|
  

Online grazie a...

Materie Prime

Doctor Copper

Stampa E-mail
Scritto da Alessandro Busnelli - www.Trading Milano.it   
Giovedì 24 Ottobre 2013 00:41



17Nov: rotto al ribassoil Triangolo di congestione con una pesante candela ribassista. L'indicatore indicherebbe che la correzione avrebbe ancora spazio prima di avvicinare la fascia bassa.

24 Ott: Analisi settimanale del Future sul rame. Il Rame è ancora un affidabile indicatore delle prospettive economiche e dei mercati equity?

Il Rame è convenzionalmente definito “Dottor Copper” per il suo tradizionale ruolo di leading indicator sullo stato futuro dell’economia e conseguentemente dei mercati azionari.
Questo è stato vero fino a quando i ritorni sui Mercati equity erano legati all’andamento del Ciclo economico produttivo (2005-2008). Come per tutte le altre tradizionali correlazioni, anche questa però ha subito l’effetto dell’ondata di liquidità diffusa sul mercato dalle manovre di espansione monetaria di mezzo mondo (Q.E. in USA, Abenomics in Giappone, LTRO in EU ).
Non a caso infatti, mentre dal picco del Febbraio 2011 il Rame ha perso il 50% del suo valore… molte borse mondiali (S&P in testa) hanno guadagnato il 30% aggiornando nuovi massimi storici.Questo ha definitivamente compromesso il ruolo di indicatore macroeconomico della nostra Commodity ? Non credo. In primo luogo perché l’attenzione sulle manovre di espansione monetaria si sta progressivamente spostando verso il loro piano di ritiro; in secondo luogo perché le cd economie “emergenti”(in realtà già abbondantemente emerse, come Cina e India, sono destinate nel prossimo decennio ad assumere un ruolo predominante che deve necessariamente passare per un massiccio processo di Industrializzazione e produzione di massa).

Venendo all’analisi grafica mi sembra interessante sottolineare l’attenzione sul movimento che i Valori stanno disegnando.
Dall’inizio 2009 all’Ottobre 2011 il Copper ha completato un movimento di circa 2,5anni. Da Ottobre 2011 dovrebbe essere iniziato un nuovo impulso, tendenzialmente di pari durata, che al momento – non avendo superato i precedenti massimi, è ingabbiato in un canale discendente. A giugno 2013 abbiamo testato una potenziale area di minimo cui è seguito un rimbalzo.
Questa è la parte del grafico che ci interessa di più.
Stiamo congestionando in un Triangolo che se fosse di continuazione del Trend di breve dovrebbe essere rotto al rialzo, configurando il doppio minimo di Giugno come l’inizio di un nuovo impulso rialzista che troverebbe nel superamento di quota 3,4 ca il suo naturale percorso a minimi e massimi crescenti.
Attenzione però  perché dall’Ottobre 2011 sono trascorsi solo 2anni e potrebbe mancare una appendice semestrale per ripetere i tempi del precedente movimento, e lo Stocastico – pur non essendo in zona di eccesso - potrebbe segnalare la predisposizione ad incrociare vs il basso della banda.
In conclusione, monitorare i punti di controllo che mi sembrano abbastanza chiari.
Al Rialzo: fuoriuscita rialzista dal triangolo di congestione e successivo superamento di area 3,4. Strategia Operativa: si apre una prima posizione di anticipo sul test del lato basso del Triangolo (lo Stop Loss è economico), alla violazione rialzista del Triangolo si incrementa la posizione con una seconda Tranche. La terza e ultima Tranche entra al superamento di quota 3,4.
Se così fosse il “Dottor Copper” ci tornerebbe a dire che effettivamente i timidi segnali di esaurimento della crisi si stanno rafforzando e che si può tornare a guardare serenamente ai rendimenti azionari.
Se invece il Triangolo di consolidamento fosse rotto al ribasso e poi violata anche area 3,18 …. Speriamo nel terzo test e tenuta di minimi in area 3,0 ( round number).
Questo però vorrebbe dire che il ritiro delle manovre di politica monetaria espansiva non avrebbero ancora trovato un sottostrato macroeconomico sufficientemente solido per innescare l’uscita dalla attuale recessione.

Ultimo aggiornamento Domenica 12 Gennaio 2014 11:39
 

Natural Gas

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Venerdì 17 Maggio 2013 19:14

20Ott: solo un aggiornamento grafico a testimoniare la bontà -per il momento- dell'ultima analisi. La forchetta di Andrews sembra funzionare. Il ritracciamento del primo impulso partito ad Agosto ci ha portato in area 3,45$ (61,8% di Fibo).Potrebbe essere Onda 1 e correttiva 2 di Elliott. Adesso per completare il disegno dovremmo superare di slancio 3,9$ e andare in direzione della Mediana della Forchetta (onda 3, generalmente la più ampia e la più profittevole da cavalcare). Il trailing Stop si alza a 3,45$ e ci si mette a monitorare. Naturalmente se manca la rottura rialzista salta la mappa che ci stiamo facendo, ma a questo evento siamo pronti e protetti dal Trailing Stp.

Sett2013: diamo un occhio sui movimenti di Lungo periodo. Ad inizio Agosto si è chiuso un movimento Annuale con un doppio minimo . Il 30 Agosto aspettavo un segnale di inversione per andare Long e l'8 Ago un Hammer ha preannunciato il rimbalzo. Movimento mensile in corso che ha già girato al ribasso e va a cercare il suo punto di approdo. I Canali della Forchetta di Andrews potrebbero arginare la correzione e solo con un segnale di ripartenza da area 3,4$ (61,8% di ritracciamento di Fibo) si può provare a cavalcare il prossimo impulso. Sotto 3,4$ lasciamogli fare il suo corso perchè nulla vieta che vada a cercare il 78,6% o ritestare il minimo di Agosto. Si reversa solo dopo inequivocabili pattern di inversione.

30 Luglio : "...Personalmente mi aspetterei ancora un ulteriore gamba di ribasso che porti i Valori a rompere i 3,5"   e anche questo movimento anticipato l'11Luglio si è realizzato. Chiuso anche il Gap di Febb, MA attenderei dei Pattern di inversione per Longare

11Luglio: dai Minimi intercettati a matà Giugno il rialzo c'è stato , ma si è configurato come il classico movimento correttivo di una struttura ribassista che ha portato i Valori a ritestare area 3,5$. Io direi che i contorni della Forchetta dovrebbero contenere i prossimi movimenti. Personalmente mi aspetterei ancora un ulteriore gamba di ribasso che porti i Valori a rompere i 3,5, chiudere il Gap ancora aperto da Febb scorso, e di lì poi cominciare a costruire una nuova struttura impulsiva al rialzo di Medio periodo. I livelli da monitorare sono quelli segnati dalle statiche di breve tratteggiate. Se invece area 3,5$ dovesse tenere potrebbe configurarsi come doppio minimo di periodo e allora un chip ce lo metterei visto il favorevole rapporto rischio rendimento: Lo Stop è economico e il potenziale rendimento vantaggioso.

8Giugno: aggiornamento veloce solo per certificare la bontà della scorsa analisi : è stato buono per una veloce tradata ( circa un settimana di rialzo dal commento del 17maggio ) e poi giù fino a 3,8$.  La tenuta di questa area di Prezzo è cruciale e il prossimo ostacolo da superare è 3,9$. Se Vuole impostare un movimento rialzista deve cominciare a costruire minimi e mass crescenti da questa area e i livelli da monitorare sono quelli citati

17 Maggio : sorprendente la regolarità ciclica del Future sul ns vecchio amico Natural Gas . mensili regolari di 33 gg circa . Mi aspetto ancora negatività data la stagionalità del mese di Maggio non esattamente favorevole. Importante la tenuta di quota 3,9$ 3,8$ . Ma poi potrebbe tornare  buono - almeno per una veloce tradata - al primo cenno di rimbalzo, con l'Oscillatore in uscita dalla banda di eccesso . La Divergenza sul Money Flow index suggeriva di shortare . PERO' - come al solito per la volatilità del gas - Stop in canna sulle eventuali future posizioni Lunghe.

Ultimo aggiornamento Sabato 14 Dicembre 2013 16:18
 

GOLD

Stampa E-mail
Scritto da Mapokam   
Sabato 06 Aprile 2013 16:13

una veloce analisi del "bene rifugio per eccellenza" e oggetto del desiderio di più di qualche "depositante" intimorito dalle minacce predatorie sui conti correnti.  Nel breve qualche possibilità potrebbe ancora configurarsi perchè siamo inseriti in un ampio Trading Range e siamo proprio al Test dei Supporti. Quindi una situazione favorevole per cavalcare un potenziale Rimbalzo con una protezione ( leggi Stop Loss ) economica .

Farei attenzione però a monitorare la tenuta dei Supporti sotto 1550 ,  non siamo riusiti a spingerci oltre del Top di Ott 2012, e abbiamo fatto 3 test di massimi allineati : la struttura correttiva sembra assumere le forme di una fase "distributiva" , in cui i rimbalzi vs i massimi di periodo sono meno duraturi delle correzioni , esattamente l'opposto di quanto è succeso nel periodo 2009 2011.

L'oro non è esente da fluttuazioni anche "scioccanti" : nel ventennio 1980 2000 l'Oro è passato da 900$ ( in concomitanza col picco dell'Inflazione )  a 260$ ( in concomitanza con i massimi della fase espansiva del ciclo economico).Non dimentichiamo che solo nel 2008 quotava attorno a 700$. Ora è chiaro che non ci troviamo nello stesso contesto espansivo, anche se le Borse mondiali sono sui massimi di periodo. Il fatto che l'andamento del metallo prezioso abbia corretto in presenza dei rialzi azionari è coerente , MA lo è meno se le previsioni delle stesse dovessero confermarsi non rosee per il prossimo futuro . Intanto godiamoci il Trading Range , con un occhio alla tenuta dei supporti però

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Aprile 2013 15:06
 

Wheat e ETC WEAT

Stampa E-mail
Mercoledì 13 Marzo 2013 18:30

Analisi tecnica grafico ETC WEAT

Segnalo una interessante posizione dei prezzi dell'ETC WEAT, legato al future sul Wheat (grano): si trova su un importante supporto di lungo ed è presumibile di qui a poco un ritorno delle quotazioni al rialzo.

Possibile ingresso long poco prima del supporto in basso, oppure alla rottura del canaletto di brevissimo che potrebbe avvenire già domani:

Analisi tecnica grafico ETC WEAT

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 11