentemente (la rottura del cuneo ha prodotto accelerazione preventivata), e poi settimanale con la Kumo a fare da Supporto (2 possibili livelli 21500 e 20500) e la Forchetta di Andrews a delimitare il percorso

13Nov: dopo il "fake" di Mercoledì, rottura down confermata e minimo (50% di Fibo) in prossimità del Tgt fissato a 21500 ( chiusura gap )


12Nov h 17,00: .....è chiaro il senso del "Naturalmente per confermare la volontà ( ..di intrapredere un movimento direzionale) DEVE lasciarsi definitivamente sto canale alle spalle: non deve tornarci dentro". Vale sia per la rottura rialzista di ieri che quella ribassista di oggi.

PS sono a "Investing Roma 2015" , quindi ci aggiorniamo nel Week End


10Nov: ...semplicemente "altro giro di giostra" = Buy sul lato basso del canale, Sell sul lato alto (su queste pag abbiamo cominciato a disegnare il canale 10 gg fa, non sto ad aggiungere le solite frecce).... fino a quando scatta lo Stop di protezione. Quello sarebbe il primo indizio della volontà di intraprendere un movimento direzionale di Medio. Naturalmente per confermare la volontà deve lasciarsi definitivamente sto canale alle spalle: non deve rientrarci dentro. Secondo la tecnica delle Barre INside, il primo impulso dovrebbe valere circa 450 punti . le linee orizzontali sono i Picchi di Volume sul Prezzo.


9Nov: solo aggiornamento grafico, perchè i commenti dello scorso fine settimana valgono ancora: il canale ribassista di breve è stato ben delimitato e i Prezzi continuano a muoversi al suo interno


6Nov chiusura settimanale: aggiornamento del grafo 4h di ieri. Test dei 22100 Supportivi positivo=> rimbalzo fino al primo obj 22500 indicato ieri col Canale ribassista di breve. Anche l'indicazione di monitorare l'effetto del dato sull'occupazione ha avuto la sua utilità: 250 punti in 1 ora

Per la prossima settimana: sopra 22600-700 si torna all'attacco dei recenti massimi ( lo stop di protezione è sui livelli di rientro nel Canale  - che non sarebbe un buon segnale- e poi a seguire in Trailing). Se invece 22500 fanno da resistenza invalicabile confermata l'impostazione ribassista di Breve. 21100 con il suo picco di Volumi sempre a fare da spartiacque per la fine della correzione del movimento partito a fine Sett: sotto quel livello si scende a 21800-21700 e poi a chiudere il gap a 21500.

per avere un quadro più chiaro, salendo di time Frame ( biday)  è evidente che i Prezzi sono racchiusi in un triangolo di congestione di cui sarà bene controllare la direzione della fuoriuscita per intercettare i futuri possibili movimento di Medio periodo. Il Triangolo è proprio al centro dei Picchi di Volume più significativi. il livello 23mila che prima  (metà Ott) era resistenza volumetrica ora si è sgonfiato diventato il livello di equilibrio (valle) fra i 2 nuovi picchi a 22550 e 23200ca


5Nov chiusura: grafo a 4h. Quarto test dei 22100 che reggono precariamente in piedi la correzione dell'impulso partito a fine Sett. E' tempo di fare ammenda perché il doppio massimo che mi aspettavo in area 23mila cui sarebbe seguita la discesa a 21500 non c'è stato, e il tempo consumato in questi gg potrebbe anche mettere a rischio di non vedere a breve la chiusura del gap. Intendo dire che se i 22100 reggono allora la correzione si chiude e riparte un nuovo movimento, primo obiettivo 22500 e poi si trona all'attacco dei 23mila, ma sarebbe un nuovo movimento - non sarebbe più la chiusura di quello partito a Sett-. Se invece dovessero mollare allora si ritorna Short e vediamo se - nonostante il tempo consumato in questo lateral ribassista- ha forza di scendere a chiudere il gap

NB. domani 6 Ott h 14,30 tasso di disoccupazione USA ( non dimenticate -soprattutto in questo periodo- di dare sempre uno sguardo agli appuntamenti giornalieri. Il Mkt è indeciso sulla strada da prendere e i dati o le dichiarazioni possono spostare repentinamente l'ago della bilancia anche di diverse centinaia di punti in pochi minuti di contrattazione. Lo abbiamo visto spesso ultimamente)


3 Nov daily: ... non rompe al rialzo il canale Ribassista di medio ma neppure al ribasso il Canale rialzista di breve= semplicemente non si decide nè a fare un ultimo spunto rialzista vs i 23mila ( spunto che nel mio percorso avevo ipotizzato, ma che tarda a realizzarsi), nè a mollare definitivamente vs i 21500 di chiusura Gap ancora aperto. D'altronde nell'ultimo articolo postato nella sezione Editoriali s'era scritto che fino ai primi gg di Nov non si sarebbe deciso nulla.

Oggi sembrava ben impostato sopra i 22500 ma nella trimestrale di ISP il margine di interesse ha deluso le aspettative e ha trascinato l'indice al ribasso, salvo poi ritracciare il 61,8%: la buona notizia è che i 22100 (spartiacque definitivo per l'innesco del ribasso) hanno tenuto e la reazione su quel livello c'è stata. Certo è che rimaniamo confinati nell'apice di un angolo, il grafico è inequivocabile. Da oltre una settimana balliamo entro 500 punti ( 22250 -22750)


30Ott: aggiornamento grafico, tf 30min Heikin-Ashi, con evidenziati i Picchi di Volume che dovrebbero fare da discriminante al movimento dei Prezzi. Finchè sta sotto i 22500 la tendenza continua ad essere ribassista.


29Ott: giornata sull'ottovolante con alternanza di ripide discese e risalite. L'Outside ribassista mette seriamente in pericolo la mia aspettativa di un doppio massimo sporco in area 23mila prima della discesa vs 21500. Se i Prezzi non dovessero negare il segnale odierno con il recupero e il superamento dei 22700 (massimo di oggi)...la correzione è già cominciata


27Ott: in linea con gli ultimi commenti l'avvicinamento ad area 23mila ha svolto il suo compito di argine e ieri siamo rientrati nella zona di congestione laterale che resta ancora segnata sui grafici. Per una serie di motivi ( test della base del canale di Regressione lineare, prossimità della Kumo supportiva, Chikou Span prossima a poggiarsi sulle candele passate ) continuo a pensare che il Mkt ci offra una nuova possibilità di andare corti da un livello più profittevole dell'attuale. Continueremo a seguire con il grafico a 2h che è un buon compromesso fra brevissimo e breve periodo Stasera decisioni FOMC, senza commento, ma è un non evento. Domani invece Disoccupazione e PIL 3° Trim USA.


24Ott: superata di slancio la resistenza statica a 22500 ci dirigiamo - in realtà l'abbiamo già lambita- vs area 23mila che sono un livello di prezzi stracitato nei commenti già a partire dalla Primavera. Li c'è una consistente concentrazione di Volumi si cui dovrebbero fermarsi le velleità rialziste di questo spunto: Draghi ha messo le premesse per assecondare la stagionalità positiva dell'ultima parte dell'anno. Questo mi farebbe propendere al massimo per una correzione. Le incognite però non mancano (rialzo dei tassi USA, fragilità del ciclo economico -altrimenti non ci sarebbero state bisogno delle nuove dichiarazioni belligeranti di SuperMario-,taglio dei tassi dalla Cina,....) se tutto questo armamentario dovesse partorire un topolino il risveglio sarebbe traumatizzante. Ma l'impatto è sul lungo periodo. Seguiremo giornalmente la tenuta dei livelli come abbiamo fatto sino ad oggi.


22Ott: la statistica è stata confermata: Draghi batte sempre 400 punti (vedi link) ,  questa volta c'è voluto un pò di più ( tf 15min)

Il Trading Range degli ultimi giorni è stato superato al rialzo .. ora deve mantenersi sopra i 22500 se vuole convincerci di andare a saggiare la resistenza Volumetrica a 23mila. Dato che lo spunto rialzista è stato innescato dalle parole di Draghi, la voglia di prendere profitto da un tale strappo non deve essere poca, ecco perchè deve confermarsi sopra i 22500 per dichiararsi veritiero.


21Ott: a conferma della bontà dei livelli statici tracciati .... è rimasto nel range in attesa domani della BCE.


20 Ott: aggiornamento grafico , tf 2h


18Ott: proviamo a tirare le fila dell'anno che, superata l'estate, si avvia verso la conclusione dell'ultimo quadrimestre dell'anno. Il bilancio è ancora positivo: + 28,5% dall'inizio dell'anno, è evidenziato dall'andamento del Channel di Lungo che fa da supporto. Abbiamo raggiunto il massimo in Luglio con una performance di oltre il +38%. E' seguita una violenta correzione durante Agosto che in 3 settimane ha ridimenzionato i valori di 4000punti. Stiamo ritracciando nelle ultime - piuttosto randomiche e volatili- settimane il 61,8% di quel movimento ribassista. Aggiorniamo una analisi Volumetrica che avevamo proposto all'inizio dello scorso post. Si tratta di un grafico Bisettimanle.
Siamo ancora tra i 2 picchi di Volume compresi fra 20mila e 22500 ( il picco più alto è a 23mila). Il Baricentro di questa are si colloca a 21mila. La correzione dai massimi di Agosto sembra prendere le forme di una distribizione triangolare Broadening ( Megafono). Allunghi oltre 22500 potrebbero iniziare le pratiche per la costruzione di un "diamante".

SE stringiamo il campo di osservazione alle candele giornaliere ( le ho rappresentate in Heikin-Ashi per pulirle del rumore), vediamo che il area 22400 abbiamo fatto un triplo massimo sotto il canale ribassista ( non a caso nell'ultimo aggiornamento intraday -h 11,30- dello scorso post avevo commentato che quella era una area di Prezzo buona per uno Short con un rischio rendimento molto favorevole => alle 12,30 è venuto giù di 200punti).

I minimi di fine Agosto e poi Settembre hanno interrotto la sequenza di minimi decrescenti. Dobbiamo aspettare la conferma stabile della rottura dei 22500 con Volumi e continuità per decretare una ripresa dei corsi. Fino a quando il Channel non inverte pendenza e colore siamo potenzialmente ancora in fase di PullBack.

La salita dai minimi di fine settembre non è stata nè lineare ( si sono susseguite giornalmente candele di opposto colore) nè armonica ( il ritracciamento è stato minimale, si è fermato al 38,2% mentre avrei preferito almeno un test dei 21500). L'eventuale violazione rialzista dei 22500-660 ( oltre il Channel) non mi conforterebbe sulla bontà del movimento per una serie di motivi: la Resistenza Volumetrica a 23mila è vicina e ostica da superare. Lo Stop di protezione di questo presunto movimento impulsivo è lontano ( i minimi di Settembre), inoltre ci sono una serie di novità che possono modificare la liquidità del Mkt.

NB: EUREX sta modificando in maniera significativa i margini sulla negoziazione dei Derivati del suo paniere, inoltre il 23Ott sarà offerto un nuovo strumento MiniDax ( 1/5 del DAX) che potrebbe drenare liquidità sia da €Stoxx che dal ns mercato.

Livelli di Prezzo da monitorare

Sopra 22400-500 bisogna assecondare il segnale rialzista, 1°obiettivo area 23mila e poi i 24mila , massimi annuali.

Nel caso andasse sopra 22500 -660, sotto 22400 nega il movimento

per il brevissimo intraday: cedimento  di 22200 ( e ancora prima 22300)

La violazione ribassista dell'ultimo Swing Low a quota 21700 dovrebbe invertire il Trend rialzista di brevissimo. A 21500 c'è un Gap rimasto aperto

la settima appena trascorsa è stata una barra IN side = il Minimo e il massimo della barra settimanale 5 Ott fanno da riferimento

Ultimo aggiornamento Domenica 15 Novembre 2015 19:22
 

FTSEMib tra Draghi e il Dragone

Stampa E-mail
Scritto da Alessandro Busnelli   
Sabato 12 Settembre 2015 16:09

16Ott INtraday h 11,15: rieccoci ... 3° test dei 22400 e la figura evidenziata è quella che vedono tutti. Ne avevamo già parlato ?!? Si " Non si può escludere che si balli ancora su e giù attorno a questi livelli, ecco perchè le chiusure sono significative . l'ipotesi di percorso ipotizza una correzione della salita innescatasi a fine Sett. Se poi -dopo la discesa- dovesse seguire la ripresa del rialzo con rottura di area 22mila, allora potremo disegnare anche un T&S rialzista ( Spalla metà Sett, Testa fine Sett, Spalla dx in formazione?! ) con obiettivo sopra i 23mila ... ma per adesso è solo una delle ipotesi sul piatto"

Premesso che avevo scritto che la correzione dell'8Ott a 22mila era ben poca cosa e mi aspettavo i 21800 prima e i 21500 poi ( ha fatto solo quella a 21800 e gli è bastata), mi preme sottolineare che la figura evidenziata è SOLO in formazione, e per completarla deve portarsi stabilmente sopra 22400 con Volumi lasciandoseli definitivamente alle spalle. Io non posso sapere se lo farà, devo solo essere pronto a shortare area 22400 perchè è un triplo massimo e lo stop è particolarmente stretto. Devo poi prepararmi ad assecondare una sua eventuale violazione UP perchè - di nuovo - lo Stop è stretto ( se ci torna sotto vuol dire che non trova forza).

Le trimestrali (e i dati macro) USA non stanno andando particolarmente bene e per fine Ottobre si prepara una novità sull'Eurex che potrebbe scompaginare le carte ( l'andamento randomico dei Prezzi in questi giorni è figlio anche di questa novità di cui parleremo nel commento del Week End). Oggi è anche 3° Ven del mese :giorno di scadenze mensili Future su azioni e Opzioni. ( oltre ai dati macro in prima pag , leggere sempre anche il calendario di Borsa italiana che trovate fra i link )


14Ottgrafo a 2h: situazione sostanzialmente ingabbiata fra i 21800 (".....sotto 22mila si va almeno fino a 21800" ) e i 22200. Sotto i 21800 ho ancora un obiettivo a 21500 ca. I Long solo su test e tenuta dei 21700 e poi sopra i 22200. In mezzo c'è swing trading orario


12Ott: in una giornata quasi orfana di Wally ( Columbus day ) sarebbe stato difficile fare di meglio. Venerdì siamo tornati a fare doppio max ( avevo scritto che mi aspettavo area 22500, ha fatto 22420....). Sull'appoggio delle Guppy di Medio e proprio sul Swing a 22mila ( livello la cui violazione avrebbe sancito la conferma ribassista) nell'ultima ora ha prodotto un rimbalzello. Diciamo che sotto 22mila si va almeno fino a 21800. Sotto 21800 c'è il gap a 21500 da chiudere. Se si andasse sopra 22500 sarebbe ripartenza? SI , però vorrebbe dire che il movimento partito a fine Settembre sarebbe stato ritracciato di un misero 23,6% .... un pò pochino per scommeterci sopra. Qualcuno già scrive di Rally natalizio partito da lì. E' vero che la stagionalità di medio favorisce accumulazioni in Autunno, ma a me sembra presto. Vorrei vedere una correzione più corposa per avere un miglior rischio rendimento


7Ott: ricordate il lungo laterale di Settembre? .. siamo ancora lì, appesi al soffitto come una "stella cadente", schiacciati dalle Guppy. Ci ha provato in questi 2 gg a spingere e una volta superati i 22mila pensavo riuscisse a testare i 22500 prima di ripiegare. Oggi ( grafico daily) siamo arrivati a 22300 per poi cedere di schianto (300 punti in 1ora). Bon, una volta di più i livelli mi sembrano abbastanza definiti e le chiusure -prima orarie e poi giornaliere- scopriranno le carte. Non si può escludere che si balli ancora su e giù attorno a questi livelli, ecco perchè le chiusure sono significative . l'ipotesi di percorso ipotizza una correzione della salita innescatasi a fine Sett. Se poi -dopo la discesa- dovesse seguire la ripresa del rialzo con rottura di area 22mila, allora potremo disegnare anche un T&S rialzista ( Spalla metà Sett, Testa fine Sett, Spalla dx in formazione?! ) con obiettivo sopra i 23mila ... ma per adesso è solo una delle ipotesi sul piatto


5 Ott: archiviata la pratica " Long sopra i 21500" ( con il solito Gap di apertura che ormai caratterizza i movimenti del ns listino), si pone il problema di capire gli obiettivi di questo impulso. Cominciamo da quelli di breve:siamo già prossimi alla massima proiezione (impulso 423,6% della figura di inversione del 29Sett) , e praticamente sul livello dei Top (PS: parlo di "chiusure daily", -scusate non avevo precisato-)  del laterale di metà Sett.

Sopra quota 22mila c'è un primo ostacolo a 22500 e poi una Resistenza Volumetrica granitica a quota 23mila ( baricentro attorno alla quale abbiamo ballato da Aprile a Sett)

2Ott: il dato delle 14,30 è stato brutto e ha spaventato il Mkt, salvo poi probabilmente far riflettere sul fatto che con questi dati per la Yellen è difficile aumentare i tassi a Dic: "bad news, good news". Ma se le buone notizie sono che non si può aumentare i tassi perchè l'economia stenta ... allora è una brutta notizia ..... è un circolo vizioso e viziato. Il grafico è asettico e suggerisce di guardare 2 livelli: sopra 21500 ( stracitato), e sotto 21100 (ultimo Swing low)


1°Ott: il 25Sett abbiamo scritto ...( livello compreso fra area 21300-21500. sopra le Guppy per intenderci), finchè non riesce a portarsi stabilmente sopra con una struttura rialzista ( movimenti a minimi e massimi crescenti) la tendenza rimane ribassista... Sarei portato a confermare la view: nuovo Long solo sopra le Guppy e con una struttura a Minimi e Massimi crescenti. Per ora siamo ancora in ampio laterale

Domani alle 14,30 Tasso di Disoccupazione USA


29Sett: dopo 2 giornate (Venerdì e Lunedì) fortemente direzionali, oggi una giornata sull'ottovolante con un range di 400punti al rialzo e al ribasso


negli ultimi gg abbiamo fatto un doppio massimo sul vecchio Supp e, con oggi, un doppio minimo= ancora un ampio Trading range, meglio, i livelli da monitorare sono meno equivocabili!


25 Sett chiusura tf 2h: il bilancio settimanale ci consegna una rottura ribassista della lunga congestione settembrina che ha raggiunto il suo tgt minimale ( ampiezza della congestione ) in un paio di sedute. Oggi siamo andati nuovamente a ritestare il vecchio supporto -ora divenuto resistenza- della congestione ,e il Mkt in chiusura ha mostrato di sentirlo. Per la prossima settimana il tema da seguire è l'esito di questo retest ( livello compreso fra area 21300-21500. sopra le Guppy per intenderci), finchè non riesce a portarsi stabilmente sopra con una struttura rialzista ( movimenti a minimi e massimi crescenti) la tendenza rimane ribassista


25Sett h,900 tf 2h: il commento a questo grafo è conseguente a tutto quello che ci siamo detti nei gg scorsi:  nel grafo postato il 15 Sett era contemplato questo scenario possibile, poi abbiamo cominciato a tenere d'occhio i livelli di innesco


23Sett   tf2h: "appiattimento delle Guppy EMAs che corrono parallele... movimento direzionale ai blocchi di partenza" , dopo la violazione rbassista di ieri del livello di Supp 21300 (base del lungo Trading Range settembrino) oggi abbiamo assistito al più classico dei retest dal basso, a testare la validità del vecchio Supp ora divenuto Resistenza ( o - se volete- alla seconda opportunità di Short a chi fosse stato preso in contropiede ieri e non fosse riuscito a saltare sulla carrozza). Ora si cerca di far correre la posizione Stoppandola solo SE i Prezzi dovessero negare il segnale rientrando nel canale laterale ( chiusura oraria e chiusura giornaliera). SE il movimento ribassista prosegue  (la conferma sarà la violazione del minimo odierno) si segue in Trailing Stop. L'obiettivo ribassista è almeno i 1000punti di ampiezza del Trading range.



21Sett: Guppy EMAs che si appiattiscono e corrono parallele: movimento direzionale ai blocchi di partenza ( da inizio Settembre però!!) e livelli di innesco che dovrebbero far partire un impulso di almeno 1000punti ( il range della compressione)


18Sett: aggiornamento grafico BISettimanale ( perchè voglio evidenziare la candela con lunga UpperShadow sul ritracciamento 61,8% della discesa Agostana= quel ritracciamento è stato "venduto")

La situazione è sostanzialmente immutata: siamo sul Baricentro Volumetrico (livello di Equilibrio), sotto i 21300 ci sarà la conferma della negatività preannunciata dalla Long Upper Shadow. Tra 19 e 20mila c'è la Kumo a fare da Supporto

PS: domenica Elezioni in Grecia che ha fatto fibrillare le Borse in Primavera, e che oggi .... quasi non fa più notizia: anche in Finanza "vanitas vanitatum, et omnia vanitas"

grafo tf 4h


17Sett: aggiornamento tf 4h del grafo postato 2gg fa. Stasera Yellen ( e infatti oggi siamo stati in impasse) e domani si rolla sul nuovo contratto scadenza Dic15

PS h 20,00 : lo Spike della Yellen

15Sett: giornata positiva ma nella sostanza ancora poco indicativa: continuiamo a muoverci dal 27 Agosto nell'ampio Trading range di 1000punti. E' ragionevole pensare che la rottura di questo box possa produrre un movimento di almeno analoga ampiezza ma - al momento - la futura direzione di questo movimento non è ancora indicata dal Mkt. I livelli da monitorare sono sempre gli stessi: sopra e sotto area 22330-21300. i temi quelli già citati: FOMC, YEllen, e Scadenze di venerdì che fra aggiustamenti e rollate possono produrre movimenti erratici senza però dare indicazioni significative per le reali intenzioni del Mkt

per chi seguiva il vecchio studio sul grafico orario un aggiornamento grafico con i livelli ( ballaiamo sempre attorno al baricentro -50% di Fibo della discesa Agostana- la violazione ribassista dei 21800 ha prodotto 300punti di discesa lunedì, prontamente e abbondantemente recuperati oggi). In queste fasi si comprano i Supporti e si Vendono le Resistenze fino allo scattare dello Stop che indica fuoriuscita dal laterale

Il Vecchio adagio “ Sell in May and go away” non è stato smentito neanche in questa occasione visto che nel periodo Aprile Agosto abbiamo ripetutamente testato area 24mila senza riuscire a spingerci oltre.

Il mancato superamento di una soglia con indubbio valore psicologico e tecnico ( 24mila, corrispondente ai massimi del 2009) ha prodotto un indebolimento che, unito alle tensioni Greche, ha accelerato il ritracciamento dell’impulso rialzista partito ad inizio anno con discese isteriche  e altrettanto isterici recuperi, tanto da disegnare sul grafico mensile una candela verde (Luglio) stretta a sandwich fra le due candele rosse di Giugno e Agosto.

Infatti scampato il rischio Grecia si presenta quello legato alla esplosione della bolla Cinese e, in un Mercato che ha denunciato in questi anni tutta la sua debolezza rispetto ai corrispettivi indici internazionali ( noi stazioniamo ancora nella parte bassa dei valori toccati dalla crisi 2007-2008, mentre S&P e DAX sono arrivati ad aggiornare nuovi massimi storici), sarebbe stato difficile andare oltre un semplice retest dei recenti massimi di periodo. Ne è seguita una nuova discesa  fino al 61,8% e test della Trend line supportiva di Lungo partita in Estate2012.

Quel minimo si colloca esattamente all’incrocio fra le linee di tendenza Supportiva e una delle parallele della  Resistiva di Lungo periodo.

Cosa ci suggerisce l’analisi grafica per il prossimo futuro? Dopo la lunga Candela rialzista della settimana di fine Agosto non siamo riusciti a produrre alcun ulteriore allungo, e i tentativi di spingersi oltre sono stati venduti

Se vogliamo mantenere la tendenza rialzista di lungo ( quella partita dal 2012) il Mkt deve produrre una reazione che si porti con decisione e volumi sopra area 22300 in prima battuta e poi 23mila per cominciare a costruire massimi e minimi crescenti.

Al contrario, la perdita di area 21300 prima, e poi eventualmente del canale ascendente di lungo riproporrebbe per i mesi autunnali tgt potenzialmente più vicino ai 19mila che ai 20mila.

Le prossime elezioni in Grecia – con la ridda di sondaggi e anticipazioni- , e la scarsa trasparenza delle politiche economiche cinesi ( nonostante le evidenze, al vertice G20 di Ankara la delegazione orientale ha ribadito le previsioni di crescita attorno al 6-7% e la volontà di non scatenare una guerra di cambi con svalutazioni competitive ) non saranno di aiuto al sostegno dei listini, e ci vorrà una buona dose di ottimismo per riprendersi dai recenti scivoloni .

Siamo nelle mani di Draghi e del Dragone, e nella Sezione Editoriali trovate una serie di articoli sul secondo.

Il primo ha dato prova di saper fare il suo lavoro, sul secondo meglio non pronunciarsi, perché resta per molti versi ancora oscuro alle logiche occidentali e perché i recenti arresti di oltre 200 fra funzionari, giornalisti e blogger finanziari - rei di aver scatenato con le loro considerazioni la discesa dei listini asiatici – non favoriscono una serenità di giudizio.

Vediamo se anche l'analisi Volumetrica conferma: siamo debordanti sulla base della Std Dev+1 del VWAP ( pericoloso perderla perchè si verrebbe attratti dalla Mediana a 18500), abbiamo una Resistenza in area 23mila ( Media dei valori da Marzo a fine Luglio), I Supporti Volumetrici sono in area 20000-18500 (mediamente 19mila bassi), i livelli di Equilibrio sono in zona 21800 e poi 19200 = tutto confermato anche dai Volumi. Con L'oscillatore siamo ben lontani dall'Ipervenduto. Tra 20400 e 21800 c'è una Kumo ( per ora rialzista ) a fare da Supporto.

In sostanza una situazione di stallo per le Strategie di Medio Lungo Periodo, presumibilmente legato all'attesa delle decisioni sul rialzo tassi USA. La spinta rialzista del 2012 non è ancora invertita ma sta chiaramente perdendo forza. Una Reazione è ancora possibile finchè non rompiamo con decisione le varie aree di Supporto segnalate, ma potrebbe essere un rimbalzo "del gatto morto", cioè l'ultimo sussulto prima di invertire.

In un contesto come quello attuale meglio ridurre l'esposizione a Mkt ( siamo ad un ATR di 1100 punti settimanali contro gli 800 medi del 2013-metà 2014), e privilegiare le strategie di breve/brevissimo periodo per beneficiare della Volatilità crescente ( ecco perchè da tempo ci concentriamo nelle ns analisi giornaliere sui tf minori).

NB: Mercoledì  FOMC. conferenza stampa Yellen e Venerdì scadenze tecniche

Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Ottobre 2015 10:51
 

all'intorno dei 24mila

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Domenica 19 Luglio 2015 13:37

11Sett: nonostante il dato molto buono sulla Produzione industriale abbiamo navigato in laterale attorno alla linea di galleggiamento con bassi (in apertura) e alti (nel primo pomeriggio) ma senza dare indicazioni di tendenza. Ancora 1000 punti di range 21300-22300 buoni per i traders intraday

10Sett: mi sembra di poter dire che anche questa volta i livelli segnalati nei precedenti commenti avessero il loro significato: violata al ribasso la TL supportiva di breve il Mkt è sceso fino alla linea che avevo definito spartiacque ( il 50% di Fibo di tutto il movimento ribassista Agostano). L'hanno sentita rimbalzandoci sopra 2 volte. Fra 21800 e 22300 è solo rumore, sopra e sotto scattano i livelli di Acquisto e/o Vendita che - come al solito - per essere validi devono essere mantenuti in chiusura oraria prima e giornaliera poi. Nel fine settimana proveremo ad alzare lo sguardo sui tf superiori per cercare di identificare i possibili movimenti di medio.


9 Sett: ci eravamo lasciati con l'ipotesi di rimbalzo dal doppio minimo: fatto. Abbiamo oggi anche provato a far scattare il segnale d'acquisto sopra i 22300 ma senza riuscirci perchè il livello non è stato confermato in chiusura ( è il senso della chiosa che sempre aggiungo quando segnalo certi livelli " ...chiusura oraria e chiusura giornaliera") . Quel livello era la vecchia area di ritracciamento della corposa discesa agostana, compreso fra il 50 e il 61,8%, area indicata indicata nel post del 27 Agosto.  Col movimento riflessivo del pomeriggio abbiamo chiuso il gap lasciato aperto in mattinata ed ora abbiamo una Trend line dinamica di breve da validare e poi il baricentro a 50%.

Ho aggiornato sul grafo orario i livelli da monitorare


4Sett: "....doppio max di breve sull'orario, e infatti in chiusura lo ha sentito" . ed oggi ha proseguito. Adesso abbiamo due minimi allineati e due massimi allineati= sopra 21500 può rimbalzare sentendo il supporto. Sotto 21300 il Mkt dichiara di voler scendere ulteriormente.


3 Sett : dopo i dati, superato di slancio il primo tgt, siamo andati a prendere anche il 2° tgt a 261,8% ( si intravedeva anche sull'aggiornamento di stamattina): doppio max di breve sull'orario, e infatti in chiusura lo ha sentito


3Sett aggiornamento INtraday: dopo il segnale scaturito dalla violazione ribassista della congestione a cavallo del WEnd, abbiamo preso anche il nuovo movimento rialzista scaturito dalla violazione del Triangolo disegnato Martedì. (aggiornato il grafo)

Aggiamo raggiunto il tgt estensione a 161,8% del ritracciamento evidenziato in ciano. Dalle 13,45 alle 14,30 una raffica di dati/eventi ( tassi BCE, Draghi, Sussidi disoccupazione USA. Prendere profitto su quel Tgt dove il Mkt si è fermato per 2 ore è una scelta prudenziale e saggia.  Gli altri si proteggano dalla Volatilità


1Settembre: graficamente avevamo identificato correttamente già dall'altro ieri i livelli da monitorare ( ieri non c'è stato bisogno di aggiornamento perchè si è mantenuto nello stesso Trading Range senza far scattare nessun segnale). Con il ribasso di oggi abbiamo raggiunto l'obiettivo a 261,8% dell'ampiezza del range. Riproponiamo lo stesso approccio: se rompe al rialzo la TL ribassista di Breve Long; se rompe il supporto statico di breve Short per l'obiettivo a 423,6%. Ci sono poco meno di 200punti di Stop di Protezione per entrambe le strategie ( forse lo Short potrebbe avere un Stop di protezione dimezzato visto che la Trend line è discendente e diminuisce il range ). Come sempre la violazione dei livelli deve essere confermata con chiusure orarie e chiusura giornaliera.


28 Agosto: sul giornaliero nulla da aggiungere rispetto a quanto scritto, abbiamo avuto una correzione dei massimi di ieri ma davvero minimale. Cominciamo a monitorarlo con la lente di ingrandimento attraverso il  grafo orario


27 Agosto: grazie anche ad un ottimo Pil USA siamo in area obiettivo del Pull Back, dove sarebbe opportuno applicare almeno un trailing Stop. Il prossimo movimento di breve dovrà fissare un Minimo crescente rispetto ai 20160 e poi confermare con un massimo relativo superiore al Pull Back per costruire un 123 di inversione


24Agosto: la settimana di rientro dalle ferie è drammatica "per definizione", quindi cominciamo ad approcciarla a piccoli passi ripartendo dalle analisi grafiche di lungo con cui ci siamo lasciati ad inizio Agosto: nell'ultimo post dell'8 agosto c'era tracciato un incrocio di Trend line che portava in area 20mila (grafo settimanale aggiornato)

inoltre avevo suggerito -a supporto- di dare una occhiata anche alle indicazioni volumetriche "...Dal punto di vista Volumetrico possiamo osservare che il picco di Volumi di tutto il  movimento di Lungo partito nel 2009 si trova in area 20mila". ( aggiornamento grafico volumetrico VWAP cui ho aggiunto solo la Kumo dell'ichimoku che potrebbe farsi sentire in funzione di supporto).

In ultimo, nel post precedente del 19 Luglio avevo fatto cenno alla shadow della candela settimanale di inizio Luglio che non era foriera di buoni auspici "...la candela di inizio Luglio (50% di Fibo dell'impulso partito a Genn) ha una shadow pronunciatissima rispetto al corpo, e questo - l'ho evidenziato con un pallino bianco anche per gli episodi passati - non è foriero di buoni auspici per il futuro."

Per questa serie di considerazioni i lettori più affezionati ricorderanno che prima delle ferie avevo scritto che una " eventuale rottura rialzista in Agosto delle TL sopra 24mila non mi avrebbe mandato in ferie tranquillo" perchè c'erano molti indizi per un possibile ribasso, e che era meglio prendere profitto e partirsene sereni. Chi ha seguito le riflessioni condivise dovrebbe essere contento, chi fosse stacanovisticamente rimasto attaccato allo scheromo del pc in questi gg ha rivissuto i movimenti del 2008 e mi auguro lo abbia fatto dalla parte giusta.

Io devo correre a nascondere l'auto perchè un caro collega a cui avevo suggerito analoga strategia per la gestione del portafolio dei suoi clienti mi ha promesso che " se scende ti buco le ruote della macchina" ....corro a metterla nel box Sorpreso

8 Agosto: circa un mese fa eravamo all'intorno di 23750. A distanza di un mese siamo sullo stesso livello e le considerazioni scritte allora sono ancora d'attualità: siamo inseriti in un canale rialzista di Lungo periodo ( estate 2012) con ulteriori marginali potenzialità rialziste. I Prezzi però devono superare con slancio e Volumi il soffitto disegnato dalla seconda parallela della Trend line ribassista che parte dall'Autunno 2009 e che sta comprimendo nel Medio le velleità dell'Indice. La candela correttiva di Luglio 2015 (50% del rialzo di inizio anno) e stata prontamente recuperata e può configurarsi come la chiusura di un movimento semestrale da cui può partire un nuovo impulso, MA le successive candele presentano shadow pronunciate e piccoli body = i tentativi di ripartenza fino a qui sperimentati finiscono per essere riassorbiti. Non abbiamo ancora un segnale deciso. La sequenza iniziata a Marzo di minimi decrescenti è stata interrotta, ma non abbiamo ancora assistito alla formazione di sequenze di massimi crescenti, quindi non c'è ancora certificazione di nessun nuovo impulso rialzista in corso. Qualora la rottura rialzista dovesse arrivare in Agosto non si più non assecondarla, con la consapevolezza però che la prevedibile assenza di Volumi renderebbe il segnale fragile e a rischio di configurarsi "falsa rottura"

Dal punto di vista Volumetrico possiamo osservare che il picco di Volumi di tutto il movimento di Lungo partito dal 2009 si trova in area 20mila. Noi siamo attualmente al test della Std Dev +2, nella parte alta della Distribuzione di Volumi ( l'area azzurra compresa fra 20 e 27mila, tra Sdt Dev +1 e +3). Il Picco di Volumi di questa zona isolata  è in area 23mila. In corrispondenza di 23mila i Prezzi sono proprio sul crinale della collina dei Volumi, opp -per i lettori avvezzi alla Distribuzione statistica- su una delle 2 code della Gaussiana di Distribuzione dei Volumi-. Quando scollineranno - muovendosi sopra o sotto la Std Dev +2 (i Prezzi sono rappresentati dalla sfera in bilico sul crinale) andranno ad adagiarsi in una delle 2 valli immediatamente prossime: al rialzo la valle piuttosto ampia compresa fra 24 e 27mila ( Standard Deviation +3) NB questa zona è piuttosto ampia, ma può essere suddivisa in 2 valli più ridotte ( 24-25700 / 25700-27mila) ; al ribasso la valle stretta compresa fra 21e 22mila (Standard Deviation +1).

Tutta la struttura Rialzista di Lungo verrà compromessa con la violazione ribassista dei 18mila che rappresentano il valore corrispondente al Picco più alto di Volumi e del Volume Weighted Avg Price

19 Luglio: dopo la vicenda Greca torniamo a guardare con un respiro ben più ampio i movimenti del ns listino per provare ad ipotizzare le possibili future evoluzioni. Nel grafico ( che è bisettimanale con candele Heikin Ashi)) ho evidenziato le Statiche di lunghissimo periodo ( partono dal 2002-2004) e il canale ascendente nel quale ci stiamo muovendo da metà 2012. Quello che emerge è che secondo il Canale potremmo avere spazio fino a 24700-800, coincidente col Top 2009 e 38,2% di ritracciamento di tutta la discesa dal 2007. Le statiche circoscrivono un range piuttosto ampio che va dai valori attuali, passando per 24600, fino ad arrivare a 26mila. Ho scelto le candele HA perché -oltre a pulire il grafico dal rumore di fondo- offrono un ulteriore spunto di riflessione: la candela di inizio Luglio (50% di Fibo dell'impulso partito a Genn) ha una shadow pronunciatissima rispetto al corpo, e questo - l'ho evidenziato con un pallino bianco anche per gli episodi passati - non è foriero di buoni auspici per il futuro. Non è una regola, ma una ricorrenza e come tale va considerata.

Concludendo: 24mila è un numero tondo,  raggiunto con uno strappo emotivo per la soluzione della vicenda greca ( leggi Sell on News), prossimo ad una serie di resistenze statiche significative contenute nel lato alto di un Canale ascendente. Una sua violazione rialzista non può non essere assecondata perché mi aspetto che sopra certi livelli ci sia un flusso di posizioni rialziste di Lungo in attesa di essere aperte per recuperare il differenziale di performance fra noi e gli altri listini Internazionali, però - se dovesse accadere prima delle ferie - non andrei in vacanza tranquillo per le ragioni che ho esposto e perché l'Indicatore è ancora ben lontano dal segnale di acquisto. Quindi .... eventuali posizioni rialziste vanno coperte

Ultimo aggiornamento Venerdì 11 Settembre 2015 16:48
 

FTSE Mib

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Venerdì 26 Giugno 2015 05:55

25 Giugno : sono 3 gg che ci muoviamo nel range 250-750. OCCHIO che il CCI non sta assecondando il rialzo odierno. Il Tipical Price del CCI è a quota chiusura Gap, ... poi naturalmente l'oscillatore ( proprio perché oscilla ) è libero di proseguire vs la banda bassa. Ma quello sarebbe il 1° obj

Ultimo aggiornamento Venerdì 26 Giugno 2015 05:57
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 30