|
  

Online grazie a...

Italia

indice FTSEMib

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Sabato 11 Ottobre 2014 14:41

13Nov h 14,00: finalmente fuoriusciti dal Trading range con retest dal basso nella mattinata e poi prosecuzione del ribasso. NB siamo proprio sui minimi del 20 e 21Ottobre, 61,8% di Fibonacci, ritraccio dell'ultimo movimento mensile (l'avevo citato nel post del Week End), sul test della Banda inferiore di Bollinger (di cui però devo ancora finire il tutorial) su un livello di Prezzo da cui vediamo come reagisce: è un livello da cui potrebbe innescare il rimbalzo. In alternativa c'è il 78,6%  che è il tgt atteso con la proiezione del Box laterale e test della Mediana.


10Nov: Barra IN side e ancora nel box del Trading range. La strategia dichiarata il 5Nov scorso funziona ancora "... nel Trading Range si comperano i minimi e si vendono i massimi del box..."


8Nov: grafo a 2gg . Ancora nel box di congestione. L'indicatore ci dice che siamo ancora sotto pressione ribassista.  Fibonacci ha ritracciato il 50%. Le frecce indicano i livelli di Prezzi di controllo da monitorare. Auspicabile sarebbe un approdo in area 61,8%, o meglio 78,6% corrispondente alla mediana della forchetta ribassista, e poi ripartenza ... ma sarebbe troppo bello, perché a quel punto avremmo anche fatto Onda 1 e Onda 2 di Elliott e si presenterebbe -presumibilmente - Onda 3 ( la più lunga e profittevole). Monitoriamo con un occhio al Settore Energy.


6Nov : questa è una settimana di commenti autoreferenziali, siate pazienti "... nel Trading Range si comperano i minimi e si vendono i massimi ..." preciso!

5 Nov: barra INside ( con una dote di 700 punti) sul ns mercato che dopo 2 gg di correzione rimbalza sul livello 19mila basso e si riporta ... in mezzo al guado. Sempre alta la volatilità giornaliera, per i traders di posizione invece ancora un nulla di fatto: siamo nell'ombra della barra del 4 Nov che sta all'ombra della barra del 27 Ott. nel Trading range si comprano i minimi si vendono i massimi fino a quando non scatta lo stop, e allora vuol dire che  il Mkt ha trovato un catalizzatore per prendere una direzione. NB. oggi(6 Nov) alle 14,30 conferenza stampa BCE


3e 4Nov: vale ancora il commento fatto nel fine settimana "... ne deduco che , nel breve, lo spunto rialzista possa incontrare delle difficoltà..." "... il settore Energia sta sottoperformando il MKT"


31Ott: visto che, questa volta, il recente ribasso è imputabile in buona parte al settore Energia (vedi grafico di confronto Indice-Eni) che ha sottoperformato l'Indice e il ns classico settore leading: il Bancario (perfettamente allineato all'indice ), è utile questa volta fare una carrellata dei grafici dei 2 settori oltre all'indice.

Ho inserito i 3 grafici Ichimoku.(nella sezione Educational disponibile l'approfondimento della tecnica).

Anticipo solo che su tutti i grafici l'impostazione di Medio è ancora ribassista e tutti sono vicini a potenziali aree di resistenza: ne deduco che, nel breve, lo spunto rialzista in atto possa incontrare delle difficoltà, e per superarle necessiterà di catalizzatori significativi. i 18900 (il minimo della candela post Stress Bancari e Supporto statico di breve) è stato perforato MA recuperato nella stessa giornata (riassorbimento del falso Break out - e questo spiega perché, quando cito i livelli statici, chioso sempre "monitorare chiusura oraria e chiusura giornaliera") ), segnale poi confermato con la chiusura di Venerdì marginalmente sopra il massimo della stessa candela del 27. E' chiaro che per confermare la bontà del rialzo non dobbiamo ritornare nella congestione triangolare della settimana appena conclusa, e quindi spingerci definitivamente sopra i 19800.

Indice FTSEMib, già prima della Kumo 2 livelli di Prezzo a fare da potenziale Resistenza. Tra un pò anche la Chikou Span avrà a che fare con l'incrocio dei corrispondenti Prezzi


FTSEMib Energia. al rialzo ci sono solo zone e livelli di resistenza: Kumo e le 2 Sen ( Media Mobile veloce e lenta)

FTSEMIb Banche . I Prezzi devono uscire al rialzo dalla Kumo, ma La Chikou Span si troverà immediatamente ad incrociare i Prezzi di riferimento


30 Ott: "18900.... se lo testa e poi ci chiude sopra è un segnale Long" . Il primo tentativo di rottura è stato riassorbito, ma necessitiamo di ulteriori conferme per posizionarci Long oltre il breve. l'eredità pendente della barra del 27Ott è ancora in agguato (al ribasso passa in area 18500) e siamo ancora sotto la MM 50, quindi ancora stop in canna per chi sta cavalcando il rimbalzo dal 16 Ott.

Sul settimanale siam messi così: la fase di incertezza e alta volatilità non può stupire visto che stiamo nella nuvola. Ho una Resistenza su base settimanale in area 20100 (Kijun Sen + Forchetta di Andrews) a Fare da Supporto la TL di di lungo periodo e la Mediana della Forchetta. Entro questo range congestioneremmo in un triangolo il cui cui lato di rottura ci darà la direzione del prossimo movimento di Medio-Lungo



28Ott: prosegue il rimbalzo iniziato alle 16,00 di ieri, anche se oggi quasi tutta la spinta è stata sviluppata nelle prime 2 ore per poi proseguire lateralmente in un range di un centinaio di punti ( siamo tornati alla normalità). Sul grafico giornaliero abbiamo un Harami (donna incinta), una barra INside che si porta dietro una dote di 850 punti dalla Long Black di ieri, bisognerà tenerne conto quando dovesse violarne uno dei due estremi .


2 annotazioni : a) il processo di fuoriuscita dalle B. di Bollinger ha raggiunto la Mediana (=il primo obiettivo è fatto), b) la chiusura è esattamente sul 50% di Fibo di tutta la discesa innescata dai 21mila del 19Sett = per il brevissimo la violazione ribassista di 19300 sarebbe un primo campanello d'allarme per capire se il livello raggiunto gli basta. In una ottica meno stringente, con condizioni di normalità potremmo anche muoverci all'ombra della candela di ieri per smaltire un po' della volatilità degli ultimi gg. Fino a 20300 però non si decide ancora nulla per il Medio = godersi il rimbalzo con stop sotto il minimo di ieri. Se lo perde, il ribasso continua vs i 17mila. Se lo testa e poi ci chiude sopra invece sarebbe un bel segnale per i Long.


27Ott: pessima giornata ( escursione negativa fino a 800 punti) per chi fosse posizionato al rialzo, nonostante l'apertura promettente. Dobbiamo ancora smaltire gli esiti degli Stress Test bancari quindi un grafico giornaliero - per qualche giorno ancora-  per me è poco indicativo per le analisi di medio periodo. Propongo un inusuale grafico a 4gg dove sono ben evidenti i livelli statici da monitorare. Per assecondare il Vortex ( che non è impostato male al momento) dobbiamo però evitare di stazionare nell'area 17900 19150, e riportarci con decisione sopra i 19200 vs il test della prossima area 20400. E non è un problema di Stress test Bancari: oggi indice IFO tedesco peggiore delle attese. Se non si inverte, o rallenta, questo Trend di dati economici tedeschi negativi, le prospettive di ripartenza si fanno difficili.

Fin quando stiamo sotto i 19200 il futuro prossimo resta "nuvoloso" ( a proposito di come lavorano le nuvole andate a vedere l'aggiornamento grafico Ichimoku del settore bancario, e dove si è fermato lo spunto rialzista di inizio giornata!!)



23Ott: per gli impegni di cui ho accennato ieri consentitemi ancora solo un rapido aggiornamento grafico. Superati 19150-200 che pensavo potessero arginare il rimbalzo, questa stamattina ci è tornato sotto per poi dare una nuova prova di forza (America tira e noi ci accodiamo), per andare a testare il Prezzo che avevo aggiornato velocemente ieri sera: 19500= test della Kijun Sen e del 50% di Fibo, ritracciamento di tutto il ribasso partito l'8Sett. penso sempre che debba sentire questa area di prezzo (19200-19500, andate a vedere il grafo aggiornato nel post sul bancario !!) per cui mi terrei pronto ad alleggerire il Long in corso qualora non riuscisse a superarlo (io sono uscito già da ieri mattina). Nel Week End proviamo a fare il punto di medio. Ricordo sempre che nel WEnd (Domenica 26) usciranno i risultati sugli Stress Test sui bancari EU


22Ott chiusura: i 19150 hanno tenuto fino all'apertura USA ma non hanno innescato l'esaurimento della correzione come mi aspettavo (dalla mancanza di grafici potete forse intuire che non sono al desk in questi gg) Osservando la chiusura mi trovo come prossimo obiettivo il 50% di Fibo che passa in area 19500, ma onestamente, per il disegno che mi ero fatto, già 19150-200 dovevano fermare il rimbalzo, questa prova di forza è fuori luogo per me.  Perdonate la vaghezza, sono al TOL di Milano fino a venerdì. Nel week end escono i risultati degli Stress test sulle Banche e prometto di rientrare sul pezzo da Lunedì 27.

22Ott h10,00: " ...Sul daily - in caso di prosecuzione del rialzo- primi ostacoli a 19150 ...." battuto stamattina 19138 e lo ha sentito !! Ora monitorare nel brevissimo la tenuta o rottura ribassista del livello 18830.

18Ott: Ftse Mib index, chiusura Settimanale

e finché rimaniamo nella Forchetta di Andrews ribassista, a quella trend Line Supportiva di Lungo rimaniamo appesi.

Sul daily - in caso di prosecuzione del rialzo - primi ostacoli a 19150 prima e a seguire area 19900- 20mila ( pull back sulla base della nuvola del futuro)


17 Ott: "... sul giornaliero un impulso a ritestare i 18500 ci sta e si configura come pullback sul vecchio Supp Ichimoku del settimanale. Solo dopo ...."

A dispetto della data malaugurante (Venerdì 17) il mercato ci regala un rimbalzo che va oltre le aspettative dichiarate ieri ( ma ne sono contento) e se guardare la Mappa del Mkt nei giorni scorsi sembrava un'apocalisse, oggi sembra il paese del bengodi. Il fatto che i valori si siano spinti oltre la base della Kumo ... non è negativo. il livello di inversione per le strategie multiday resta fisso a 19200 (ben lontano). Sul grafo orario il SuperTrend solo in chiusura di giornata dava lo Stop alle posizioni Short.


Nel fine settimana proviamo a sbrogliare la matassa perché il Mercato si è praticamente girato a V sul giornaliero, invece per una inversione più credibile mi sarei aspettato delle figure di inversione, un passaggio di consegne un po' più lavorato fra Orsi e Tori.


16 Ott: altra giornata con una escursione di 1000 punti fra massimo e minimo. Dopo i 18700 avevo 17800  come secondo tgt del ribasso (ricordate che ho arrotondato i valori per renderli memorizzabili), sembrava perdere anche quelli e invece li ha riconosciuti (non a caso il POC sul grafico Market profile è a 17774. poi allego il grafico) e la giornata chiude recuperando la metà del range, sopra quota 18mila. Non ho nulla da aggiungere graficamente rispetto a quanto postato stamattina: sul settimanale area 18500 vuol dire rottura ribassista del Supp dato dalla Kumo = segnale ribassista di Medio. Sul giornaliero un impulso a ritestare i 18500 ci sta e si configura come pull back sul vecchio supporto Ichimoku. Solo dopo si può capire se quello di oggi è stato "il Minimo", opp si riprendere a scendere vs i 16mila.

... dimenticavo: dati USA molto buoni e Bullard (FED) dichiara che sarebbe il caso di rimandare il ritiro del QE. Bullard  (ma mi sembra che in Consiglio Fed non voti)


16 Ott INtraday h 10,30: a corredo del commento di ieri sulla importanza della chiusura settimanale. Ho isolato nel grafo weekly solo la Kumo per motivare l'importanza della violazione o del recupero in chiusura di quota 18500. Sul grafo daily ho aggiornato il livello di trailing profit sulle strategie multiday short in corso.

La giornata pesante di ieri non è in senso assoluto un evento così eccezionale ( ho evidenziato il -3,7% del 2 Ott ). il tema di fondo ( dominante su gli altri eventi che pure si intrecciano e sovrappongono: ripresa lontana, deflazione, ebola, crisi mediorientale,...) resta quello già commentato negli scorsi post: il rendimento del Bund 10Y precipita con la sequenza di pessimi dati tedeschi e quindi il lo Spread si allarga= il bancario soffre e trascina tutto al ribasso. Fino a quando questo sarà il driver la tendenza non può invertire. Parlo di medio ovviamente), perché nel breve-brevissimo la volatilità può offrire opportunità veloci, rapaci, sia al ribasso (in tendenza) che al rialzo (controtrend), ma non è pratica per deboli di cuore o di portfolio, e con un fragile capitale psicologico.


15Ott: l'indice non avendo trovato la forza in mattinata di superare il livello indicato ieri (19200) ha proseguito nel processo di avvitamento al ribasso verso il secondo tgt indicato nel fine settimana ( dopo area 18700, 17800 ca). Nonostante una delle peggiori performance giornaliere,  sul grafico settimanale siamo ancora all'interno della nuvola e i 18500 (base della stessa) potrebbero essere una area grafica di prezzo candidata ad intercettare una chiusura. Ma prima di avventurarsi in operazioni Long di posizione dobbiamo attendere dei chiari pattern di inversione perché , lo avranno certamente sperimentato coloro i quali in giornata si sono scottati le dita provando a girarsi anticipando il movimento, quando si scende così violentemente ogni rimbalzo momentaneo è una opportunità per una veloce scalpata long di rapina opp per aumentare l'esposizione corta.

domani sarà importante il livello della chiusura settimanale N.B. dati USA disoccupazione e Prod Industriale (dato mensile), continuano buone trimestrali americane

14 Ottobre: bella giornata oggi e significativa. Facciamo un rapido riepilogo di quanto ci siamo detti fino ad oggi "la discriminante è il minimo dell'8 Agosto" ... " i 2 livelli da monitorare al ribasso sono 18700 e 17800 (per farla facile)".

Oggi abbiamo provato a bucare il minimo di Agosto ma lo abbiamo fatto recuperando in chiusura, bene : ha tenuto. Poi il primo tgt del ribasso (18700) lo abbiamo praticamente raggiunto. Vediamo cosa ci dicono i grafici

1° Settimanale. a) siamo nella Kumo= possiamo aspettarci finta e controfinte b) le medie veloci Tenkan e Kijun sono orientate al ribasso, ma se lo fossero state sotto la nuvola ribassista sarebbe stato peggio = ancora nessun segnale di inversione ma il baratro non lo vediamo adesso c) Prezzi e Oscillatore sono in divergenza rialzista= primo segnale debole di possibile rimbalzo, da seguire per capire in cosa può trasformarsi (perché segnale debole? Perché sapete bene che il trading non si fa con gli Oscillatori, che un Oscillatore può rimanere in divergenza anche per molto tempo, che sei Prezzi continuano a scendere l'Oscillatore sana la sua divergenza) d) la base della Kumo è l'ultimo supporto, poi si va vs 17800 almeno


2° giornaliero. a)Il minimo di 8 Agosto ha tenuto. b) i minimi di oggi sono stati "comprati" ( lunga lower shadow ) c) purtroppo le 2 medie veloci sono ancora orientate al ribasso e soprattutto lo sono sotto la Kumo (fino a qundo non danno un cenno di incrocio rialzista non è un bel segnale) d) l'Oscilatopre è "ovviamente " in Ipervenduto , ma al ripetuto test dei minimi = per le strategie multiday diciamo che se domani andiamo e chiudiamo sopra 19200 un primo chip Long ci si può mettere, Stop sotto il minimo di oggi. Se parte un rimbalzo un primo ostacolo lo abbiamo a 19900 e poi sotto la Kumo del Futuro ... che sarebbe un bell'andare perché parliamo di 700- 1000 punti !!

di più, allo stato dell'arte, non posso dire. Prometto che a breve inserisco un tutorial sull'Ichimoku nella sezione Educational

10 Ottobre:  Analisi grafica daily e settimanale.

Sul giornaliero, la Doji con pronunciate shadow di venerdì si ferma, con l’oscillatore in profondo eccesso, proprio in prossimità del test della Trend Line Ribassista di Lunghissimo periodo proveniente dai Top 2009.

La perdita sul Settimanale del canale supportivo che ha sostenuto il rialzo dei Valori dall’estate2012, se non viene prontamente recuperata ( come ha fatto in Luglio 2013), è un pessimo segnale.    Bisogna però riconoscere che questa rottura e stata  fatta in un contesto macro turbolento ( preoccupanti dati Tedeschi e fibrillazioni tra i membri Fed relativamente alla necessità di accelerare il processo di rialzo dei tassi),  per questo motivo sarebbe sufficiente anche un solo cenno di schiarita per provocare una reazione tecnica al rialzo. Senza schiarita ci sono più in basso almeno altri 2 livelli statici di Supporto che si profilano all’orizzonte: in area 18700 e 17800 (facili da memorizzare), il secondo prossimo al 50% di Fibo.

Questi eventuali approfondimenti dei Valori riporterebbero l’oscillatore di breve in equilibrio con i Prezzi, essendo invece – in questo momento- in divergenza.   Mentre i livelli al ribasso sopra menzionati accompagnerebbero l’Oscillatore di Medio/Lungo nella sua inclinazione naturale a terminare il ciclo di Lungo.  I Trader di posizione che affidino alle manovre espansive di Draghi velleità rialziste di Lungo periodo dovranno attendere la verifica dell’ultimo swing a 21500 prima di ricevere conferme affidabili delle loro aspettative.

Un appuntamento discriminante per l'evoluzione prossima ventura potrebbe essere l'esito ( e le indiscrezioni) degli Stress Test del Settore bancario Europeo: pubblicazioni previste per sabato 26 Ottobre.

PS: Ho ultimato le analisi grafiche di Lungo sui titoli e settori del ns listino, per adesso ho inserito l'aggiornamento dell'analisi pluriennale sul Bancario che mi sembrava più urgente, da Lunedi inserisco tutti gli aggiornamenti nella Sezione "Analisi di Lungo Periodo"

Ultimo aggiornamento Giovedì 13 Novembre 2014 16:18
 

indice FTSEMib

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Lunedì 15 Settembre 2014 16:53

9Ott: altra Morubozu per il ns indice che dopo la perdita dei fantomatici 20300-20200 ( e classico retest dal basso il 6Ott) si sta avvitando al ribasso oltre il 78,6% di Fibo e non riesce a trovare catalizzatori neppure per un rimbalzo: il dato sull'Export Tedesco è disastroso ( avevamo già scritto che la crescita tedesca era basata sull'Export e non sui consumi interni -come per il resto d'EU d'altra parte) e le sanzioni alla Russia devono essere state una mazzata oltre le aspettative. Naturalmente quando la scala mobile si muove verso il basso la velocità della discesa viene amplificata. Quindi tutti gli eventi o i commenti negativi hanno un effetto amplificato. Il Bund è a rendimenti minimi, quindi si allarga lo Spread, quindi le Banche soffrono (e infatti entrano nella Kumo dell'Ichimoku che nel post sul settore Bancario speravo facesse da supporto per favorire un rimbalzo dell'indice), e Fitch scrive che "la deflazione in EU penalizza oltremodo il bancario periferico". Tutto perduto allora? Non è detto perchè il livello che fa da spartiacque è sempre il minimo di Agosto (se violato al ribasso e lasciato alle spalle) e poi conosciamo dalla storia recente USA in cui più le cose vanno peggio più le manovre monetarie si allentano, cioè più facile sarà per Draghi far passare le proprie misure contro i falchi tedeschi. E su questi pannicelli caldi le Borse in genere festeggiano nella speranza che nel frattempo il Ciclo inverta, non per merito degli economisti/politici -che non possono veramente farci nulla ("l'influenza, con le medicine passa in una settimana; senza medicine ha bisogno di 7gg")- ma per la scadenza dei termini ciclici recessivi. Ma è storia lunga e indipendente dalle strategie di Trading : lo short è vivo e lotta insieme a noi (per i Long di Medio-Lungo i punti di inversione si fanno sempre più lontani e ci tocca continuare a tradare le correzioni. L'overnight non fa dormire sonni tranquilli: questa mattina il Future ha aperto in Lap Up di 270 punti, ci vogliono nervi saldi per gestire le posizioni multiday).Quando il Vortex comincerà a convergere ci sarà un cenno di rimbalzo, per l'inversione deve incrociare.

PS per non deludere gli integralisti dell'AT: oggi barra OUTside con un range di 560 punti, la tecnica dovrebbe essere nota.

Nel fine settimana conto di aggiornare le analisi di Lungo su tutti i Settori e titoli del ns listino (faticaccia!!!)


8Ott chiusura: torno abbondantemente dopo la chiusura per verificare che , se da un lato il canale orario basso continua a reggere, dall'altro l'ipotesi che avevo prospettato ne primo pom è naufragata in un nuovo affondo (la situazione non è certo aiutata dai dati  macro tedeschi di questi ultimi 2 gg "Ordini Industria e Produzione Industriale in calo oltre le attese "). Il tempo per un rimbalzo mi sembra maturo MA , guardando un grafo daily con Ichimoku, mi accorgo che la prossima nuvola (per quanto positiva) si fa sempre più spessa e quindi meno facile da bucare al rialzo. Per questo, rispetto a quanto postato nel commento di ieri, maturo l'idea di esser stato un po' frettoloso a posizionare la prima freccia Buy sul livello 20400. Mi viene da pensare che se e quando ci arriverà potrebbe essere respinto. Sorry

di seguito grafo daily e Settimanale, ultimo time frame sul quale abbiamo perforato la Kumo e quindi , prima di uscirne, non dovrebbero esserci indicazioni operative ( ma parliamo di Settimanale per Strategie di Medio). Più interessante mi pare il grafo daily del bancario che merita attenzione perché là siamo messi meno peggio.

PS per la serie "non solo Analisi Tecnica", vi invito a leggere l'interessante intervento nella Sez Editoriali sulla questione: anticipo TFR in bustapaga


8 Ott: aggiornamento grafico veloce di metà mattinata, test del canale orario basso che per ora ha retto

mi preme però concentrare l'attenzione sul brevissimo INtraday ( grafo a 5min): monitorare la figura che l'indice sta disegnando ( Cup & Handle o Testa e Spalle rialzista ?!?!?), da verificare


7Ott: ancora nessun segnale di esaurimento della spinta ribassista, Indice che continua a muoversi nel canale tracciato e Valori che hanno bucato la Kumo daily, la divergenza sugli Oscillatori si è risolta in un giorno e ora sono riallineati alla tendenza ribassista. Restano invariati commenti e livelli indicati recentemente a cui però ora ho aggiunto un 1° Buy sopra il livello di Stop delle posizioni Short (livello che ora diventa Stop&Reverse SAR), più passa il tempo e si abbassano i minimi, più il recupero di quel livello può indicare inversione della recente tendenza.



6Ott: la divergenza sugli Oscillatori cui ho fatto riferimento nei post di commento del WeekEnd ha prodotto (grazie anche agli ottimi dati sull'Occupazione  USA di venerdì) una immediata apertura sui massimi che si è risolta in un doppio massimo sul grafo orario (h10,oo e h14,00) senza però provocare rottura e ulteriori allunghi. Chi trada Intraday potrebbe aver visto scattare gli Stop Profit sullo Short in corso ma senza reversare Long ( non è scattato alcun segnale in tal senso), chi invece mantiene posizioni multiday (e quindi opera con i dati di fine giornata) dovrebbe essere ancora in posizione Short. Nei grafo daily il movimento rientra nell'atteso, e anticipato nei commenti, pull back sulla arcinota resistenza statica (range 20200-20300)= fino a quando non la rompe al rialzo con decisione e volumi resta un segnale di prosecuzione ribassista. Sul grafico orario (Intraday e brevissimo periodo) ci muoviamo nel range compreso fra il minimo di Giovedì e il Top di ieri (SuperTrend  è girato short, ma è tarato stretto come al solito e quindi è tempestivo ma fa presto ad invertire nelle fasi di passaggio da un Trend all'altro )

è una fase interlocutoria di passaggio: può scendere ancora verso il canale basso dell'orario e delle Bollinger oppure accontentarsi di questa flessione e cominciare a caricarsi  (con laterale e/o figure di inversione, l'Oscillatore lo sta già facendo )per un nuovo spunto rialzista. Non a caso se guardo il grafico giornaliero con l'Ichimoku vedo che siamo nella Kumo (dove non ci sono indicazioni operative). La nuvola del futuro è positiva, ma se i Prezzi bucano al ribasso l'attuale Kumo scendono e nel prossimo movimento di rimbalzo si troveranno ad aver a che fare con la zona azzurra a fare da Resistenza.,per il multiday è ancora Short e si girerà al rialzo con i Prezzi sopra 21mila. Tutte le posizioni Rialziste che si volessero aprire nel range fra le 2 frecce sono operazioni di "anticipo" ( piccole size e stop in canna sulle violazioni dei Supp orari


4Ott: negli ultimi commenti ho  chiosato al termine "..i 18900 sono la discriminante ... il minimo di Agosto potrebbe fare da trampolino..." che detto in altri termini significa che potrebbe essere un minimo inviolato nel breve-medio. La considerazione dipende dal fatto che Prezzi e Oscillatori stanno raccontando 2 storie diverse, ed ovviamente uno dei 2 mente.

Il trend ribassista  del mese di Settembre è conclamato ( ho applicato uno Zig Zag per renderlo evidente) ma gli oscillatori nell'ultimo periodo non seguono l'inclinazione dei Prezzi. Naturalmente non si fa trading sugli Oscillatori che possono rimanere in divergenza anche per un periodo prolungato prima di scatenare una reazione. Gli Oscillatori non sono altro che una derivata dei Prezzi (quindi possono tranquillamente riallinearsi con le prossime eventuali candele ribassiste). Ma al momento dobbiamo non sottovalutare l'evidenza che sono in divergenza. Appena accennata sullo Stocastico e più rimarcata sul Vortex. Il Vortex misura l'accelerazione del Rialzo o del Ribasso ( cioè la distanza fra i precedenti minimi e i seguenti massimi opp tra i precedenti massimi e i successivi minimi). Mentre i Prezzi scendono allontanandosi profondamente dai precedenti massimi l'Oscillatore non si comporta nella stessa maniera. Ho messo a confronto nei riquadri il comportamento corretto che accompagna le accelerazioni ribassiste dei Prezzi e quanto invece ( nel triangolo) sta registrando adesso.


Quindi: o il coefficiente sale sopra l'ipotenusa del triangolo, o -se continua a scendere- finirà per incrociare e segnalare una nuova ripartenza rialzista. menzionato col SuperTrend ) le posizioni corte sull'indice. Vale la pena dare un occhio anche al grafico del Settore Bancario .

I livelli di Prezzo tra le 2 tratteggiate vanno monitorati per assecondare nuovi ribassi sotto il minimo di Giovedì, opp per stoppare (come ho già

3Ott: per ora prove di Pull Back sull'arcinota Resistenza statica, d'altra parte i Prezzi sono rimasti nell'ombra della candela oraria delle 16,00 di ieri fin quasi al termine della seduta. Per evitare di cadere nel loop del Trader....

...per le posizioni Short lo Stop Profit entra sopra il SuperTrend del grafico orario ( sempre che i Prezzi rimangano sopra in chiusura oraria e giornaliera). Le posizioni Long multiday necessitano di segnali che scattano a livelli per ora distanti (sopra il canale ribassista di breve e sopra 21mila)

Il motivo per cui non sono così perentorio nel prefigurare scenari apocalittici con certezza incrollabile ( come mi capita di leggere diffusamente in giro) è che -attenendomi alla più semplice e vecchia teoria di Dow " Trend ribassista= massimi e minimi consecutivi decrescenti" (e motivando così la chiosa al post di ieri)- mi stona l'interruzione sul grafico Daily e Settimanale dei massimi decrescenti innescati in Giugno ma interrotti in Settembre (4 e 19Sett). Quel doppio massimo sporco sopra il precedente massimo del 25Luglio interroppe la sequenza di massimi decrescenti. Ricordate il post di Polo e il mio disorientamento nel commentare la presunta correzione del ribasso 10Giugno-8Agosto trasformarsi in qualcosa d'altro? ( scrivevo " è andata oltre le mie aspettative"). Per riprendere il filo del ribasso, adesso deve violare i 18800, altrimenti c'è il rischio che quel minimo faccia da trampolino.

2Ott: è andata! Quella quota (area 20200) necessitava di un catalizzatore per cedere e Draghi è stato solo un pretesto (ho seguito la conferenza e non ha detto nulla di diverso da quanto già abbondantemente annunciato -si aspettavano QE di titoli di Stato prima ancora di far partire T-Ltro-ABS e Covered ?!?!?- , il fatto che in Germania non siano ancora convinti della legittimità delle misure non può essere una novità disorientante, che Lagarde preannunci una revisione al ribasso delle stime di crescita è la logica conseguenza dei dati macro -soprattutto tedeschi- usciti fino ad oggi). Su quel livello c'erano tutti gli Stop di chi aveva ancora posizioni lunghe aperte e naturalmente il Mkt si è avvitato al ribasso. Il canale ribassista disegnato nei gg scorsi e riproposto stamattina si è rivelato affidabile. La liquidità è abbondante ma manca la qualità della domanda di credito ( ci sono i soldi ma non ci sono richiedenti affidabili, lo avevamo scritto in un recente Editoriale). Negli ultimi gg mi sono limitato ad operazioni Intraday senza prendere posizioni di più ampio respiro, i segnali Long non sono mai scattati. Adesso i fantomatici 20200-300 sono una Resistenza e il ribasso ha ancora spazio per ulteriori approfondimenti nella prossima settimana.  Ho riportato l'aggiornamento dei grafici reinserendo l'Indice Bancario perché avevo scritto che aveva ancora spazi per scendere ... e mi sarebbe dispiaciuto se mi avesse smentito.


La questione più rilevante adesso è capire se reggeranno i minimi di Agosto perché i 18900 sono la discriminante fra il proseguimento del Trend Ribassista di Medio (19900 di Maggio aggiornato al ribasso da quello di Agosto) e/o la ripresa e prosecuzione del Trend Rialzista di Lungo ( dai minimi del 2012),  siamo ancora infatti sulla Trend Line Rialzista del settimanale e del mensile. Ragionevolmente, più scendiamo in queste settimane, più si allontanano gli obiettivi ottimistici di chi vedeva quota 24mila nell'anno in corso. Però dire che si andrà sotto i 18900 era possibile qualora dall'8 Agosto fosse partito solo un Pull-back, ma in un mese si è fatto 2600 punti, devo necessariamente riconsiderare possibilità alternative.


2Ott INtraday h 12,50: aggiornamento grafico sull'Indice daily e 4h, prima dell'intervento di Draghi (retorica alle 14,30). Il Top di ieri in apertura ci permette di disegnare gli estremi del canale discendente in corso. sono evidenziate le aree di Prezzo indicative per interpretare le possibili prossime tendenze: violazione ribassista della area di Supp Statica= prosecuzione del ribasso all'interno del canale tratteggiato. Violazione rialzista del canale corrisponde alla Mediana delle Bollinger= si torna a puntare verso la banda superiore. naturalmete prima di Draghi sono tornato Flat ( non sarebbe più Trading ma scommessa) e dopo i dati USA di domani sull'occupazione vediamo come chiude la settimana, mi auguro finalmente fuori dal trading range.


1°Ottobre30: il "Valzer delle Candele"  (verde-rosso) non si è smentito neanche oggi e l'area di Resistenza che avevo indicato ieri 20850, e da cui avevo scritto mi sarei  aspettato un ritorno vs il canale basso, anche se con una incursione a 20910 stamattina, ha finito per fare il suo lavoro.  Per questo ieri -nonostante la chiusura sopra la res Statica - non ho cambiato l'inclinazione del canale di breve: non mi fidavo.  Domani parla Draghi e credo che per assistere al movimento prossimo ci sarà da attendere che vengano digerite le sue parole. Resta quota 21mila la resistenza dinamica più vicina in caso di rialzo.  Sopra quella quota si gira anche il SuperTrend daily .  20200 il Supporto da non perdere per evitare avvitamento verso il basso.


NB: il dato più rilevante della giornata (e credo non si esaurirà in breve) è la dichiarazione shock della Francia. Parlo della "dichiarazione" e non della decisione, perché l'ultimo anno in cui la Francia ha rispettato il vincolo del 3% è stato nel 2007 (cioè 7 anni fa!!!) e non è un mistero per nessuno. Ma quella di oggi è una plateale rivolta ai patti sottoscritti che autorizzerà chiunque ad emulare questo atteggiamento, le conseguenze possono diventare gravissime.


Sett chiusura: +1,8% a fine giornata (nonostante Fiat), bancari ed Energia sugli scudi. Superato anche il mio obiettivo a 20850 (qualcuno mi ha fatto notare che erroneamente avevo scritto 21850!!) anche se il Future che negozia ancora dopo la chiusura del cash è tornato sotto. Adesso monitoriamo il comportamento vs quota 21mila, banda superiore del canale. Sul daily ho evidenziato la sorprendente alternanza di candele verdi e rosse di questi ultimi 6 gg, e la rottura marginale in chiusura della candela del 25Sett nel cui range ci siamo mossi negli ultimi 3gg. l'estensione di quel range proietta proprio a 21mila.  Stasera ennesima revisione al ribasso del ns PIL e Giovedì di nuovo Draghi sul palcoscenico.


30Sett INtraday h 12,50: aggiornamento di breve ancora con tf 4h. Prosegue dall'8Sett la fase ribassista sul ns mercato che fino ad ora è stata contenuta dal livello 20250 ca. Nel Brevissimo il movimento sembra essersi preso una pausa congestionando con ampia volatilità (3-400 punti daily) favorevole agli intrday Traders, ma faticosa per i Swing- Multiday traders. Per il breve: monitoro i movimenti del Mkt entro i canali disegnati nel grafico. Il segnale multiday arriverà solo alla rottura del canale: fino a quando tiene, area 20200 è un livello per l'apertura di posizioni lunghe con un ragionevolissimo Rischio/Rendimento ( lo Stop di protezione è vicino). Per il brevissimo non escludo possibili estensioni fino ad area 20850 ( 2 coincidenti livelli di Fibo: 50% del ribasso partito dall'8Sett e 61,8% dai 21250 del 19Sett) che per me dovrebbe innescare un nuovo ritorno vs il canale basso. Per il medio i 2 soliti livelli stracitati : 20200-20mila come Supp da non violare, al rialzo 21mila-21250 da superare con Volumi e lasciandoseli alle spalle per tornare all'attacco dei 21500.

N.B. oggi, fine Sett si chiude l'anno fiscale per molti gestori che in USA -per fare maquillage- da inizio settimana hanno già cominciato a chiudere le posizioni per l'ennesimo trimestre contabile positivo.


27Sett: in attesa che il Mkt ci dia una indicazione di quel che vuole fare proviamo a fissare i livelli di Prezzo da monitorare. Nel grafico sono indicati i livelli Statici (i più affidabili) e dinamici la cui violazione dovrebbe indicare la direzione. Il livello chiave risulta ancora area 20200 per il completamento di un movimento ribassista. Visto però che abbiamo concluso un movimento completo (impulso a 5 Onde e correzione abc ) e siamo in una fase di congestione, dobbiamo ancora attendere indizi per presumere le prossime tendenze: nuovo impulso rialzista ( ma deve superare prima la Tl discendente di breve e poi spingersi con decisione oltre i 21500. Opp un nuovo impulso ribassista con 5 onde al ribasso (ma deve violare stabilamente i 20200). Ultima ipotesi .. prosecuzione della congestione, e un collega (Clifford,che ringrazio) nel fine settimana mi ha fatto notare che non sarebbe una novità: lo ha fatto recentemente in Luglio.

A scopo didattico , per validare l'Analisi, metto a confronto due tecniche diverse: sopra abbiamo applicato le Onde di Elliott alla semplice analisi grafica, sotto proviamo a confrontare le indicazioni operative ( frecce rosse e verdi ) con un grafico Heikin-Ashi e con la tecnica Ichimoku ( che a breve inserirò nella sezione Educational). Vediamo se coincidono, ho lasciato le frecce nella posizione originale e vediamo se i livelli indicati sono gli stessi.

A dimostrazione della fase interlocutoria del listino sia l'Heikin-Ashi dimostra come non ci sia tendenza ( si susseguono candele di indecisione a doppie e prolungate shadow), sia l'Ichimoku conferma : siamo nella Kumo (nuvola verdina) dove non si desumono indicazioni operative . Le uniche "deboli" indicazioni sono : a) la Kumo del futuro è positiva (azzurra), b) la Kijun-Sen è inclinata positivamente e tende ad uscire dalla Kumo, ma deve respingere l'incrocio ribassista della Tenkan-Sen (la media veloce) c) in caso di fuoriuscita dalla attuale nuvola, la Chikou-Span proietta la Resistenza più vicina a 21100 circa, la successiva sopra 21400 -coincidente con i livelli segnati dall'Analisi Grafica-. Al ribasso si deve tenere conto che la nuvola nella quale ci stiamo muovendo si sta assottigliando: quindi SE la Tenkan (M veloce) incrocia al ribasso la Kijun (M più lenta) i Prezzi avranno vita facile a bucarla per posizionarsi sotto di essa - e a quel punto la Kumo del futuro positiva (azzurra) farà da Resistenza-. In ultimo da notare che le 2 analisi indicano entrambe gli stessi livelli: al ribasso l'innesco sarà dato prima dalla violazione della base della nuvola (ora siamo a 20100) e poi la proiezione delle cuspidi della Chikou-Span: sotto area 20mila .




25Sett chiusura: anticipo di qualche minuto la chiusura perchè devo scappare e domani non ci sono, quindi faccio un rapido riepilogo. I grafici sono dell'Indice. a) la banda superiore del canale disegnato stamattina ha fatto il suo lavoro e quota 20800, che era il mio secondo obiettivo indicato, è stata raggiunta. b) sul grafo daily dell'Indice stiamo chiudendo in un sandwich l'Engulfing di ieri, e torna d'attualità ( "attualità"... è da Luglio che ne stiamo parlando!!) quota 20250 (e poi 20mila, banda bassa della Bollinger). c) il grafo Bancario ha spazio per scendere ancora ( impatto sull'Indice).

I livelli da monitorare sono al rialzo 21500 al ribasso 20mila, all'interno del range -si sarà capito- trado solo il rumore e solo intraday. Troppe variabili esogene pendenti in giro per il mondo per rimanere overnight ( tensioni sul Jobs Act, Draghi parla ormai ogni giorno, USA in guerra, ....)



25Sett h 10,40: Future 15min; dopo la prima ora di contrattazione siamo ancora all'interno del canale e prossimi ad area 20800 (ma ho messo in conto una ulteriore possibile estensione). Fino a che si muove nel canale è un pull back della discesa partita il 19Sett (50% di Fibo). Sopra il canale (chisura di giornata) punta ad obiettivi ben più ambiziosi, però è prematuro adesso, procedo per piccoli passi.


Il rimbalzo è partito con la divergenza sull'Oscillatore veloce, MA con Volumi bassi; poi invece l'impulso partito nel pom di ieri è stato assecondato da Volumi coerenti (il dato USA sulle abitazioni è stato molto buono). Seguo il canale e il SuperTrend che sposta il trailing Stop sul minimo di apertura.

PS: in privato mi hanno chiesto perché mi sono spostato dai commenti giornalieri con candele daily ai time frame inferiori .... se prendo il grafo giornaliero dal minimo di fine 2013 (17700) e il Top del 2014 ( 22500) ci troviamo esattamente in mezzo al range;  voi ci vedete un Trend direzionale definito? abbiamo seguito il Trend rialzista Genn Aprile , e poi il ribassista Giugno Sett. Ora, ci sono segnali inequivocabili che i Valori si stiano dirigendo vs aggiornamento di nuovi massimi oltre 24mila opp sotto i 19mila? Comunque la candela di ieri è un bel Engulfing sul test dell'area Supportiva 20250. vediamo prima di tutto se regge e poi dove ci porta.


23Sett chiusura: (sempre con grafico 4h e 15min FutureDic2014) al termine della seduta chiudiamo sotto la fan supportiva, e questo non è un bel segno. Il minimo del 16Sett non ha arginato il covimento correttivo, e anche questo non è un bel segnale. Però non abbiamo accelerato al ribasso, e questo potrebbe significare che la c possa aver trovato il suo approdo. Il tentativo di fine corsa che avevo ipotizzato stamattina alle 11,00 (l'ipotetico 123Ross che ho cerchiato) non si è concretizzato (infatti non abbiamo mai superato il primo livello di P. indicato). Nel pomeriggio il movimento partito alle 14,00 ha ritracciato il 78,6%. SE si ferma qui e parte al rialzo possiamo ipotizzare i soliti 2 livelli di estensione (161,8% prima e 261,8% poi: 20650 e 20800 circa, per intenderci). Però sarà da verificare domani. Per il momento Trend di breve dal 19sett Short e ancora nessun segnale di inversione in vista.

In ottica daily (per tornare alle strategie multiday) sto ancora considerando il movimento ribassista partito l'8 Sett come correttivo dell'impulso dell'8Agosto (qui l'a  b  c con il re-test della TL Supportiva dell'8Ago, è evidente). Ma mi sembra graficamente chiaro che per avvalorare questa ipotesi dobbiamo allontanarci il prima possibile dalla banda inferiore delle Bollinger e da quel 20250 che continuiamo a riportare nei commenti da Giugno e che fa da livello medio attrattivo del movimento in corso. La partita si gioca sopra 21500-22mila e sopra i massimi dell'anno (questo daily è il grafo dell'Indice). Scrivo che la partita si gioca sopra 21500 perché sono in molti a vedere un Testa & Spalle rialzista sopra quel livello, con una ampiezza di 2500 punti ( guarda caso proietta a 24mila). L'ampiezza ci sta... è la figura che sta nel posto sbagliato. Il T&S rialzista si trova al termine di un forte trend direzionale Ribassista, e qui invece siamo in una correzione complessa laterale dal 2009 !! Staremo a vedere.

E' evidente come il grafo dell'Indice sia peggiore del grafico del Sett Bancario ( che malauguratamente oggi ha perso la Mediana delle Bollinger) a causa soprattutto di ENI che non riprende dopo lo stacco cedola.


23Sett INtraday h 11,15: anche questa volta l'Analisi grafica ci è stata di aiuto -Future 4h. Sotto il test della Trend line (che ricordo è una fan dinamica di Fibo) e sotto il minimo di stamattina si continua a scendere. Al rialzo invece (l'intraday per cominciare) si passa al tf 15min: primo segnale sopra 20540 e poi conferma sopra il Supertrend a 20600. Stiamo congestionando in 100 punti, fra le ore 10,00 e 10,45 potrebbe esserci un potenziale 123Ross. Lo Stop di protezione è il minimo odierno


22Sett chiusura: grafo aggiornato. il commento lo avevo anticipato nel pom e, ancora prima, nel WE.


22Sett INtraday h 15,35: trascorsa la prima parte della giornata con il nuovo contratto a Dic, proviamo a fare il punto per il breve con il tf 4h sul Future ( così evitiamo il gap dovuto allo stacco dei dividendi di stamane). Sto seguendo una ipotesi di conta correttiva a b c del rialzo partito l'8Agosto, sviluppatosi in 5 onde e arrivato al termine il 4Sett ( parlava Draghi e - guarda il caso- sta parlando di nuovo proprio in questo momento al Parlamento EU, e le domande non mi sembrano affatto compiacenti: stanno contestando l'efficacia ). L'ipotesi che seguo è che abbiamo già fatto le prima a chiusa il 16Sett, la b l'abbiamo chiusa chiusa il 19 in apertura, ed ora ... -se il conteggio è corretto- dovremmo avere l'ultima correttiva c in corso. Come lo monitoro? con le Fan di Fibonacci (i livelli dinamici di Fibo): primo livello di prezzo di controllo la violazione oraria della TL su cui ci siamo già poggiati 2 volte (il 16 Sett, poi stamattina in apertura, e ancora adesso) , poi la violazione del minimo del 16Sett.


19Sett: "..quello di oggi dovrebbe essere il Top di b e quindi dovrebbe seguire una c a scendere" la discesa l'avevamo anticipata, il Top di ieri invece (il mio presunto estremo di b ) è stato abbondantemente superato in apertura, e non mi ha eviatato di prendere uno stop sul Long aperto in mattinata. A scanso di equivoci però avevamo anche indicato i livelli di Prezzo da monitorare e il SuperTrend è stato affidabile nell'indicare che ci si doveva girare al ribasso.

Ci siamo però tolti il dente di una settimana ricca di eventi (Draghi, Yellen, referendum Scozzese, scadenze tecniche, IPO Alibaba,... ce n'era per tutti i gusti, e infatti la candela settimanale -una doji con lunghe shadow- rappresenta tutta l'incertezza di questi 5gg). NB Lunedì stacca il dividendo ENI (e l'indice ne risentirà in apertura, il derivato già in parte lo sconta)

Sul grafo daily la candela long black di oggi mantiene il listino nel canale ribassista di breve delimitato dalle TL dinamiche e la zona dei Prezzi da monitorare nella settimana entrante è evidenziata dal triangolo giallo. Naturalmente il livello che fa da spartiacque per il Medio è il minimo del 16Sett. In quell'area passa il 50% di ritracciamento di Fibo del movimento ribassista Giugno Agosto e le medie incrocerebbero nuovamente al ribasso. (aggiungo una precisazione rispetto a quanto scritto in serata di venerdì', perché mi sono accorto di essere stato troppo frettoloso nel commento, il che potrebbe indurre in confusione). Per il Lungo c'è sempre il minimo di Agosto che se fosse violato al ribasso comporta l'inversione del Trend di Lungo che è ancora rialzista. Ma ne riparleremo con un grafico settimanale e aspetto la chiusura del mese per vedere se la candela monthly di Settembre confermerà o meno la long lower shadow (lizard) di Agosto. Quella candela ha chiuso di nuovo sopra la Trend Line ribassista dai Top del 2009. Nell'analisi di Lunghissimo periodo(pluriennale) ho scritto che è un segnale potenzialmente rialzista, ma deve essere confermato.

PS. oggi ha esordito ALIBABA nella piazza americana: fondata nel 1999 da un professore di inglese con un Capitale di 60mila $ ... oggi ( dopo 2,5 ore di sospensione dagli scambi ) ha aperto a +40% = 200 Bill $ ( più di Amazon e E-bay messi insieme ). la più grande IPO di tutti i tempi

18Sett: "buon box non mente" : se sono identificati correttamente il MKT prende quei livelli a riferimento. Nel conteggio che sto seguendo -se corretto- quello di oggi dovrebbe essere il Top di b e quindi dovrebbe seguire una c a scendere (NB domattina si rolla il contratto future). I livelli da monitorare sono il top di oggi pom e il Supp del SuperTrend.

Il dato peggiore di oggi ( e piuttosto preoccupante) è quello relativo all'asta T-Ltro su cui ho scritto nel pomeriggio.


17Sett chiusura: ipotesi di conta correttiva dopo l'impulso a 5onde dell'8Agosto. dovremmo essere in a b c.   a ribassista fatta , b rialzista in corso,... poi c ribassista. Se tutto funziona b non supera 5 (cioè deve rimanere<21500 -ci sarebbe solo l'eccezione di una b "irregolare", ma è appunto una eccezione-). Se invece i valori si dovessero riportare stabilmente sopra 5 .... il conteggio è evidentemente errato.

Intanto la Yellen ha lasciato i tassi fermi a 0,25% . Godetevi su S&P lo spike in uscita dati !!



17sett h11,00: questo è lo stato dell'arte con i valori che testano i confini dei box identificati nei gg scorsi. quota 21mila a fare da spartiacque e Future USA a quota 2000. Come al solito, per la prosecuzione dell'impulso, l'eventuale violazione rialzista deve essere confermata con le chiusure orarie e di giornata, ricordiamoci che siamo sotto scadenze tecniche e aggiustamenti di ptf, e che stasera parla la Yellen.


16Sett chiusura:

area 20700 (la chiusura minima oraria è stata 20682, nonostante shadow profonde) ha arginato il flusso delle vendite poggiandosi sulla MM20periodi, ma ha reso solo 100 punticini per un paio di volte ( alle 11 e alle 15,30) non riuscendo però a spingersi sopra il livello di resistenza del SuperTrend. Il vantaggio della price action di oggi è che ci fornisce 2 livelli significativi di controllo (Swing) per gestire l'operatività dei prossimi gg: per operazioni rialziste monitorare la tenuta di area 20700 prima e poi i minimi odierni a quota 20600; livelli che non devono essere violati al ribasso per assecondare un eventuale impulso rialzista (al momento S&P sta andando a ritestare quota 2000). Sotto 20600 invece il prossimo 1° obiettivo è area 20500 circa, e poi a seguire.

in allegato grafo a tf orario con SuperTrend. Personalmente, fino a quando non rolla il Future, solo operazioni Intraday.


16 Sett h 10,00 INtraday: primo TGT raggiunto. Monitorare adesso tenuta oraria e tenuta giornaliera



15Settembre (anniversario fallimento Lehman B.): OCSE taglia le stime sull'Italia (2014 da +0,5% a -0,4% e per il 2015 da +1,1% a +0,1%),e non a caso facciamo peggio tra le borse EU. Se poi ci si mettono anche le stime sul PIL cinese in calo rispetto alle aspettative, il FOMC mercoledì, TLTRO giovedì, Referendum Scozia e - soprattutto - scadenze tecniche Venerdì... c'è di che divertirsi. Cominciamo a filtrare: stime OCSE non sono certo una sorpresa , La Cina forse non riesce a fare +7,5% di PIL ( se va male fa il +7% !!), TLTRO dovrebbe essere abbanstanza scontato dal MKT, Scozia: i NO continuano ad essere in vantaggio -risicato- sui sondaggi. Restano le scadenze tecniche di Settembre -scadenza particolarmente significativa perchè molte società chiudono a Sett l'anno fiscale- che ci faranno ballare.

Premesso che nella settimana delle scadenze tecniche - a causa degli aggiustamenti di portfolio- sarebbe opportuno non prendere posizioni multiday perché i segnali non sono affidabili (leggi falsi segnali), dal punto di vista tecnico, per farla il più semplice possibile, prosegue l'andamento correttivo che si è articolato per fasi laterali. La Trend Line supportiva partita dal 8 Agosto è stata violata al ribasso, la proiezione dei box di consolidamento proietta un TGT in area 21700, che coinciderebbe con il ritracciamento totale della barra Draghi del 4 Settembre e con il supporto del SuperTrend. In conclusione fino ad area 21700, nonostante la violazione della TL supportiva di Agosto, direi ancora fisiologico ritracciamento dell'impulso rialzista partito l'8 e, fatte salve le considerazioni che ci siamo scambiati sul FTSEMib Lungo periodo, c'è ancora la possibilità di andare ad attaccare area 21500. Ricordo a metà Ott esito degli Stress test bancari.

i grafici giornaliero e orario sono ancora quelli del Future scadenza Settembre

Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Ottobre 2014 20:17
 

FTSEMib. da quota 19 a 21mila

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Giovedì 07 Agosto 2014 17:42

N.B.il 15 Settembre Borsa Italiana modifica l'infrastruttura per l'erogazione dei dati in tempo reale. Occhio ai problemi con le piattaforme che devono adeguarsi. Per chi fa trading di brevissimo lasciare le posizioni aperte in overnight potrebbe non essere una ottima idea in questo frangente

12Sett chiusura: si chiude una settimana che possiamo inquadrare come lateral/riflessiva, in fase di retest della Forchetta rotta al rialzo con le decisioni della BCE.


Nonostante i brutti dati macro (con i redditi delle famiglie siamo tornati al 1986 e con la Produzione Industriale "Luglio -1,8% a.a" ai livelli del 2009) il Mkt ha tenuto, ebbro ancora delle promesse di Draghi e confidente che il QE europeo possa avere gli effetti che ha avuto quello Statunitense. Dal punto di vista grafico la situazione non pare difficile: dall'8 Agosto (fuoriuscita dalla B. di Bollinger recentemente sanata col test sulla Banda opposta) abbiamo fatto 2 gambe di rialzo con correzioni minimo-sindacali. Potrebbe mancarne ancora una terza che ci porti in area 21700 (68,7% di ritracciamento di Fibo del ribasso partito a Giugno). Poi di lì si vede. C'è un evidente triangolo di congestione fra le TL dinamiche Supportive del mese di Agosto e la Ribassista post Draghi. La fuoriuscita dalla congestione triangolare dovrebbe indicare la direzione. Scrivo dovrebbe perchè sul Settimanale c'è la TL dinamica di Resistenza che unisce i massimi che ha già fatto il suo lavoro. E qui viene la parte difficile. Sopra quota 21500 mi aspetto che siano "meccanicamente" piazzati molti ordini lunghi per posizioni di Medio, ma per la visione che ho illustrato nel post FTSEMib Pluriennale io non mi aspetto nuovi significativi Top se non dopo un corposo ripiegamento almeno sulla base della Forchetta di Andrews di lungo periodo, quindi sarei sorpreso.

Dopo le vicende geopolitiche dell'EST EU e MedioOriente, la settimana entrante potrebbe essere per un pò caratterizzata dal referendum Scozzese: quello dovrebbe essere un falso problema perchè nei sondaggi il NO è ancora in vantaggio - anche se risicato- . La questione si fa più spinosa invece sulle velleità indipendentiste della Catalunya. Quella sì che è una regione ricca industrialmente e che creerebbe problemi inimmaginabili alla Spagna. Ma se in Scozia vincono i NO anche la questione Spagnola si ridimensiona. Nessuno invece parla più degli esiti degli stress test sulle Banche EU: gli ABS di Draghi hanno creato un diversivo.

Di seguito Settimanale, giornaliero e orario a rappresentazione di quanto commentato



11Sett chiusura: giornata dominata in mattinata dalla vicenda ENI e poi dal bollettino BCE, nel pomeriggio colpo di coda grazie al recupero della petrolifera. Ieri ci si è messa anche la ConfCommercio a ricordarci che i redditi sono tornati al livello dell'86. Nonostante questo il listino resta aggrappato a quota 21mila facendo segnare come a fine Agosto un ritracciamento dell'ultimo impulso post Draghi veramente minimo. Veri segnali direzionali non ci sono ( mi sembra evidente dal susseguirsi dei laterali ), vuol dire che una ultima e 3° gamba di rialzo non si può escludere. Obiettivi? per il multiday ci sarebbero i 21700-21800 che rappresentano il 78,6% di ritracciamento di tutto il ribasso partito dal 10Giugno. Invece per il breve lo stato dell'arte -ridotto aè questo.

i più attenti avranno notato che da stamattina ho modificato il settaggio del SuperTrend riportandolo ai canonici 3 ritardi, perchè nelle fasi laterali ( doppi massimi, doppi o tripli minimi) l'Indicatore che è un trend Follower se è tarato stretto rischia di dare falsi segnali.


11Sett h 13,10: nell'anniversario dell'11 Sett... queste le dinamiche in corso oggi sul grafico orario: Res area 21240 testata con doppio massimo; Supp da ieri in area 21mila testato stamattina con doppio minimo sporco. Barre INside dalla barra oraria delle 10 di stamane ( 170 punti di range).

Brutte notizie dal Bollettino BCE"Persistono i rischi per il conseguimento dell’obiettivo di disavanzo pubblico per il 2014 (2,6 per cento del Pil), soprattutto alla luce di andamenti economici peggiori delle attese" afferma l'Eurotower. "In prospettiva, è importante rafforzare ulteriormente l’orientamento delle politiche di bilancio nazionali al fine di assicurare il rispetto degli obblighi del patto di stabilità e crescita, in particolare per quanto riguarda la riduzione del debito delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil".

Stasera Draghi parla a Milano


10Sett INtraday: ecco in sequenza (giornaliero, 4h, orario ) i livelli da tenere monitorati. Il SuperTrend è tarato stretto (solo 2 ritardi)= tempestivo ma a rischio falsi segnali.  Quindi per il breve, sul 4h, 21mila è il livello spartiacque, MA deve essere violato al ribasso definitivamente . Se ci torna sopra con chiusure orarie si trasforma per il breve in un Supporto. Per oggi è l'ultimo commento, ci aggiorniamo domani

9Sett: ci son voluti 3 giorni per "smaltire la sbornia Draghi" e distribuire  area 21500 lateralizzando.   Il SuperTrend tarato stretto a 2 ritardi è stato bucato al ribasso; MA il settaggio classico ( 3 ritardi) da Supp orario proprio sul minimo di ieri a 21150. Brevissimo (grafico orario): in area 21mila c'è il 50% di ritracciamento dell'impulso partito il 4Sett. Sul giornaliero invece a quota 20900 passa invece il primo livello di ritracciamento del movimento partito 8Agosto. Il punto di approdo di questi ritracciamenti e la successiva ripartenza ci darà un affidabile livello di Swing per monitorare l'andamento e inquadrare la natura di questo movimento agostano.




5Sett chiusura: settimana pimpante (+5% ca), Venerdì sonnacchioso. Si era aperto laterale e si è chiuso laterale. Gli Occupati in USA salgono meno delle attese. Nel redazionale su Jackson Hall avevo detto che se un disoccupato, dopo anni di inutili iscrizioni nelle liste, si stanca ... diminuiscono i disoccupati ma non cresce il numero degli occupati. Ecco perchè bisogna guardare a questo dato ( incluso il salario medio orario che se rimane così basso non incentiva i consumi e quindi rende fragile tutta questa crescita basata solo su QE) per leggere nelle viscere del Trend rialzista USA.

Se merita posterò un aggiornamento grafico nel week end aprendo un nuovo post, ma se avete voglia di leggere qualche analisi c'è il quadro di inseme aggiornato sul Lungo periodo, prima di riprendere i commenti settimanali e giornalieri.

5Sett INtraday h 11,30 : in un range di 100punti e in attesa che trapeli qualcosa dall'appuntamento pomeridiano USA, con i Future statunitensi che stazionano sui livelli della bassa chiusura di ieri sera


4Sett chiusurai benevoli lettori mi perdoneranno ma il commento di questa sera è fatto da parole che avete già letto e grafici che avete già visto e che trovate ancora nella sequenza degli aggiornamenti

era l'8Agosto : "...Ma se questi 1000punti si rivelassero un eccesso e fossero prontamente riassorbiti, e poi seguiti da una- poco favorita al momento- struttura rialzista oltre i 20mila e vs i 21500..... allora l'ipotesi tornerebbe d'attualità e non sembrerebbe più così peregrina.

Conclusione: non lascio scoperte le posizioni corte, seguo abbassando i Trailing Stop..."

poi il 26 Agosto : "...Conclusione: se supera al rialzo i 20600 i prossimi livelli sono 20800, 21200 (banda superiore delle Bollinger) e 21500. Il che non vuol dire che ci vada direttamente, senza prendersi neanche una pausa per ricaricarsi, ma sopra i 20600 la direzione è quella."

questo è un grafico -che ho postato la prima volta il 26Agosto- Settimanale e giornaliero aggiornato .

Per meritare la vostra clemenza mi permetto una citazione "Anche i fiumi più impetuosi nascono da sorgenti insospettabili e timidi ruscelli". Ora, che questo sia un fiume impetuoso (leggi: dall'8Agosto nascita di un nuovo Trend rialzista di Lungo periodo) ancora non si può dire. Quello che era nato come un PullBack di un Trend ribassista partito sul massimo di Giugno è andato abbondantemente oltre i fisiologici livelli di ritracciamento (abbiamo superato anche il 61,8% di Fibo), quando questo impulso partito l'8Agosto ha corretto, lo ha fatto arretrando del minimo sindacale (23,6%) = questo è un impulso (si contano infatti 5 onde di Elliott) e il livello raggiunto oggi potrebbe essere Onda5 della conta impulsiva. Vuol dire che al primo segnale di esaurimento della forza (divergenze di Momentum sui time frame inferiori opp candele d'inversione con l'Heikin-Ashi) ci dovremmo aspettare la naturale correzione a b c . Sarà solo dopo la correzione che potremo capire di più relativamente alle velleità di questo movimento. Una correzione non profonda e una ripartenza che buchi gli ultimi massimi ci dirà se si potrà andare ad attaccare i Top dell'anno. Possibilità esclusa da diversi modelli previsionali che dicono da tempo che i massimi dell'anno li abbiamo già fatti nel primo trimestre. Ma io trado i prezzi non i movimenti previsionali.

Domani c'è il dato sulla Disoccupazione USA che - in termini di importanza fa il paio con quello odierno di Draghi-.    Ho dichiarato che sarei tornato a mercato multiday dopo questi 2 appuntamenti e ho mantenuto la parola. Questo vuol dire che dalla prossima settimana cercherò di capire se ci sarà l' a b c correttivo e se riuscirò a tradarlo.


4Sett  h15,00: sto seguendo in diretta la retorica di Draghi. da quello che sento balzano alla mi attenzione 2 punti in particolare

  1. il taglio dei tassi non era atteso, la sorpresa è evidente dalle reazioni sulle piazze azionarie, gli acquisti di ABS sono a spettro molto ampio ( tutti i tipi, compresi mutui immobiliari), invita le Banche a partecipare massicciamente al LTRO; la questione è :" ... avevamo detto che avremmo potuto farlo, lo abbiamo fatto, le Banche ora sanno che è stato fatto (non sarà necessario rimanere in attesa) ...siamo nella fascia bassa, non ci saranno altri tagli" deduco= se non si riparte da qui, non aspettatevi altre misure, e se le misure sono finite ... o si riparte o si sprofonda
  2. per invertire il ciclo economico recessivo ci vogliono 3 interventi : "...riforme strutturali, politica fiscale, politica monetaria" per la serie: io ho fatto il mio, agli Stati e i Governi il loro. Lo aveva già detto a Jackson Hall e ho già fatto il mio commento sul redazionale.

vado avanti a seguire se cogliessi altri punti rilevanti poi aggiorno

3Sett chiusura: anche questa volta la segnalazione in Intraday si è rivelata tempestiva ma ha prodotto solamente 100 punticini al ribasso (credevo di più), poi la giornata si è conclusa ritornando sui 20830 delle 10,45. Sul grafico giornaliero siamo in prossimità del test della banda sup delle Bollinger . Domani Draghi e Venerdì Disoccupazione USA. Per le posizioni multiday torno a mercato dalla prossima settimana.

La correzione del ribasso dai Top di Giugno ha ritracciato il 50% di Fibo. Al momento sta facendo un doppio massimo su questo livello, ma non è così scontato che sia un punto buono per shortare, dobbiamo attendere come primo segnale la violazione dei 20250 (vecchia Statica Supportiva che sull'ultimo retest ha retto bene). Ricordo che già l'8Agosto avevo scritto che avrei stretto i Trailing stop delle posizioni ribassiste, giustificando con una ipotesi di pull back che poteva estendersi a 20mila fino a 21500. Sapevo anche allora sarebbe apparsa" peregrina", ma sapevo anche che i detrattori della prima ora si sarebbero ricreduti (è tutto nei post precedenti, ecco perché ho scelto di lasciare tracce delle riflessioni che ci scambiamo). La retorica di Draghi sarà importante per il destino delle ns banche ( e quindi del FTSE), poi ci sono gli Stress Test a Sett-Ott, e gli istituti di credito italiani dovrebbero uscirne meglio degli altri, per cui ... non darei nulla di scontato allo stato dell'arte.

3Sett INtraday h 10,45: veloce aggiornamento per mostrare che la divergenza rialzista menzionata qualche gg fa ha prodotto i suoi effetti, e il Cup & Handle ( evidenziato in giallo, opp il T&S -identificato con le etichette- ) visibili sul grafo orario sono andati a TGT. Non siamo lontani dalle aree indicate nel commento di ieri sera: monitorare il comportamento su questi livelli che potrebbero anche fare da Resistenza ( per il brevissimo ovviamente). Ci aggiorniamo in serata

PS abbiamo fatto questo movimento con PMI in EU inferiore alle attese e quello Italiano peggiore in EU in contrazione <50 (santa Analisi Tecnica !!) Si aggiungono le dichiarazioni e smentite sul "cessate il fuoco" in Ucraina e le speculazioni su "niente QE di Draghi" domani (la retorica sarà più importante delle decisioni, una sorta di Politica Monetaria "orale").


2Sett chiusura: l'aggiornamento delle 12,00 è stato tempestivo,  il MKT ha ripiegato ed è sceso di 200punti circa. Sul giornaliero abbiamo una small white con upper shadow, si è fatto bastare la proiezione del triangolo identificato ieri non spingendosi oltre il livello di 20550-20600.


La candela non è proprio incoraggiante, d'altra parte pesa l'incertezza sulla possibile retorica di Draghi giovedì prossimo e poi il dato Disoccupazione USA di Venerdì. Non si può escludere che si rimanga un po' imballati fino alla prossima settimana. Per me la discriminante nel breve restano i 20250 (vecchio Supporto pluricitato, 23,6% di Fibo  e  ora re-test della TL ribassista dei massimi), fino a quando reggono come supporto sarei portato a ipotizzare che ci possa essere ancora uno spunto rialzista, non so dire al momento di quale entità, primo obiettivo test della banda alta delle Bollinger  e quota tonda 21mila. Per il prosieguo ci aggiorniamo nei prossimi gg.

2Sett INtraday h 12,00: aggiornamento grafico sul 15min del triangolo evidenziato nel post di ieri che si sta approssimando al primo TGT. In chiusura cercheremo di contestualizzare questo movimento. Ci sarebbe anche un interessante analisi grafica di Lungo,Medio,breve da fare, ma è un tentativo di districare attraverso Elliott la fase "correzione complessa" (quindi NON impulsiva) in corso dal 2009 per il Lungo e poi ascendere. Non essendo un Elliottiano -ed essendo l'argomento "correzioni complesse" uno dei più difficili da districare- ... metto le mani avanti: è solo uno spunto di riflessione con un approccio non alternativo ma complementare all'Analisi Tecnica. Vediamo se trovo il tempo e la testa per farlo in questi gg


1°Sett: giornata orfana di Wally, e infatti si è mossa poco, nel range della candela di Venerdì e in un triangolo di congestione da rompere, con una base di circa 300punti. Il dato pessimo della mattina non consente il superamento del SuperTrend >20550, ma non innesca neppure una ulteriore flessione, infatti chiudiamo ancora sopra i famosi 20250. Gingillandoci con i dubbi relativi alla telefonata della Merkel a Draghi, siamo già tutti focalizzati sull'intervento della BCE di Giovedì e i dati occupazione USA venerdì.   I temi già commentati non cambiano, fatte salve le considerazioni scritte nei gg scorsi, da domani si apre un novo post.




29Agosto: Chiudiamo il giornaliero con una small white indecisa, che non prosegue nella correzione di ieri, ma ci lascia in eredità  sul grafo orario una divergenza rialzista evidente sull'oscillatore. Il SuperTrend è tarato stretto (2 ritardi) dice >20550 -chiusure orarie, chiusure giornaliere- Long di brevissimo.


questo è il riepilogone di quanto commentato nell'ultimo trimestre

Chiudiamo il settimanale proprio in corrispondenza dell'incrocio delle 2 Trend line di breve recentemente tracciate e il mese con una long lower Shadow sopra i vecchi livelli di Resistenza. Il commento di ieri vale per le ipotesi in ballo sul Medio Lungo periodo.

Relativamente al breve stiamo lateralizzando sul 23,6% di ritracciamento dell'impulso rialzista partito l'8Agosto, ed è veramente il minimo sindacale. Su questi livelli non si può dire granchè. Se Lunedì dovesse tornare sotto i famosi 20250 indica l'intenzione di cercare un livello di ritracciamento più significativo. Se invece rompesse al rialzo il laterale andrebbe a testare il SuperTrend prima e probabilmente la banda superiore delle Bollinger a 20900 poi.


28Agosto: ecco la giornata che mi aspettavo! In realtà me la aspettavo già da qualche giorno, l'indice ha spinto invece ben oltre i livelli che avevo segnalato per il più classico dei Pull-back ( 20mila -20250). E' arrivato sul daily fino al 50% di ritracciamento di Fibo ed è andato anche a scherzare con il massimo della barra del 4-8Agosto facendo finta di romperla al rialzo (pur avendone segnalato l'importanza e le implicazioni: 20mila +1700=21700, avevo scritto che "gli concedevo una falsa rottura" e che comunque " non pensavo che potesse andare a TGT senza prendersi neppure una pausa " ).

Operativamente questa mattina sono andate in take profit le posizioni aperte poco sopra il 3 di Ross e pedinate con il Trailig Stop.


Adesso con Fibonacci cominciamo a calcolare i possibili punti di ritracciamento del movimento partito l'8Agosto. E quando avrà definito il prossimo livello di Swing ci faremo svelare le carte. 3 le ipotesi in ballo: a) il Trend Primario di Medio è ancora Ribassista ( quello partito sul doppio massimo del 20Giugno)= questo è stato solo un PullBack (un pò più esteso del prevedibile) e si torna a scendere di brutto sotto quota 19mila. b) quello partito l'8Agosto non è solo un Pull back, ma un nuovo movimento impulsivo che sta ritracciando per poi ripartire vs i 21500 ... e poi torna giù di brutto sotto i 19mila . c) col ribasso a 19mila si è chiuso definitivamente il movimento rialzista di Lungo periodo (giugno Luglio 2012- Ago 2014) e quello che è partito adesso è un nuovo movimento rialzista di Lungo che ci riporta sui massimi dell'anno o anche oltre. Al momento -senza parteggiare per alcuna ipotesi e senza la volontà di vestire i panni dell'aruspice- direi "la seconda che hai letto". Però me lo farò dire dal Mkt .

NB per il breve: se dopo questa giornata tornasse velocemente sopra 20700 sarebbe solo una prima indicazione di ripresa del Trend direzionale Long (indicazione preliminare - non definitiva) perchè ricordiamoci che può fare anche un doppio massimo (sporco) a massimi crescenti e riprendere la correzione/inversione.


27ago: alla ricerca di un punto di approdo, alzato ancora il Trailing stop ; solo aggiornamento grafico, valgono i commenti di ieri


26Ago chiusura: nuova giornata brillante sia sul ns listino che sulle piazze Internazionali. Tra un pò dovrò smettere di consideralo un Pull back, perchè -sull'onda delle dichiarazioni di Draghi a Jackson Hole- sta andando ben oltre le mie aspettative. L'aspetto positivo è aver intravisto in tempi non sospetti -quando dopo la prima settimana agostana, pesantissima -5,6%  - la potenzialità dell'123Ross (ne trovate il primo cenno nel post dell'8Agosto) che poi si è realizzato. Da quota 20mila (dove passa il livello di inversione del SuperTrend sul giornaliero) continuo ad aggiornare al rialzo i livelli di Prezzo del Trailing Stop del movimento Long in corso.

Ora siamo ad un incrocio di Trend Line di breve (le ho inserite nel grafico settimanale e giornaliero), ma se dovesse superare di slancio anche queste allora tornerebbe d'attualità il TGT della rottura del pattern barra INside (4-8Agosto) che ha un range di circa 1700punti. Partendo dal minimo della candela settimanale che sta rompendo il pattern ...20mila +1700= 21700 ( diciamo cautelativamente area 21500 che è il test della TL ribassista ed un buon punto d'approdo).

Quel livello è una area di approdo di cui ho già parlato quando ho scritto di una ipotesi di T&S ribassista di Lungo in formazione (anche questo lo trovate nel post dell'8Agosto). Ma avremo tempo di riparlarne, allora era una ipotesi che "poteva apparire peregrina", adesso sono convinto che qualcuno comincia a considerarla meno balzana.


Conclusione: se supera al rialzo i 20600 i prossimi livelli sono 20800, 21200 (banda superiore delle Bollinger) e 21500. Il che non vuol dire che ci vada direttamente, senza prendersi neanche una pausa per ricaricarsi, ma sopra i 20600 la direzione è quella.

26Ago INtraday h13,15: si impone un veloce aggiornamento INtraday perchè l'indice sta ancora spingendo oltre i livelli di resistenza che avevo ipotizzato (e questa è solo una opportunità se si stanno alzando i Trailing Stop senza voler anticipare le prese di profitto, basta assecondare il SuperTrend stretto -2 ritardi- come nei grafici). L'evidenza da sottolineare è che siamo ormai vicinissimi ai massimi della candela del 4-8 Agosto entro la quale si stanno ancora muovendo i valori. Personalmente sarei stupito che possa spingersi oltre ( al massimo concedo una falsa rottura rialzista ) ma sui 20560 penso siano posizionati molti alert, perchè sancirebbe anche la violazione rialzista della Trend Line dinamica di Resistenza che unisce gli ultimi massimi. E' vero che stiamo salendo con Volumi in calo (quindi il segnale non sarebbe forte), ma non si può non considerare il condizionamento del periodo estivo.


ieri ho scritto che è pericoloso andare Lunghi su questi livelli e -al momento non ho motivo di cambiare idea- ma se rompe al rialzo i 20500 e poi ci ritorna dall'alto per testarne la validità... allora si presenta una opportunità di acquisto di Medio.

NB in uscita dati USA: Red Book, indice Case Shiller, beni durevoli, fiducia consumatori

25Ago: non è stato un caso aprire il post del fine settimana scorso con gli esiti di Jackson Hole che -in una giornata agostana orfana della Borsa londinese- ispira i listini internazionali (S&P a 2000, DAX +1,8%. FTSEMib +2,3%) e spinge il nostro oltre il 38,2% di Fibo e 100punti oltre quota 20250. Il grafo del Settore Bancario, che si prepara ad esporre in Sett gli esiti degli Stress Test,  ringrazia (compreso BPER caro a Francesco). Questo l'aggiornamento del grafo 4h del Future del ns Indice e la Mappa del MKT (non c'è un solo titolo in rosso)



valgono i commenti fatti nel Week-End, dove sta prendendo forma l'ipotesi b).  Si è rivelato "opportuno" il commento in cui -quando eravamo tornati sopra 19mila- scrivevo "stringere il Trailig Stop degli Short". Nel Week end ho scritto la stessa cosa sul Long in corso e nel grafico sono indicati i livelli di Swing dei Prezzi ....mettersi Long ora è tardino/pericoloso (il punto d'entrata era sul 123 di Ross). L'impostazione grafica è ancora Ribassista e siamo ancora in fase di Pull back sui vecchi Supp. Se manifesterà la volontà di spingersi oltre (vs il canale alto della Forchetta) mi aspetto che ci offra una migliore opportunità nei prossimi gg.


22Agosto: senza sottovalutare quanto si sono detti a Jackson Hole.... dove siamo? dove pensavamo si potesse arrivare 20mila/20250= Pull back sui vecchi Supp statici la cui rottura ha innescato la violenta discesa dei corsi, ora siamo in prossimità del 38,2% di Fibo. Come ci siamo arrivati ? con 10 gg di rialzo (incerto visto il periodo vacanziero, ma senza una sola candela giornaliera rossa), rientrando da una  fuoriuscita dalla banda bassa delle Bollinger poi pullbackata esattamente sulla mediana (20mila), che corrisponde alla MM21. Siamo al nuovo test del SuperTrend (dopo quello del 4 e del 25 Luglio). Cosa potrebbe fare adesso? dopo 10 gg di rimbalzo a) sente subito il Supertrend, la Mediana delle Bollinger e il livello di Fibo e si gira ( abbastanza probabile) b) ci regala ancora 200-300 punti di rialzo e poi si gira (possibile, ma la sostanza resta la stessa) Cosa potrebbe fare in un prossimo futuro? allo stato delle cose sia correggere per fare una figura di inversione (ci sono 3 varianti) e poi ripartire al rialzo verso area 21mila (test della Trend Line di resistenza dinamica che unisce i Massimi dal Top del 10giugno e banda sup delle Bollinger) a costruire la spalla dx di un ipotetico T&S Ribassista che ci porti poi nell'ultima parte dell'anno in area 16-17mila, sia scendere oltre i recenti minimi dell'8 Agosto senza farci rivedere i 21mila (credo meno probabile della precedente ipotesi).

Non dimenticare di monitorare il range della candela settimanale 8Luglio : 18850-20560 (1700 punti di escursione), la violazione di uno dei 2 estremi darà direzionalità


Cosa farei adesso ? stringerei il trailing Stop delle eventuali posizioni Long di breve aperte, e con un grafo a 4h monitorerei a) la tenuta o b)la violazione o c)-in caso di violazione- il mancato recupero dei livello di Prezzo indicati nel grafo. Il primo livello è dato dal SuperTrend


21Ago: ..."non si può escludere che tenti un nuovo attacco a quota 20mila prima e 20250 poi che sono livelli più consoni per un Pull Back sulle vecchie Resistenze statiche" Direi che il primo obiettivo l'ha preso ed ora -senza anticipare- comincerei a stringere i take profit su questo movimento Long ipotizzando che una volta testati i livelli citati possa tornare indietro. Se poi tornare indietro significhi prosecuzione del movimento Ribassista in atto dal 10 Giugno è solo una delle possibilità sul piatto, possibilità che il Mercato deve confermare, e di cui parleremo nel commento del week-end. Solo come anticipazione,il movimento in atto può assumere 2 significati : a) semplice Pull back/scarico Ipervenduto ( e quindi sarebbe un segnale di continuazione del Trend Ribassista), lo sapremo quando si lascerà alle spalle i minimi dell'8Luglio; oppure b)movimento di "passaggio del testimone" ( e quindi esaurimento del Ribasso e ripresa di un movimento rialzista a costruire la spalla dx - figura di cui abbiamo già parlato), lo sapremo con il superamento dei Valori di massimo relativo che sta testando in queste ore.

N.B. UCG è in fase di retest dal basso della MM200, ISP e FIAT retest dal basso della MM50, ENI retest dal basso della MM 21

Intanto possiamo tornare al grafico daily con i livelli di ritracciamento di Fibo, dove dall'11Agosto avevamo prospettato una figura di inversione. Tra le possibilità l'uncino di Ross


20Ago: "nihil sub sole novi". Doji INside sul giornaliero e da Lunedì (grafo orario) ci stiamo muovendo in un range di circa 200 punti. Restano confermati i livelli indicati nei giorni scorsi


19Ago: con la Long Upper shadow di ieri l'indice si è avvicinato ad una prima significativa area di Resistenza e 23,6% di ritracciamento di Fibo. La lunga shadow superiore indicava un certo indebolimento della spinta ed oggi ha confermato la debolezza. Da monitorare per il breve la tenuta oraria di area 19500.

Diciamo che ha fatto il minimo sindacale in termini di rimbalzo. Non si può escludere che tenti un nuovo attacco ai 20mila e i 20250 che sono livelli di Pull back più consoni ad un classico return move sui vecchi Supporti, ma visto che la tendenza ribassista innescata ad inizio Giugno potrebbe spingersi anche fino ad area 18500, meglio non affidarsi alle aspettative e marcarlo stretto con un grafico orario dove le Trend Line del ventaglio hanno dimostrato di darci dei riferimenti attendibili.


13Ago chiusura: sul grafo giornaliero ennesima Doji, meglio il grafo 1h .Per il medio resta valido l'intervento di Polo.

Trend Line dinamiche di Supp e una statica di Resistenza . i Prezzi sono ingabbiati in questi confini. Se è un valzer di Taylor (3gg+2) lo vedremo domani : con la violazione delle dinamiche di Supp si va a chiudere il 5gg.

Dei dati USA di domani ho parlato stamattina, domani anche dati PIL di  Fr,Germ,....

ancora bene i titoli recentemente aggiornati


13Ago INtraday h 12,40: Sul grafo orario l'area di Resistenza statica ( e il 23,6% di Fibo ) indicata ieri continua a contenere i corsi anche stamattina ( che con i dati UK ed EU usciti stamattina non avevano motivo di essere effervescenti). Più passa il tempo più ci avviciniamo ai dati USA del primo pom (oggi vendite al dettaglio e domani Fiducia consumatori) e immagino - dati i Volumi agostani- che si aspetteranno i dati per innescare qualche movimento interessante, e ora ci sono le Fan di Gann a fare da supporto dinamico.

Il tema resta sempre lo stesso, rappresentato graficamente ieri. Grafo Settimanale: test -per adesso positivo- della base della Forchetta. Grafo giornaliero: siamo in fase di rimbalzo/scarico Ipervenduto che si è fermato sulla quota minima a 19500. Prossimi eventuali obiettivi al rialzo (sempre in ambito rimbalzo/scarico Oscillatori) 20mila e 20250 (i vecchi Supporti). Per realizzare questo spunto non si può escludere una figura di inversione a candele multiple (3 varianti: Doppio Minimo; 123Ross: minimi crescenti; 2B di Vic Sperandeo: minimi decrescenti).

Al contrario ( cioè se non si presentano questi Pattern con successivo impulso rialzista) c'è la base della Forchetta sul grafico giornaliero= nuovi minimi significativi da mettere in conto.  I grafici di ieri sono ancora validi

NB: Venerdì 15 è il 3° Ven del mese ( scadenza Opzioni) e lo facciamo con la ns Borsa chiusa.


12Agosto : Nonostante un pessimo ZEW (livello più basso da Dic 2012) noi riusciamo a galleggiare in chiusura. Carrellata di grafici a tema "Forchetta di Andrews" per riassumere la situazione, già ampiamente commentata dal post di Polo e dagli ultimi aggiornamenti. Il grafico daily contempla una ipotetica figura di Invesrione di breve (se si realizza). In alternativa, sotto il minimo dell8Agosto ( e se non disegna un 2B di Sperandeo, di cui ho scritto ieri) c'è sempre la base della Forchetta da testare.

e in conclusione un doveroso aggiornamento alla segnalazione fatta alle 15,05 (più tempestiva di così?!?!? Linguaccia )


12Agosto h 15,05 INtraday: siamo al 3° giorno di rialzo/scarico Ipervenduto, di poco oltre il 23,6% di ritracciamento di Fibo e in prossimità di una buona Resistenza statica sul grafico orario, Future USA in leggero calo. Seguiamo e ci aggiorniamo in chiusura


11Agosto: conferma del rimbalzo tecnico in corso da Venerdì scorso. Nulla ancora è cambiato nella struttura del grafico, perchè 19500 è il primissimo obiettivo del rimbalzo/scarico Ipervenduto. I livelli di Prezzo da monitorare ora sono: al rialzo >19500 ( senza violare il minimo di Venerdì:18885); al ribasso il cedimento di 18885 per la ripresa del forte trend ribassista in atto.

N.B. SE il Mkt vuole produrre un movimento di ritorno vs i Vecchi supporti statici ( 20mila, 20250 o 20500 Mediana delle Bollinger) non si può escludere un pattern di inversione -anche a doppio minimo inferiore- 2B di Vic Sperandeo. Non sappiamo se lo faccia , ma contemplarlo serve a monitorare le eventuali violazioni di quota 18885 che -se prontamente recuperata- potrebbero non compromettere l'ipotesi di tentativo di rimbalzo cui ho fatto cenno nel week-end.

Vi allego il giornaliero dell'Indice con Heiki-Ashi che conferma il rallentamento della pressione ribassista con una candela a doppie shadow, e il grafo orario dove si vede l'importanza di quota 19500.

Domani indice ZEW dalla Germania che ha fatto 300 punti di recupero in 2gg e che sul settimanale sta disegnando un Harami rialzista


8Agosto: quota 19mila bassa, indicata da Polo nel commento sull'Indice, ha fatto il suo lavoro e secondo me il fatto che abbia catalizzato qualche acquisto (in ottica esclusivamente speculativa, di rimbalzo tecnico) in chiusura di settimana e dopo l'annuncio fatto da Obama, foriero di ulteriori tensioni geopolitiche (come se ce ne fossero poche), non deve essere sottovalutato. Il Venerdì è in genere giornata di chiusura di posizioni, e dopo gli eccessi ribassisti degli ultimi 2 gg ( 1000 punti in meno di 20h) ci sta che le posizioni chiuse siano state ricoperture di posizioni corte. Però potrebbe essere il primo tassello di una figura di inversione di breve (ad es un 123 Ross per qualche giorno di rialzo intendo), per questo mi sono preoccupato di ricordare di aggiornare il Trailing stop, scrivevo "per non farsi prendere in contropiede". Questo è un Mercato Agostano in cui i titoli fanno -10% un giorno e +10% il successivo. Dei titoli aggiornati ieri ISP si è comportato bene, BPER ha recuperato lo scivolone di ieri con un +11%, proprio sul limite del livello di inversione segnalato per tempo.

I livelli di protezione sono tracciati dal SuperTrend, dal grafico daily al 15min, ognuno può segliere la propria operatività.


Seppure sia corretto assecondare un ribasso così importante e con ulteriori possibilità di aggiornare nuovi profondi minimi (cominciai a scriverne in tempi non sospetti ) non si può non contemplare almeno una altra ipotesi alternativa plausibile. Già ieri ho citato quota 20500 (Mediana delle Bollinger a sanare la fuoriuscita di questi gg, e livello di Swing del laterale di Luglio). E non è l'unica se calcolate i livelli di ritracciamento di Fibo.

Questa ipotesi -che oggi pare del tutto peregrina- potrebbe non esserlo del tutto se solo volessimo ipotizzare la formazione in corso di una figura di Inversione di grado maggiore ( Testa e Spalle Ribassista di estensione Semestrale - a partire dai Top di Aprile, poi Giugno, e poi l'eventuale prossimo a venire). Sarebbe una figura posizionata correttamente al termine di un trend Rialzista pluriennale ( ecco perchè così estesa), con una eventuale Neck line correttamente inclinata al ribasso. Insomma ci potrebbe stare. Un elemento ad affievolire la credibilità di questa ipotesi sta proprio nella profondità delle ultime candele della settimana. Ma se questi 1000punti si rivelassero un eccesso e fossero prontamente riassorbiti, e poi seguiti da una- poco favorita al momento- struttura rialzista oltre i 20mila e vs i 21500..... allora l'ipotesi tornerebbe d'attualità e non sembrerebbe più così peregrina.

Conclusione: non lascio scoperte le posizioni corte, seguo abbassando i Trailing Stop e, a rischio di apparire ridondante, condivido le ipotesi anche meno scontate.

7Agosto: fino a pochi minuti dalla chiusura eravamo veramente precisi con la proiezione ribassista della candela 7-11Luglio. Poi nel finale l'abbiamo sporcata. 3 candele in range e poi la rottura che proietta l'ampiezza della barra nella cui ombra si sono sviluppate le barre INside

Siamo i peggiori in EU ed evidentemente in eccesso nel breve, il laterale delle ultime 10ore ha mollato di schianto alle 16,30 (ma questa volta non credo ci sia stata alcuna reazione alla retorica di Draghi).

Da quota 20250 e poi 20mila ci sono già circa 1000punti di gain. Siamo vicini alla quota 19mila indicata da Polo ...io comincerei a proteggere i profitti (parlo di un rimbalzo tecnico, l'analisi di Medio di Polo è condivisibile).

Ecco cosa viene usando la stessa logica sul tf 4h: serie di Barre INside, rotturra al ribasso, TGT raggiunto . Sopra 19700 il SuperTrend si gira al rialzo. i soliti 20250 prima e 20500 poi

Soffrono le banche sulle quali si si sono evidentemente concentrate "vendite al meglio" per non rischiare di rimanere incastrati nell'avvitamento al ribasso di cui scrivevo qualche giorno fa. ISP per me torna appetibile a questi livelli e con un R/R favorevole ( lo stop è vicino). Anche UCG è da monitorare ai primi segnali di reazione. Nei link gli aggiornamenti grafici. Non credo ci sia bisogno di sottolineare che SE i livelli grafici sui titoli siano dei Supporti da cui tecnicamente rimbalzare ce lo deve dire il Mkt con delle figure di interruzione della pressione ribassista. Se non fa figure di esaurimento ( anche temporaneo), la discesa può continuare anche in presenza di Supporti. Il fatto che li abbia sentiti in passato non significa che prima o poi non li rompa.

Che l'Indice sia senza pilota lo si vede anche dal grafo giornaliero: non riesce a sentire nessun Supporto grafico

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Settembre 2014 16:05
 

FTSEMib, cosa può arrestarne la caduta

Stampa E-mail
Scritto da Polo   
Mercoledì 06 Agosto 2014 17:23

16 Dicembre: aggiorno il grafico presentato ad Agosto per comprovare il raggiungimento preciso dei target evidenziati nell'analisi (target testa e spalle ribassista tratteggiato rosso, fascia di supporti color ciano). Dopo questo ulteriore test e rimbalzo dalla fascia di supporti siamo LONG fino almeno al retest della trendline ribassista blu superiore. Eventuale Reverse Short sotto il fascio di supporti.

Grafico Analisi FTSEMib

 

6 Agosto: Uno sguardo al grafico di medio del nostro indice per ricavare possibili punti di arresto dell'ultima caduta.

Indice FTSEMib

Ci siamo avvicinati alla pericolosa area di resistenza 22500-24500 che ha frenato il recupero dal 2009 al 2011. Appena sfiorata, l'indice non ci ha pensato su due volte ed è crollato. Il segnale dell'inversione dell'ultimo fortunato trend ascendente (trendline verde) l'abbiamo avuto con la decisa rottura dell'8/7, confermato dal retest del 25/7 proprio all'incrocio con la ribassista rossa che si stava formando: a questo punto lo short era inevitabile, ed infatti, le vendite sono arrivate copiose. Ieri, infine, abbiamo rotto la ribassista (ora supporto) viola che viene dai massimi del lontano 2009, rompendo di fatto il neck di un probabile T&S con vertici 4/4, 10/6 e 25/7/2014 (vedi immagine in basso)... brutto segno.

Teniamo ben chiaro quindi che ora siamo in un trend RIBASSISTA. Ho provato a segnare i più forti supporti all'orizzonte sull'ampio grafico qui sopra, proprio per vedere da quale distanza essi provengono:
- i minimi di oggi (circa 19350, linea orizzontale verde sottile) sono il top di ottobre/novembre 2013;
- subito sotto i 19000 (linea orizzontale verde doppia) sono stati importantissimo supporto tra il 2010 e il 2011 prima della brusca caduta che ci ha fatto trovare i nuovi minimi storici;
- ancora più giù un interessante fascio di supporti (17600-18000, linee ciano sottili) sono le spalle del drammatico T&S del 2009, nonché l'area che rotta nel 2011 ha fatto crollare definitivamente i corsi, e arrestato la risalita fino a fine 2013.

Come usare questi formidabili supporti? per mettersi Long? Va bene, ma solo in ottica di brevissimo! Intraday, o al massimo qualche giorno. Non facciamo il solito errore di andare contro il trend che lo ripeto è RIBASSISTA.
Ecco l'operatività mensile che personalmente avrò:
- LONG rapidi al tocco dei supporti statici menzionati, solo per approfittare dei rimbalzi.
- SHORT rapidi e pesanti intraday alla rottura degli stessi supporti, e in particolare agli incroci tra linee orizzontali e trendline ribassista rossa, questa o quelle meno ripide che si creeranno nei prossimi giorni con massimi evanescenti.
- SHORT al contatto della ribassista rossa che sicuramente avverrà tra pochi giorni, da tenere un po' di più fino alla rottura della stessa; è probabile che verrà rotta di poco per poi riprecipitare, questo perchè la ribassista è giovane e molto inclinata, quindi lavoriamo con piccole quantità o in accumulo in attesa che si crei una ribassista più solida di durata anche annuale.
- L'unico segnale di uscita da questo trend saranno la rottura decisa delle ribassiste e per ora lontani nuovi massimi, che saluteremo abbondantemente FLAT per aver stoppato tutte le posizioni ribassiste ben prima che ci creino problemi.
Tutto questo in assoluta serenità inserendo StopLoss e Target preimpostati per godersi le meritate vacanze Fico

Nei prossimi pochi giorni mi aspetto comunque una timida risalita per scaricare gli oscillatori e andare a ritestare la TL rossa o viola appena rotte. Punto ideale da cui mettermi short: l'incrocio delle due sui 19870. Obiettivo ottimistico: il target del T&S rotto ieri di cui parlavo all'inizio.... area 17500 punti. Tradando nel mezzo anche le singole rotture e rimbalzi importanti come detto.

Vi rimando per il breve all'articolo e alle considerazioni aggiornate di Mapokam.

Buon agosto a tutti i nostri lettori!

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Dicembre 2014 18:43
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 30