|
  

Online grazie a...

Logical Forex

EUR USD Apertura posizioni SHORT. Impostazione bearish (en plein di target)

Stampa E-mail
Scritto da Simon   
Giovedì 08 Settembre 2011 17:47

Raggiunto il primo target, raggiunto anche il secondo a 1.41. Ci apprestiamo a raggiungere l'ultimo a quota 1.3850. Fin qui (essendo entrati il 25 agosto in area 1.44) sono 150 pips di rischio contro 490 pips di gain.

Ovviamente non seguiranno più articoli su questa posizione che considero oramai archiviata.

Saluti a tutti!

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 08 Settembre 2011 17:49
 

EUR USD Apertura posizioni SHORT. Impostazione bearish (raggiunto primo target)

Stampa E-mail
Scritto da Simon   
Giovedì 01 Settembre 2011 19:12

Salve a tutti.

Primo target a 1.4250 raggiunto. Profitto di circa 150 pips con un rischio massimo di circa (di nuovo) 150 pips. Il rischio - sebbene più che accettabile rispetto al profitto, è stato maggiore di quanto prevedevamo nel precedente articolo in quanto il pattern short è maturato al di sopra della trendline di supporto dei minimi. Tale trendline, come appare chiaro dalla figura, non ha consentito al prezzo di aprirsi una agile strada verso il basso. Poiché la nostra idea è comunque risultata corretta, le nostre aspettative sono solo state ritardate, non invalidate.

Come si può osservare dall'immagine, il nostro punto 3 è stato "rimandato" da un meccanismo di "traslazione", ovvero di riproposizione il 29 di agosto di quel movimento che ci si aspettava già il 25 di agosto. Questo periodo di passaggio ha rilanciato un po' più in alto portando la nostra perdita massima a 150 pips e facendo così ripartire lo schema short da capo dal punto 1. Se il movimento fosse iniziato già al di sotto della trendline bianca dei minimi allora la probabilità di questo rilancio - o fase di traslazione - sarebbe stata inferiore.

Prossimi target: 1.41 (minimo del giorno 11 agosto) e 1.3850 (minimo del giorno 12 luglio).

Stiamo a vedere. Per chi vuole ancora entrare: attenzione all'onda di ritracciamento bullish che comunque ci potrebbe essere prima del prossimo impulso bearish. Il che significa anche: attenzione a non andare in sell sui minimi.

Alla prossima!

Ultimo aggiornamento Giovedì 01 Settembre 2011 21:19
 

EUR USD Apertura posizioni SHORT. Impostazione bearish (fino a nuovo avviso)

Stampa E-mail
Scritto da Simon   
Giovedì 25 Agosto 2011 18:25

 

 

Salve a tutti,

 

rieccoci qui con l'EUR USD e il suo perpetuo vorticare in area 1.44.

 

Oggi, sempre forti dei ragionamenti tecnici espressi teoricamente in questo articolo, torniamo ad essere short. Il punto 3 (l'inizio della seconda onda) è infatti consistente con la condizione necessaria di un canale short: cioè essere inferiore al punto 1. Il punto finale che proiettiamo deve essere anche questo consistente con la condizione necessaria di un canale short: cioè deve essere inferiore al punto rilevante 2. L'immagine dovrebbe parlare da sé. 150 pips per il primo target (rottura di 1.4250) che sembra essere molto probabile.

 

Alla prossima!

Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Agosto 2011 18:33
 

EUR USD Chiusura posizioni SHORT.

Stampa E-mail
Scritto da Simon   
Martedì 16 Agosto 2011 17:08

Nel mio precedente articolo eravamo short su EUR USD. Short partito in area 1.44 (ultimissimi giorni di luglio) che ha visto procedere effettivamente il cambio nella direzione desiderata per ben 350 pips (minimo del 5 agosto a 1.4055).

Il mio target finale era intorno a 1.38. Non è stato raggiunto.

Avendo fatto tesoro di un trailing per i profitti, abbastanza conservatore ma innescato al break out della soglia importante di 1.41, ci siamo comunque portati a casa 100 pips. Il mercato è stato veramente in preda ad un turbine continuo di capovolgimenti.

Ora l'impostazione di fa molto più long che short, ma aspettiamo ancora prima di proporre un intervento.

Per decidere se e quando entrare nel mercato, infatti, secondo noi è fondamentale tenere da subito presente:

- dove si ipotizza di uscire

- dopo si mette lo stop loss in virtù di quanto si ritiene di rischiare a fronte dell'ipotetico profitto e in virtù di aree salienti di supporto

- dopo quale break out intervenire per blindare i profitti con un trailing mirato

- dopo quale evento forzare la chiusura della posizione in modalità di emergenza anche se in lieve perdita.

Se anche solo uno di questi 4 punti non è chiaro, non si opera.

Buon trading ragionato e alla prossima!

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2