|
  

Online grazie a...

grafico HEIKIN ASHI

Stampa E-mail

Le candele Giapponesi "incorporano tutte le informazioni sull'andamento dei valori sul grafico degli strumenti finanziari", e forse anche troppe!. Questa, se proprio dovessimo trovare una critica alla classica analisi grafica Candlestick, potrebbe essere l'unico appunto da avanzare. Proprio per la richezza di informazioni, talvolta il grafico a Candele Giapponesi risulta di non immediata lettura se si cerca di identificare il Trend Direzionale Primario e Dominante.

Per ovviare a questo limite possiamo adottare una alternativa rappresentazione del grafico dei valori a Candele: il grafico Heikin Ashi ( Heikin: Media, Ashi: Barra, = una sorta di grafico a candele orientato con la Linea di tendenza del loro Valore Medio).

Il grafico Heikin Ashi ( importato in Occidente da Dan Valcu nel 2003-04) mostra molte caratteristiche analoghe al classico grafico a candele Giapponesi, MA -per la sua diversa costruzione delle Candele- è in grado di filtrare il rumore di fondo ( l'andamento randomico dei Prezzi ) ed estrapolare il trend dominante evidenziandolo in maniera inequivocabile.

Questo è un classico grafico orario a Candele Giapponesi ( nel caso specifico un grafo Settimanale del ns indice FTSE Mib 2011-2013, ma funziona su qualunque time frame )

Questo è lo stesso grafico MA con la rappresentazione Heikin Ashi, il Trend mi sembra ben più  leggibile, vero?

Come si costruisce la candela Heikin Ashi? ( ma non dovete preoccuparvene, le principali piattaforme dispongono di questa fra le diverse modalità rappresentative dei Valori, basta selezionarla dal menu) . Fondamentalmente l'Apertura e la Chiusura sono sintetizzati da dei Prezzi Medi ( ecco da cosa deriva la traduzione "Linea della Media"), mentre il Max e/o il Min ( cioè il P finale delle Shadow) coincidono con il Valore Max e Min battuto dai Prezzi.

NB: ... per chi dovesse scrivere dei codici di programmazione, è importante evidenziare che mentre l'Heikin Ashi CLOSE è la semplice Media dei 4 prezzi di riferimento del Mercato, la Heikin Ashi OPEN è la Media delle aperture e chiusure della barra Heikin Ashi precedente ( infatti la candela HA apre SEMPRE a metà della candela precedente!). In molte fonti non trovate questa fondamentale precisazione.

HA Close = (Open+High+Low+Close)/4
HA Open = [Open (HA previous bar) + Close (HA previous bar)]/2
HA High = Max
HA Low = Min

Questa costruzione comporta, come unico significativo limite, quello di non far emergere la presenza di Gap di Prezzo ( limite non di poco rilievo, ma compensabile alternando la visualizzazione dei Valori sia con il classico Candlestick giapponese, sia con la rappresentazione Heikin Ashi).

Operativamente come si usa ?

  1. In un Trend Direzionale decisamente Rialzista le Shadow sono SOLO sopra la Candela
  2. In un Trend Direzionale decisamente Ribassista le Shadow sono SOLO sotto la Candela
  3. L'ampiezza del Corpo della Candela indica la forza del Trend in atto ( più è ampia la Candela più il Trend è stabilmente deciso: QUANDO si riduce l'ampiezza della Candela la Forza direzionale del Trend si affievolisce )
  4. La comparsa di doppie Shadow ( sopra e sotto la Candela) indica una prossima inversione di Trend
  5. La conferma dell'Inversione del Trend ( Primario o Secondario) DEVE essere confermata dalle Candele successive di Diverso colore.

Guardate i 2 grafici e confrontandoli comprenderete le implicazioni del disegno delle Candele. Funziona su tutti i time frame. Va esaminato alternandolo al classico grafico Candlestick giapponese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Gli articoli di SpazioTrader.it sono Copyright dei rispettivi autori
Questo articolo ti è stato utile? Considera di fare una piccola donazione per aiutarci a mantenere attivo il servizio!
Nota Importante: Questo articolo riflette l'opinione personale dell'autore e in nessun caso costituisce sollecitazione all'investimento. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni, lo fa per libera scelta e a proprio rischio. L'autore del messaggio potrebbe essere in conflitto di interesse in quanto potrebbe essere possessore dei titoli eventualmente evidenziati nel messaggio stesso. Gli spunti proposti sono generalmente basati su un modello tecnico-grafico analizzato secondo le personali convinzioni dell'autore, e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore, che agisce a proprio rischio e pericolo.
Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Ottobre 2015 08:42